Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL LADRO DI MELODIE” – Serie Blue Notes #2 – di Shira Anthony – 26 Dicembre 2017

TITOLO: Il ladro di melodie
TITOLO ORIGINALE: The melody Thief
AUTORE: Shira Anthony
TRADUZIONE: Fran Macciò
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contempotaneo
SERIE: Blue Notes #1
COVER ARTIST: Catt Ford; Mara McKennen
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
PAGINE: 243
USCITA: 26 Dicembre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio

TRAMA: Cary Redding è una contraddizione in carne e ossa. È un famoso violoncellista, ricercato dalle orchestre di tutto il mondo, ma sotto le vesti del musicista c’è un uomo profondamente tormentato, che ama l’alcol e il sesso occasionale. Il motivo di questa ‘stonatura’? Cary sa di essere un bugiardo. Un farabutto. Lui è il ladro di melodie.

Cary riesce a gestire bene la sua doppia vita fino alla notte in cui, in un vicolo buio di Milano, non viene aggredito da due malviventi. Proprio quando le cose stanno per mettersi male, l’affascinante Antonio Bianchi, un avvocato di successo, lo soccorre salvandogli la vita. Antonio, però, gli offre anche qualcosa che lui non conosce – l’amore – e Cary non sa più cosa fare. La situazione è complicata. Innanzitutto, Antonio ha un figlio di sei anni. E inoltre, Cary deve confessargli il suo alter ego e sperare che l’uomo lo perdoni.

Quando Cary pensa di aver messo finalmente ordine nella sua vita, passato e presente si scontrano, costringendolo a scegliere tra due famiglie: quella che aveva sempre voluto da bambino, e quella che ama adesso, da adulto.

 

Il primo impatto con Cary non è dei migliori: ubriaco e vagante in bettole gay, o per meglio dire a caccia di una sveltina nei bagni di squallidi locali, per finire poi assalito e ferito per le vie di Milano. Per fortuna il provvidenziale soccorso da parte di un giovane e avvenente italiano lo salva da conseguenze peggiori di un polso rotto, anche se “l’incidente” rischia di rovinare la sua carriera di violoncellista affermato.

Nonostante le apparenze, infatti, il giovane non è un vagabondo americano, ma un artista di talento, ma Antonio, il prode cavaliere, non lo sa ma non per questo lo abbandona al suo destino, anzi lo ospita a casa sua e inizia con lui una platonica amicizia.

Cary ha pochi e fidati amici, un fratello che ama ma che praticamente non vede mai, non ha mai avuto una relazione e detesta l’impegno e i bambini, mentre Antonio è l’opposto, essendo un serio avvocato con una famiglia grande e affettuosa, un grande amore alle spalle e un figlio di sei anni.

Due uomini così diversi sembrano incompatibili, ma da un incontro fortuito sembra poter nascere qualcosa, nonostante le insicurezze e il passato triste del musicista, tra una madre oppressiva e dura, ossessionata dal suo talento, e una figura paterna inesistente, con solo la musica a riempirgli la vita.

In una Milano credibile e per una volta non stereotipata, come purtroppo capita sovente di leggere nei romanzi ambientati in Italia, assistiamo al progressivo innamoramento dei due uomini, nonostante Cary sia incostante, ”drogato” dal sesso occasionale e allo stesso tempo pieno di sensi di colpa, mentre l’amore passato di Antonio è come un fantasma che aleggia su di loro, sfuggente e mai affrontato.

Un personaggio inaspettato nella vita di Cory, sconvolge la fragile relazione tra i due uomini, mentre anche il tenero sentimento del riluttante americano verso il figlio di Antonio sembra in pericolo.

La trama è romantica e appassionata, tocca diversi argomenti molto importanti come la famiglia, l’accettazione di sé e l’importanza di sentirsi amati, e tutto ciò fa di questo un buon romanzo, ma personalmente l’ho trovato discontinuo nel catturare la mia attenzione, con una prima metà molto accattivante e con un calo nella parte finale, nonostante l’ottimo approfondimento dei protagonisti e delle ambientazioni.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: