Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ARTE E MUSICA… LA DIFFERENZA

ARTE E MUSICA

 

Buongiorno amici e amiche di Tre Libri Sopra il Cielo, oggi parliamo di musica e di un brano che ho scovato durante le mie ricerche sul web. La canzone in questione è “La Differenza”, cantata dalla cantautrice italiana Mariella Nava, in duetto con Tosca, nell’album del 2004 della Nava, “Condivisioni”.

 

 

 

“La Differenza” affronta il tema dell’omosessualità in maniera delicata, ma allo stesso tempo decisa, e lo fa in un modo tutto al femminile.

Il brano parla di un’amicizia dolce e intima tra due donne che, contro ogni previsione, diventa amore, un amore tra due anime senza differenza, in corpi dello stesso sesso. Un amore minacciato dalla cattiveria della gente, dal giudizio, dall’omofobia che, di colpo, cancellano la bellezza e la magia di un amore puro e vero, che lascia il posto alla paura e all’incertezza.

Un amore minato anche dal pregiudizio della gente, perché spesso ci si ferma all’apparenza e non si va oltre quello che si vede con gli occhi, non si prova a vedere con il cuore così da rendersi conto che in realtà in amore la differenza non esiste.

Ma nonostante tutto l’amore riesce sempre a vincere sulle paure e sfida l’ignoranza che ci circonda.

Buona visione.

 

 

LA DIFFERENZA

Tuona tuona con il sole
Sopra un’amicizia amore
La dolcezza che vi muove
Piano le carezze e piove
Piove lacrime e veleno
Dimmi amore dove andremo
E le giuri seno a seno
Sotto un cielo agli altri osceno
Occhi dietro a una finestra
Ma che storia disonesta
Come un’ombra sulla vita
La terra trema inorridita
Ma è una storia come tante
Un corpo uguale a un altro amante
Amarsi dentro ad un riflesso
Toccarsi nello stesso sesso

Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
Sta forse nei particolari
Ma l’anima non li ha che uguali
Come le mani che le prenderai
Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza…

Tuona tuona un tempo cupo
Ferme ai lati di un dirupo
Freddo rosso sul tuo viso
Hai paura all’improvviso
Hai paura tutti i giorni
Nelle infamie nei dintorni
E le giuri ventre a ventre
”Amore non mi importa niente..!”

Al di là di una ringhiera
Quella strada che non c’era
E’ un terreno più sconnesso
Ma la vuoi ma ti è successo
E’ una storia come tante
E già viverla è importante
E per me non è indecente
Amarvi in mezzo a tanta gente…

Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
E’ forse un corpo con le ali
Per la festa dei normali
Ma questa sera tu non le vorrai
Maledetta l’apparenza
Dov’è la differenza
Sta forse nei particolari
Ma l’anima non li ha che uguali
Come le mani che le scalderai…

 

FONTI: http://www.youtube.com

http://www.pianetaqueer.it/cultura/musica/256-musica-queer-la-differenza.html

http://www.rockol.it/testi/3510240/mariella-nava-la-differenza

Tonyella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 novembre 2017 da in ARTE E MUSICA con tag , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: