Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “SABBIA E FUOCO” – Serie Sull’Isola di Wight #2 – di Sue Brown – 21 Novembre 2017

TITOLO: Sabbia e fuoco
TITOLO ORIGINALE: Isle of Wishes
AUTRICE: Sue Brown
TRADUTTRICE: Veronica Zana
SERIE: Sull’Isola di Wight #2
COVER ARTIST: L. C. Chase
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Si
PAGINE: 215
PREZZO: 6,99 $ Dreamspinner store
DATA USCITA: 21 Novembre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTOSabbia e fuoco (Serie Sull’Isola di Wight Vol. 2)

TRAMA: Dopo la straordinaria vacanza sull’isola di Wight durante la quale ha trovato l’amore della sua vita, Sam Owens lascia andare Liam Marshall a casa, negli Stati Uniti, a chiudere le questioni in sospeso prima del loro lieto fine. Quando le comunicazioni con Liam si interrompono, Sam comincia a preoccuparsi. Temendo il peggio, ingaggia suo fratello, l’agente della polizia metropolitana inglese Paul Owens, per aiutarlo a trovare il fidanzato e riportarlo a casa sano e salvo in tempo per il matrimonio. Per Paul non è difficile sbrogliare il mistero nella piccola città d’oltreoceano. Paul è bello e apertamente bisessuale, tutte cose che aumentano lo sconforto dell’ispettore che si occupa del caso, Olaf Skandik. 

Olaf è un ex-militare che continua a nascondere la propria sessualità anche dopo essere entrato a far parte del dipartimento di polizia. È frustrato, accerchiato dai muri che lui stesso ha eretto, e quando incontra Paul, si domanda se sia arrivato il momento di cambiare. Mentre è alla ricerca di Liam, Paul comincia a indagare anche su Olaf, e presto il lavoro si mescola al piacere, con un pizzico d’amore che potrebbe convincere l’ispettore a creare un futuro insieme con il poliziotto inglese.

 

Il primo libro di questa serie si era concluso con la ‘benedizione’ ufficiale di nonna Rose. Liam è divenuto un nuovo membro della famiglia Owens, deciso a trasferirsi in Gran Bretagna definitivamente e a formalizzare il suo legame con Sam, anche se il matrimonio gay non è ancora consentito.

Questo secondo libro riparte qualche tempo dopo e racconta le infinite difficoltà incontrate dai nostri eroi per coronare il loro sogno d’amore, tanto che sono stati costretti più volte a posticipare la data delle nozze.

Proprio quando sembra quasi tutto pronto, e Liam è tornato in America per sistemare le ultimissime faccende, la sua sparizione improvvisa e ingiustificata manda nel panico il povero Sam, che vola oltreoceano a cercarlo, aiutato da Paul, il fratello minore e poliziotto metropolitano.

La narrazione parte proprio tingendosi di giallo e l’ansia per le sorti del nostro futuro sposo fanno rimanere incollati, per capire che fine abbia fatto. Il caso è affidato all’ispettore Olaf Skandik, che cattura immediatamente l’attenzione di Paul – apertamente bisessuale e felicemente farfallone senza impegni –, anche se il primo scambio fra i due non è dei migliori.

Mentre le indagini ufficiali proseguono, Sam e Paul investigano a modo loro e offrono spunti preziosi per la soluzione del mistero.

L’intera trama è incentrata su queste due coppie: sull’evoluzione del rapporto di Sam e Liam e sulle varie complicazioni che affronteranno, mentre il loro amore si fa sempre più forte, e su Paul e Olaf, che è gay, ma non dichiarato. Paul è pronto a rimettere in gioco tutte le sue convinzioni, ma Olaf deve fare altrettanto e cambiare completamente la sua vita, se vuole seguire quello che gli dice il cuore.

Anche questo libro è all’insegna dell’‘istant love’ come il precedente, ma francamente non mi è dispiaciuto che abbiano bruciato le tappe, perché Paul e Olaf sono molto carini assieme e si completano alla perfezione.

Mentre Sam e Liam, dopo tanto patire, trovano il loro compimento, questa nuova coppia sta facendo i propri passi. Il libro non si chiude in un vero e proprio finale, dovremo attendere la fine della trilogia perché ci sia piena soddisfazione, anche se le cose sono già avviate.

A supportare i nostri protagonisti c’è un nutrito gruppo di amici e parenti, come sempre la numerosa famiglia Owens, che non è perfetta, ma offre amore e sostegno incondizionati.

Ho trovato questa storia piacevole e interessante, mescola scene più drammatiche ad altre divertenti e leggere, non mancano ironia e battibecchi, così come parti dolci e sensuali. Confesso che il primo libro mi aveva conquistata un po’ di più, ma questo resta comunque soddisfacente.

Avendo letto i due libri di filato, ho notato alcune sviste che non riguardano la traduzione nostrana – gradevole e ben fatta –, ma proprio alcune distrazioni dell’autrice (la scansione cronologica è prima sbagliata e poi corretta, viene attribuito un ruolo inesatto a un personaggio citato e l’omonimia fra due personaggi può generare un po’ di confusione iniziale), ma francamente sono errori secondari e la storia generale non ne risente. A me è piaciuta e ve la consiglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: