Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “LET IT SNOW” – Serie Through the Flames – di F.N. Fiorescato – 27 Dicembre 2017

Concludiamo la rassegna natalizia con questa novella di F.N. Fiorescato. Che ne penserà la nostra Beatrice?

TITOLO: Let it Snow
AUTORE: F.N Fiorescato
CASA EDITRICE: Self publishing
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Through the flames
EBOOK: Si
PAGINE: 125
PREZZO: Gratis su Amazon
DATA USCITA: 27 Dicembre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA: Medio 

TRAMA: Le feste di Natale, si sa, sono il momento in cui le famiglie si riuniscono. 
Jared, Andrew, Evan, Trey, Rebecca, Santiago, Travis e Jace passeranno delle memorabili vacanze nella terra di Santa Claus. Tra gite sulla slitta, nomi improponibili alle renne, bambini urlanti e aurore boreali, i nostri protagonisti sperano di strapparvi un sorriso e coccolarvi in queste fredde giornate invernali, magari in compagnia di una cioccolata calda e un camino scoppiettande. 
Tanti auguri! 

 

Il duo Fiorescato ci regala un delizioso racconto natalizio gratuito in cui ritornano, in grande spolvero, tutti i protagonisti dei libri della serie Through the Flames.

In questa novella ritroviamo Trey ed Evan con i loro due bambini, Rebecca e Santiago, Andrew e Jared, e Travis e Jace.

Un racconto dalle tinte magiche narrato a più voci, con il gruppo alle prese con una vacanza in Lapponia.

Il paese di Babbo Natale, Rovaniemi, è un posto da sogno, non solo per Rebecca e Santiago, entusiasti dall’essere circondati da montagne di neve, elfi e animali più o meno selvaggi, ma anche per tutti gli altri che riescono, tra una corsa in slitta e una passeggiata nel bosco, a riposarsi e a passare del tempo insieme.

Le tre coppie sono tutte alle prese con i propri pensieri, le proprie preoccupazioni, ma riescono anche a ritagliarsi del tempo per loro e li ritroviamo più innamorati che mai.

Dopo tanto penare e dopo tutti gli eventi accaduti, alcuni anche molto dolorosi, è un piacere vederli in pace, innamorati e complici.

Trey e Evan in particolare riescono, con l’aiuto degli altri quattro che si improvvisano baby-sitter, a stare un po’ da soli per passare del tempo senza i bambini che, seppur desiderati e amati in modo assoluto, sono anche dei veri terremoti e trovano proprio in Andrew il loro compagno di giochi ideale.

Un racconto molto dolce, con un’atmosfera magica che ci mostra la vita dei personaggi che abbiamo imparato ad amare, per una volta senza drammi o incomprensioni. Un racconto che ho apprezzato molto, anche per la possibilità di vedere il tutto attraverso occhi sempre diversi.

Mi sento però di fare un piccolo appunto per quanto riguarda la forma, perché purtroppo è venuta un po’ a mancare la cura del testo. Dopo il netto miglioramento che avevo avuto modo di riscontrare volume dopo volume, in questo ho trovato diversi errori che si fanno notare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 gennaio 2018 da in Contemporaneo, Recensione con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: