Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “DISTACCO PROFESSIONALE” di Silvia Violet – 30 Ottobre 2017

TITOLO: Distacco Professionale
TITOLO ORIGINALE:  Professional Distance
AUTORE: Silvia Violet
TRADUZIONE: Nela Banti per Quixote Translations
CASA EDITRICE: Self Publishing
SERIE: Thorne&Dash #1
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK: Sì 
PAGINE: 289
PREZZO: € 3,99 su Amazon (disponibile in Ku)
USCITA: 30 Ottobre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Altissimo
 

TRAMA: Thornwell Shipton è ricco, conservatore, gay non dichiarato e un incurabile maniaco del lavoro. Una tragica storia d’amore l’ha lasciato terrorizzato riguardo alle relazioni, sul fatto di rischiare il proprio cuore ed essere di nuovo ferito, quindi dice a se stesso che il sesso è meglio se pianificato e a pagamento.

Riley Dashwood è giovane, accomodante e sta bene nella propria pelle. È un fornaio appassionato e un aspirante chef, che lavora come escort risparmiando per la scuola di cucina.

Sono chiaramente fatti l’uno per l’altro.

Quando Thorne ingaggia Dash, è lussuria al primo sguardo. Dopo alcune torride notti insieme, entrambi cominciano a chiedersi se quello che c’è tra loro sia più che fisico, ma la differenza d’età e la resistenza al romanticismo li spaventa quando si tratta di trasformare la loro relazione da professionale a personale. Dash spinge Thorne ad ammettere di volere delle cose che si è negato per anni. Cose particolari. Cose tenere, premurose. Cose che lo forzino ad aprire il suo cuore, non solo il suo corpo. Per andare avanti, uno o l’altro dovrà rischiare e chiedere ciò che vuole davvero.

 

Thorne è un quarantenne di successo, ricco e realizzato nel lavoro, che però è molto stressante e impegnativo e gli lascia poco tempo per la vita privata, praticamente inesistente; è gay, cosa secondo lui non aderente alla sua immagine di ricco uomo d’affari serio e conservatore, e dunque vive la sua sessualità nell’ombra e pagando degli escort che, una volta a settimana, soddisfano i suoi desideri.

Il tranquillo tran-tran con Marc, escort con cui si trovava bene e che riusciva a soddisfare i suoi desideri, ha una brusca interruzione e, con apprensione, fa la conoscenza di Dash, ragazzo sexy e divertente che sembra perfetto per lui, visto che soddisfa ampiamente tutte le sue esigenze sessuali, ma ben presto anche un bisogno di compagnia e contatto umano che Thorne non pensava di avere.

Dash è un ragazzo poco più che ventenne che sogna di diventare pasticcere, ed è per questo che da qualche tempo lavora per un’agenzia di escort, espediente che gli permette di mettere da parte il denaro per la scuola di cucina, per di più facendo sesso con uomini quasi sempre piacevoli e interessanti.

Il sesso è da subito molto hot e coinvolgente, il giovane escort è sexy e intraprendente, pieno di idee interessanti e fantasiose che sembrano anticipare e soddisfare i desideri più nascosti del suo cliente, rendendo i loro incontri sempre più appassionati ed eccitanti.

Tra un incontro e l’altro i due iniziano a parlare, confidandosi desideri, sogni e infine cose più personali, anche se il loro rapporto rimane apparentemente solo d’affari, pur con una crescente insoddisfazione di entrambi, tenuta prudentemente nascosta per paura delle conseguenze.

Mentre il loro rapporto sembra evolvere inaspettatamente in una relazione vera, diversi ostacoli sembrano rendere la storia impossibile, mettendo i due uomini di fronte alle molte differenze tra loro, forse inconciliabili, tra cui il ricordo di un grande e sfortunato amore di Thorne, che ha segnato la sua vita sentimentale.

Con una trama che ricorda Pretty Woman, il romanzo si divide in due parti: la prima decisamente più erotica, concentrata sul sesso, e la seconda più personale e romantica; ho apprezzato la storia dei due protagonisti, per una volta senza drammi troppo estremi alle loro spalle.

Essendo il primo capitolo di una serie, sono curiosa di leggere il seguito della storia (sperando comprenda la storia di Marc, personaggio interessante e per ora solo accennato), ma vi assicuro che il romanzo è auto conclusivo e dunque leggibile tranquillamente senza aspettare la prossima uscita. Consigliatissimo.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: