Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL FANTE DI CUORI SPEZZATI” – Serie Storie d’amore a Laguna #2 – di Tara Lain – 24 Ottobre 2017

TITOLO: Il fante di cuori spezzati
TITOLO ORIGINALE: Knave of Broken Hearts
AUTORE: Tara Lain
SERIE: Storie d’amore a Laguna #2
TRADUZIONE: Valentina Andreose
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
COVER ARTIST: Reese Dante
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
PAGINE: 225
USCITA: 24 Ottobre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Jim Carney ha un lavoro a tempo pieno: fuggire da se stesso. Nato in una famiglia benestante, è scappato di casa a sedici anni dopo aver rovinato la vita del suo migliore amico per colpa di un fumetto yaoi. Da allora conduce una vita molto “virile”: lavora come operaio, si ubriaca e scansa ogni responsabilità. Ma quando il suo migliore amico, Billy Ballew, gli offre l’occasione di un avanzamento di carriera, Jim decide che per una volta nella vita vuole rendere qualcuno orgoglioso di lui.

Purtroppo il nuovo lavoro comporta una visita medica preventiva, ed ecco che il suo sogno yaoi prende vita nelle sembianze del cardiologo Ken Tanaka. Jim scopre di avere ben due problemi di cuore: una valvola mitrale difettosa e una seria attrazione verso il suo dottore.

Ma Ken Tanaka non è tipo da relazione stabile, e Jim potrebbe essere solo una delle sue tante conquiste. Ken trova Jim indimenticabile, ma quell’uomo è anche l’incubo della sua tradizionalissima famiglia giapponese. E com’è possibile che non appena Jim decide di diventare una persona responsabile si ritrova in mezzo a mille guai? Il suo fratellino ha bisogno di lui, una ricca donna d’affari gli fa una proposta che non può rifiutare, dovrà scendere a patti con il diavolo, e per di più si ritrova ricoverato all’ospedale… ma tutto ciò che Jim desidera è il Fante di cuori spezzati.

 

Il primo volume di questa serie mi è piaciuto tantissimo, e questo non è da meno. Ve li consiglio entrambi, anche se sono collegati solo marginalmente, perché qui si riparte proprio con il matrimonio di Billy e Shaz, i nostri vecchi protagonisti che hanno coronato il loro sogno d’amore.

Billy, prima di partire per la luna di miele, affida la supervisione della sua neonata impresa edile al suo elettricista, l’impenitente scapolo Jim. Lui, malgrado si senta un tipo poco affidabile, non vuole deludere la fiducia dimostrata da Billy, che ritiene un caro amico, pertanto si sforza di lavorare in modo integerrimo e di darsi una raddrizzata in generale: via alcol e sbronze a tutte le ore, basta con le ragazze che finora ha cambiato come i fazzoletti usati – e che tanto sembrano attirarlo sempre meno.

Durante una visita medica per l’assicurazione, Jim scopre di avere un problema al cuore e viene indirizzato, per un consulto, dal cardiologo giapponese Kenji Tanaka, che incarna tutte le sue fantasie più spinte. I due, a onor del vero, hanno avuto modo di interagire brevemente anche al matrimonio di Billy, ma la cosa sembrava morta ancor prima di cominciare. Invece l’attrazione c’è, ma è tutta una strada in salita, piena di buche e retromarce e scossoni. Mettiamoci pure qualche incidente e i semafori sempre rossi.

Rispetto al primo libro, questi due protagonisti hanno una storia familiare e personale molto più complessa e complicata. Ken, da bravo figlio nipponico, si sente in obbligo di compiacere la famiglia – in particolar modo, la madre autoritaria e impicciona – per non macchiarla di disonore.

Jim, che è fuggito dalla sua famiglia d’origine, si ritrova comunque a confrontarsi col peso del proprio cognome, con delle aspettative che non vuole deludere verso il suo capo, con un fratellino di cui si sente responsabile e con un passato che non ha mai chiuso davvero. Tutto questo lo porterà a scelte sbagliate, a bugie sempre più grosse e a vicoli ciechi.

C’è molta carne al fuoco, ma la trama è ben sviluppata e coinvolgente. Abbiamo dei personaggi interessanti – alcuni positivi, altri meno – e delle belle sorprese, come Constance, che all’inizio appare odiosa, ma poi vi stupirà.

Ho trovato la resa italiana molto buona e piacevole. L’unico appunto al testo riguarda Andrea, la simpatica assistente di Ken, che diventa brevemente Angela (lo stesso nome di un altro personaggio presente), ma è una svista dell’autrice e non della traduzione nostrana.

In questo volume abbiamo modo di conoscere anche i futuri protagonisti di questa saga e non vedo l’ora! Ma intanto, se non l’avete già fatto, vi consiglio di recuperare il primo volume e poi di gustarvi questo.

 

Salva

Salva

2 commenti su “RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL FANTE DI CUORI SPEZZATI” – Serie Storie d’amore a Laguna #2 – di Tara Lain – 24 Ottobre 2017

  1. taralain
    20 ottobre 2017

    Thank you so much for reading my book. I’m so delighted you enjoyed it!! : )

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: