Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “IL BASTONE DI SEYDR” di Sebastian Bernadotte – 19 Gennaio 2018

TITOLO: Il bastone di Seydr
TITOLO ORIGINALE: Bȃton de Seydr
AUTORE: Sebastian Bernadotte
TRADUZIONE: Daria Nobile per Quixote Translations
CASA EDITRICE: Sidh Press
GENERE: Fantasy
PAGINE: 227
EBOOK: Si
PREZZO: € 4,99 su Amazon (disponibile in preorder)
DATA USCITA: 19 Gennaio 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK PER L’ACQUISTOIl Bastone di Seydr

TRAMA: Sono un Völvo!
Ecco la bomba che ha sganciato mio padre, poco prima di morire.
No, non sono un’automobile svedese, bensì uno stregone che vive da solo nella casa di famiglia sull’isola di Sandhamn.
Dopo che uno dei miei simili ha provato a uccidermi, Thomas, un giovane seducente e misterioso, ha accettato di aiutarmi a trovare le risposte che cerco.
Il pericolo dilaga e adesso sono braccato da una vecchia organizzazione che vuole la mia morte a tutti i costi.

Il mio potere è la chiave, ma riuscirò a controllarlo prima che sia troppo tardi?

 

Scagli il primo libro chi non ha letto “Sono una Völvo”!

Bando alle facili battute, mi sono subito incuriosita per l’insolita ambientazione nordica, abituata come sono ai classici dei greci e romani, anche se, nella mia gioventù Marvel,  sono stata segretamente attratta dal malvagio Loki, e dunque ho iniziato con piacere questo fantasy, in cui Asgard e il potente Odino fanno da sfondo.

Erik è un ventenne solo al mondo, dopo che anche suo padre è morto lasciandogli molto dolore e un sacco di interrogativi sulla sua famiglia e sulla sua origine; l’incontro con il misterioso Thomas risveglia il suo lato romantico e sensuale finora poco esplorato, insieme al desiderio di conoscere la sua famiglia di streghe e stregoni e un mondo di cui ignorava l’esistenza.

Apprendere di essere uno stregone, o forse qualcosa di enormemente più potente, sconvolge la sua vita ma il desiderio di sapere è troppo forte, e presto anche la necessità di proteggere se stesso e le persone a lui care, tra cui la sua amica Jenny, il suo nuovo mentore Thomas, con il suo socio Skugga (licantropo misterioso e intrigante), e persino i folletti che ospita nel suo giardino.

Il giovane Völvo ci accompagna nel mondo magico di Stoccolma, permettendoci di conoscere leggende e personaggi magici attraverso i suoi occhi curiosi e inesperti, ma il pericolo incombe su di lui, prima impersonato da Isabelle, ex allieva innamorata di Thomas, che ormai ha ceduto all’oscurità, e poi dal crudele zio di Erik, Ulf, sadico omofobo e razzista, disposto a tutto per annientare il nipote e gli esseri soprannaturali.

Per fortuna in loro aiuto giunge il potente vampiro Childeric, creatura centenaria, solitaria e molto sexy, un personaggio molto interessante che l’autore non ha svelato del tutto, facendomi sperare in un prossimo capitolo tutto per lui, come anche per Skugga, che non è stato molto approfondito.

Mentre i sentimenti tra Erik e Thomas si evolvono tra qualche titubanza, proprio l’irriverente vampiro svela che «Le emozioni sono la chiave.» Ma riuscirà il giovane Völvo a lasciarsi andare e a esprimere i propri sentimenti? Per tutta la vita il ragazzo ha creato un muro intorno al suo cuore, che ora deve abbattere, sia per impadronirsi dei suoi poteri ma anche per dare una possibilità alla relazione con Thomas, mentre temibili nemici sono sulle loro tracce e la resa dei conti inevitabile.

Buon libro fantasy originale e intrigante, sia per l’ambientazione che per i personaggi, e anche per le molte citazioni, sia classiche che inconsuete. Il romando ha un unico difetto a mio parere: troppa divagazione, con molte pagine descrittive su capelli, vestiti, auree. Sintetizzando la prima parte del romanzo e passando più rapidamente alla seconda, dove troviamo azione e sentimenti, il testo sarebbe risultato più scorrevole. Per il resto i personaggi e la trama mi sono piaciuti e nei personaggi secondari ho trovato ottimi spunti per un seguito interessante.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 gennaio 2018 da in Fantasy, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: