Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ARTE E MUSICA… CRISTIANO MALGIOGLIO

ARTE E MUSICA

 

Buongiorno amici e amiche di Tre Libri Sopra il Cielo, per questo nuovo approfondimento torniamo a parlare di musica per la rubrica “Arte e Musica”, dedicando l’appuntamento a Giuseppe Cristiano Malgioglio, cantautore, paroliere e personaggio televisivo italiano.

 

 

Nato a Ramacca nell’Aprile del 1945, a metà degli anni ’60 lascia la Sicilia per trasferirsi a Genova, dove abita la sorella, e qui inizia a lavorare presso le Poste, dove si occupava di smistare la corrispondenza.  La permanenza nella città lo mette in contatto con alcuni cantautori della scuola genovese, come Gino Paoli, Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè, e proprio quest’ultimo lo porterà con sé a Milano e gli procurerà un colloquio presso un’importante casa discografica milanese.

Malgioglio esordisce come autore nel 1972 e, negli anni, collabora con Donatella Moretti, Mina, Iva Zanicchi, Giuni Russo, Raffaella Carrà, Rosanna Fratello, Dori Ghezzi, Loretta Goggi, Amanda Lear, Milva, Monica Naranj, Rita Pavone, Patty Pravo, Stefania Rotolo, Dora Moroni, Flavia Fortunato, Ornella Vanoni, Marcella Bella, Sylvie Vartan, Umberto Balsamo, Fred Bongusto, Enzo Curatella, Franco Califano, Lucia Cassini e Pupo.

Nei primi anni ’70 entra a far parte della formazione “Quarto Sistema”, gruppo composto, oltre che dallo stesso Malgioglio, dalla cantante statunitense Roxy Robinson e dai fratelli Tirelli. Inizia a esibirsi anche come interprete e uno dei suoi primi successi commerciali come cantante è il brano “Nel tuo corpo”, cover di una canzone di Roberto Carlos, inizialmente destinata proprio al cantautore brasiliano, il quale sentendo il provino inciso da Malgioglio volle che a interpretarlo fosse lui. Seguirono i brani “Scandalo”, “Maledizione io l’amo” e “Sbucciami”, canzone giocata tra allusioni e doppi sensi che diventò una canzone cult.

Malgioglio si costruisce a suo modo due entità musicali distinte, sia come interprete, sia come autore di testi di alcuni dei brani di maggior successo della musica italiana, apprezzati da pubblico e critica, che diventeranno delle grandi hit e degli evergreen nei repertori dei vari artisti che li hanno interpretati.

Uno dei lavori più interessanti di Malgioglio è sicuramente l’album “Senor Battisti” dedicato al grande cantautore, dove i brani vengono interpreti in lingua spagnola. Per l’occasione volle al suo fianco la sua amica del cuore, l’attrice francese Maria Schneider, la protagonista di “Ultimo tango a Parigi”, con la quale interpreta “De nuevo tu”. Il disco ottenne un discreto successo in quasi tutta l’America latina, dove il cantautore inizia un percorso artistico, in particolare nell’isola di Cuba dove ha la fortuna di incontrare i cantanti più importanti dell’isola. Qui girerà anche due speciali per Rai1 dedicati alla musica cubana, “Alma de Cuba” e “Cuba amada mia”, e durante la sua permanenza stringerà una grande amicizia con Comapny Segundo e inciderà un duetto con il suo cantante preferito, Pablo Milanès, dal titolo “Quando sono assente da te”.

Malgioglio è molto apprezzato come cantante nell’isola e i canali radiofonici, Radio Pregresso, Radio Rebelte e Radio Taino trasmettono le sue canzoni.

In Italia trova popolarità televisiva intorno al 2000, come spalla di Massimo Giletti, nella conduzione del programma “Casa Raiuno”, e in seguito come opinionista “cattivo” in “I Raccomandati”, programma di Carlo Conti. Nel 2007 partecipa alla quinta edizione del reality “L’Isola dei famosi”, condotto da Simona Ventura su Rai2, e in questi anni pubblica gli album “Ho dimenticato di baciare la sposa” e “Boleros”.

Solo nel 2008 Pupo rivela che Malgioglio è l’autore di “Gelato al cioccolato”, brano scritto in riferimento a un’avventura omosessuale che il cantautore ha avuto in Tunisia con un ragazzo del luogo, ma dato che all’epoca Malgioglio scriveva canzoni per Mina, non volle far accreditare il suo cognome. Infatti sul disco c’è scritto di Miozzi-Ghinazzi, mentre alla SIAE è depositato a nome di Enzo Ghinazzi, Clara Miozzi, Cristiano Malgioglio.

Sempre nel 2008, viene chiamato a “Quelli che il calcio” da Simona Ventura e successivamente per selezionare i concorrenti di “X Factor”, dove scopre e supporta Giusy Ferreri. L’anno seguente torna a scrivere per Mina: “Vida Loca” e “Carne viva”, brani inclusi nell’album “Facile”. “Carne viva” fu la colonna sonora del film “Baciato dalla fortuna” con Asia Argento.

Prende parte come produttore e autore alla produzione dell’album di Marcella Bella “Femmina Bella”, progetto basato sui ritmi cubani, dove sarà autore principale anche del primo singolo estratto “Malecon”, uscito a fine 2011. Nel mese di Ottobre 2012 è chiamato dal regista Massimiliano Bruno per interpretare un cameo nel film “Viva l’Italia.

Fonda la sua etichetta discografica, la Malgioglio Records, con la quale produce l’album “Senhora Evora” dedicato alla cantante Cesària Evora; l’album contiene brani sia in creolocapoverdiano, sia in italiano, autorizzati dalla casa editrice parigina Lusafrica. Realizza per Rai2 degli speciali dedicati alla musica latina, dove il cantautore fa conoscere i nuovi cantanti della musica cubana; il programma fu ceduto in vari paesi riscuotendo un ottimo successo, in particolare per i duetti dal vivo con artisti importanti, come Omara Portuondo.

Continua la sua attività come autore e firma il brano per Raffaella Carrà “Il Lupo”, canzone originariamente scritta per Mina. Nel 2014 firma il brano “Dimmi dammi dimmi” per Viola Valentino e nello stesso anno esce il nuovo album di Malgioglio, su etichetta Edel Music, “La bellezza”, anticipato dall’ironico singolo “Grasso che cola”, dedicato al critico Aldo Grasso. Con questo album il cantautore festeggia i suoi quarant’anni di carriera. Prende parte al “Grand Hotel Chiambretti” e come opinionista, insieme a Claudio Amendola, nel reality Show del Grande Fratello 14.

Nel 2015 uscirà il doppio album “Icon Fifties” dove reinterpreta famose canzoni degli anni cinquanta e nel settembre di quest’anno è uscito “Sonhos”. Quest’ultimo è un album interamente interpretato in lingua portoghese e contiene undici cover di grandi artisti dell’America Latina, e la cui uscita è stata anticipata dal singolo estivo “Mi sono innamorato di tuo marito”, accompagnato da un videoclip uscito a Giugno. A proposito di tale brano ha dichiarato che non è un rubamariti, ma mentre scriveva il testo della canzone gli è tornato in mente Mauro Icardi:

“Vorrei dire a tutte le mogli di stare tranquille, non sono un rubamariti. I mariti mi possono invitare solo a cena. Questo pezzo, però, mi è venuto in mente perché io sono pazzamente innamorato di Mauro Icardi. Mi sono innamorato di lui quando è venuto ospite nel programma di Chiambretti in cui lavoravo. Realizzando questa canzone mi è tornato in mente lui, ma ho paura che Wanda Nara venga sotto casa mia e mi faccia il mazzo”.

Attualmente è un concorrente del Grande Fratello VIP.

Della sua vita privata si sa ben poco, è sicuramente una persona esuberante e simpatica e non ha mai nascosto di essere attratto dagli uomini, ma non ha mai fatto coming out, infatti in svariate interviste si è semplicemente limitato a rivelare che “la gente non ha l’ovatta sugli occhi”. Un modo per lui di dichiarare che non ha bisogno di dire se fosse o meno gay, anche se poi si è più volte espresso a tal riguardo. Ha dichiarato di essere pro per i matrimoni tra persone dello stesso sesso, ma non approva l’adozione da parte di queste coppie e tanto meno l’utero in affitto. Si è anche sentito parlare di un suo presunto flirt con un noto attore statunitense, di cui però non è mai stato svelato il nome. Ha confessato però ai suoi compagni di avventura nella Casa del Grande Fratello VIP, di avere una relazione da 12 anni con un uomo che vive a Dublino. Il compagno ha 35 anni e lo ha incontrato in un supermercato nel lontano 2005.

Sempre all’interno della Casa, il cantautore ha affrontato il tema del coming out parlando della propria giovinezza e dei propri genitori, a cui non ha mai dichiarato la propria omosessualità e ha provato a dispensare consigli a tutti quei ragazzi che ancora oggi soffrono per la propria sessualità e vivono con terrore l’ipotesi di doversi dichiarare, soprattutto in famiglia.

“Mi dispiace per i ragazzi che non hanno il coraggio di raccontare la loro omosessualità. Devono liberarsi di questa cosa, non devono vergognarsi, non bisogna soffrire, si nasce con tendenze diverse, tutto qui. I genitori devono essere intelligenti, spesso sono loro i più omofobi, ma questo lo fanno perché spesso vivono in piccoli paesi e si vergognano, ma non ci si deve vergognare di un figlio gay, pazienza, che devo rovinare la vita a mio figlio? Bisogna volere la felicità dei figli, io vorrei questo. Io sono contento di persone come Ricky Martin e Tiziano Ferro, che soffre per questa condizione ma non deve soffrire, non bisogna soffrire perché uno è omosessuale, è una gioia, siamo tutti uomini. E poi vogliamo mettere la sensibilità di un omosessuale? E’ immensa!”.

 

Vi lascio con il video di “Mi sono innamorato di tuo marito”.

 

 

FONTI: https://it.wikipedia.org/wiki/Cristiano_Malgioglio

http://www.gay.it/primo-piano/news/grande-fratello-vip-cristiano-malgioglio-fidanzato-un-uomo-12-anni

http://www.youtube.com

http://www.gay.it/primo-piano/news/grande-fratello-vip-cristiano-malgioglio-coming-out

http://www.dagospia.com/rubrica-2/media_e_tv/spirito-cristiano-malgioglio-ldquo-mio-tormentone-gay-39-dedicato-150518.htm

http://www.gossipetv.com/cristiano-malgioglio-eta-altezza-figli-e-vita-privata-del-cantante-294927

 

Tonyella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 ottobre 2017 da in ARTE E MUSICA con tag , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: