Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL SALVATORI DI OESTEND” – Serie Oestend #2 – di Marie Sexton – 3 Ottobre 2017

TITOLO:  I salvatori di Oestend
TITOLO ORIGINALE: Saviours of Oestend
AUTORE: Marie Sexton
TRADUZIONE: Rita Demaria
CASA EDITRICE: Triskell Editore
GENERE: Fantasy, Paranormale, Cenni di dub-con
SERIE: Oestend #2
E-BOOK:
PREZZO: € 5,99  su Amazon
PAGINE: 301
USCITA: 3 Ottobre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTOI salvatori di Oestend
 

TRAMA:La vita nella prateria non è mai stata facile, ma ora Oestend stessa sembra determinata ad autodistruggersi.

Esiliato dal BarChi dall’uomo che ama, Dante Pane deve trovare il modo di rimettere in piedi la propria vita e ricucire i brandelli del suo cuore spezzato. Incapace di amare le donne, terrorizzato dall’idea di amare gli uomini, Dante non vuole altro che un po’ di pace. Ma a Oestend non c’è pace che tenga.

La nuova casa di Dante puzza di morte, l’uomo non riesce a tenere in riga i propri aiutanti, e la nuova cuoca sembra aver preso possesso della sua dimora. Come se non bastasse, strani avvenimenti cominciano a imperversare per la prateria: animali morti, clima impazzito e voci portate dal vento. Dante è determinato a resistere, ma presto gli diventerà chiaro che la posta in gioco è molto più alta del suo ranch. L’intera Oestend è a rischio, a meno che qualcuno non rimetta le cose a posto.

Con l’aiuto dei suoi fedeli aiutanti, Frances e Simon, e gli sforzi di vecchi e nuovi amici, Dante lotterà per la propria vita, la sua casa e il cuore della persona che ama.

 

Dante Pane è stato esiliato dal BarChi dopo aver dato di matto a causa della relazione tra Deacon, suo amico d’infanzia, e Aren, ragazzo bellissimo, arrivato al BarChi incuriosito dalle storie sui fantasmi di Oestend.

Dante, innamorato da sempre di Deacon, non accetta la relazione di questi con il nuovo contabile del ranch e quindi, dopo aver fatto una scenata pazzesca e aver distrutto la casa dei due uomini, viene mandato via.

Ma Dante è un uomo tormentato, non gli piacciono le donne ma ha paura ad amare gli uomini da quando , da bambino, è stato scoperto dal nonno insieme a Deacon, e frustato a sangue.

Ma quello che trova al nuovo Ranch è ancora odore di morte, dopo che suo fratello e tutta la sua famiglia sono morti in modo misterioso, quindi si ritrova a dover fronteggiare una situazione a dir poco complicata, e in aggiunta si deve confrontare anche con una cuoca, con suo grande imbarazzo.

Nel frattempo incominciano a capitare degli strani avvenimenti alla fattoria e gli uomini, si sa, hanno paura di quello che non capiscono; la situazione velocemente diventa impossibile da gestire e Dante deve trovare al più presto una soluzione se non vuole perdere tutto, vita compresa.

Insieme a lui ci sono i suoi fedeli amici e aiutanti Simon e Frances, che fanno tutto il possibile per mantenere calmi gli animi del personale del ranch, e anche Cami, la cuoca, che piano piano diventa un’amica e quasi una confidente per lui, che così si sente meno solo e disperato.

Chi ha amato Il Canto Di Oestend, sicuramente adorerà questo secondo capitolo, che per me è ancora più bello e affascinante del primo, anche perché è ricco di tanti personaggi che si intersecano tra di loro, anche in modi imprevedibili. Mi piace come il libro e l’autrice piano piano ti accompagnino in un viaggio alla scoperta dell’animo umano nelle sue molteplici sfumature. C’è tanta magia sotterranea che scorre in queste terre misteriose, storie antiche e tradizioni che non si vogliono dimenticare.

È un libro affascinante che ti prende fino alla fine; il punto d’inizio è Dante, ma mentre leggi ti accorgi che non è solo la sua storia il fulcro del racconto, ma tutti i personaggi in realtà fanno parte di questo universo di tradizioni scomparse, ma mai dimenticate, con radici che si rafforzano e persone che scoprono di fare parte di un qualcosa di più grande e mistico.

Non voglio dire di più, perché ogni spiegazione sarebbe uno spoiler, e tutti i personaggi del racconto sono legati tra di loro e quindi è difficile spiegarne la trama, però vi consiglio di leggerlo; lo amerete sicuramente come ho fatto io, che l’ho letto tutto in una sera.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: