Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “UN PASSAGGIO DA UNO SCONOSCIUTO” di Nuel – 16 Ottobre 2017

TITOLO: Un passaggio dauno sconosciuto
AUTORE: Nuel
CASA EDITRICE: Dyderis Romance
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Si
PREZZO:  2,99 su Amazon (disponibile su Ku)
DATA USCITA: 16 Ottobre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK PER L’ACQUISTO: Un passaggio da uno sconosciuto (Una buona abitudine Vol. 1)

TRAMA: Da quando Ray Mayer si è trasferito a San Francisco, le cose non gli vanno affatto bene, almeno fino a quando non sale sul taxi dell’uomo destinato a sconvolgergli la vita.
Jason Campbell è uno che va dritto al sodo, che affronta i problemi di petto e non ha proprio tempo per una relazione.
Non che Ray voglia qualcosa di più serio di un’avventura: un uomo che ha reciso le proprie radici e che è perennemente in fuga da se stesso non è disposto a farsi coinvolgere dai problemi degli altri, a meno che una notte di sesso incredibile non rischi di diventare un’abitudine a cui non può più rinunciare.

 

Quando Ray sale sul taxi di Jason, non sa che la sua vita sarà completamente stravolta. Un passaggio in una serata di pioggia diventa l’incontro di una notte e Ray e Jason si troveranno a cercarsi di nuovo, nonostante Ray si dichiari allergico a ogni tipo di legame.

La loro è una storia che procede veloce, che solleva più di una domanda, e che entra nel vivo dell’azione quando appunto scopriamo che Jason è coinvolto, per necessità, in affari loschi con personaggi legati alla malavita, e che per salvare la propria famiglia deve stare al loro servizio. Jason è un personaggio interessante, è sinceramente preoccupato per la situazione della sorella e del nipote, e per questo non esita a sacrificarsi per tenerli al sicuro.

Ray invece è un personaggio strano, caratterizzato in modo piuttosto maldestro: anzitutto sappiamo molto poco sul suo conto e certe informazioni le ho trovate anche discordanti tra loro. Il continuo alludere a un passato che sembra permeato dal dramma e al motivo che l’ha portato a essere praticamente un fuggitivo, e che l’autrice ci porta a credere sia legato a una qualche tragedia accadutagli da giovane, mette erroneamente in tensione.

In realtà scopriamo, a più di metà lettura, essere un motivo molto banale e, da un certo punto di vista, nemmeno collegato a lui personalmente (a parte il suo essere gay, ma la spiegazione è davvero molto nebulosa e confusa). Mi è subito venuta in mente l’espressione fasciarsi la testa prima di cadere e qui Ray ne fa una vera e propria arte. Forse questa rivelazione voleva essere un colpo di scena, ma invece fa l’effetto contrario e crea molto rumore per nulla.

La storia tutto sommato è interessante, con quel pizzico d’azione che non guasta, ma onestamente la forma poco curata non mi ha entusiasmato. Ho trovato numerosi refusi ed errori sintattici: non sviste, ma piuttosto una struttura sintattica sbagliata e ripetuta più volte, con preposizioni non congrue col sostantivo successivo, o addirittura mancanti, che disturbano la lettura. Inoltre alcuni termini poco appropriati o analogie un po’ stravaganti mi sono sembrati francamente fuori posto.

Una storia che poteva essere davvero molto interessante, con situazioni nuove e intriganti, che però non emergono per la poca cura complessiva.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 novembre 2017 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: