Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “DON’T LET ME DOWN – Una novella natalizia” – California Series #2 – di T.S. Taylor – 8 Novembre 2017

TITOLO: Don’t let me down
AUTORE: T.S. Taylor
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
SERIE: California Series #2
EBOOK: Si
PAGINE: 140
PREZZO:  1,99 su Amazon (disponibile su Ku)
DATA USCITA: 19 Dicembre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK PER L’ACQUISTO:  Don’t let me down: Una novella di Natale (California series Vol. 2)

TRAMA: Non si può proprio mai stare tranquilli. Questo è ciò che pensa Dean Fowler quando, aprendo la porta di casa, si ritrova davanti l’ultima persona sulla faccia della terra che vorrebbe vedere, una di quelle dalle quali quattro anni prima è fuggito come se avesse le fiamme dell’inferno alle calcagna: suo fratello Charles.
Indotto da quest’ultimo a partire alla volta di Sacramento insieme al suo compagno Keith, Dean accetta di andare incontro a un passato che non ama ricordare, per affrontare le persone che più di tutte lo hanno fatto soffrire e ottenere, forse, una catarsi.

Charles, dal canto suo, ha le proprie gatte da pelare: le cose col suo fratellino non sembrano intenzionate ad andare come sperava, una larga fetta della sua vita si rivela un’illusione e non riesce a liberarsi del suo demone personale, che ha i capelli rosso fuoco e gli occhi azzurro ghiaccio di Eric Williams, affascinante avvocato dai molti difetti: essere uomo, avere avuto una relazione con suo fratello ed essere così. Dannatamente. Sexy.

In mezzo a questo conflitto armato, combattuto con occhiate assassine e parole di fuoco, riuscirà un innocente spiritello del Natale a portare un po’ d’amore?

 

Altra novella dal sentore natalizio in questo mese così ricco di uscite; questo libro però, a differenza di altri più leggeri e decisamente più “gioiosi”, è sicuramente più tormentato e con tematiche abbastanza importanti.

Questo libro inoltre è il seguito di “Deep inside”, che sarebbe preferibile leggere prima di questo, in modo da capire le dinamiche dei personaggi che ritroviamo in questo secondo volume.

Nella precedente lettura avevamo conosciuto Keith e Dean e li ritroviamo, insieme al fratello di quest’ultimo, Charles, con cui si ritrova a parlare dopo ben quattro anni in cui proprio Dean, o Jeremy come si chiama in realtà, aveva fatto perdere le proprie tracce, per sfuggire a una vita oppressiva e da due genitori odiosi e meschini.

Una storia narrata sì in tempo natalizio, ma dal sapore dolce amaro, con dei personaggi che si incontrano di nuovo dopo molto tempo e devono imparare di nuovo a conoscersi.

Se nel primo libro era stata data molta più enfasi a Keith e alla sua storia, qui invece viene approfondito Dean, il suo passato e le vicende che lo hanno portato a scappare finendo per strada, nonostante avesse alle spalle una famiglia più che benestante.

Viene approfondito anche il rapporto che aveva col fratello, un rapporto che è andato sempre più disgregandosi a causa, come spesso accade, di cose non dette o fraintese. Quel fratello, Charles, che finalmente apre gli occhi sulla sua vita e mette in discussione le scelte che lo hanno portato a essere una persona di cui sicuramente non è orgoglioso.

Una storia questa che ho trovato nettamente migliore rispetto alla precedente, più credibile e meno abbozzata e l’intervento magico, o fantastico che dir si voglia, presente anche nel primo libro, è meno forzato e molto più naturale.

Una storia in cui ogni personaggio è alle prese con i propri tormenti e con decisioni importanti da prendere, come Dean che riallaccia i rapporti con i propri familiari, anche se spinto con l’inganno, o come Charles che capisce finalmente di dover vivere la propria vita senza i condizionamenti della sua famiglia.

Una storia decisamente più curata, seppur breve, ma più apprezzabile. Ho notato anche un certo miglioramento per quanto riguarda la forma anche se permangono ancora alcuni problemini, soprattutto nel reparto grammaticale. Complessivamente comunque un racconto carino che consiglio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 gennaio 2018 da in Contemporaneo, Fantasy, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: