Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “MISSISSIPPI’S HEART” di Agnes Moon – 12 Febbraio 2018

TITOLO:  Mississippi’s Heart
AUTORE: Agnes Moon
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo 
EBOOK: Si
PAGINE: 196
PREZZO: € 4,49 su Amazon
DATA USCITA: 12 Febbraio 2018
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio
LINK PER L’ACQUISTOMississippi’s Heart

TRAMA: Nathan Lombardi conosce molto bene il sapore dell’odio, lo conosce fin da quando – ancora bambino – la sua famiglia fu sterminata dal boss mafioso Giovanni Ragusano. Da allora non è trascorso un solo momento in cui non abbia pensato a come soddisfare la sua tremenda sete di vendetta.

Quando degli uomini armati irrompono nella villa dove risiede, Angelo Ragusano non può immaginare che la sua vita – così come l’ha sempre conosciuta – stia per cambiare per sempre. Il suo cognome e il sangue che gli scorre nelle vene lo rendono la preda perfetta per chi ha fatto della sofferenza di suo padre l’unico scopo nella vita. 
Ma Nathan non è l’unico nemico che Ange deve temere. Anche Pedro Medina, capo di uno dei più feroci cartelli colombiani, ha messo gli occhi sul figlio di Ragusano ed è deciso a utilizzarlo come merce di scambio.
Durante una rocambolesca fuga attraverso le paludi del Bayou – che li vedrà nemici e complici allo stesso tempo – Nathan e Ange saranno costretti a collaborare e a confrontarsi con le loro paure e i loro desideri più reconditi.

E chissà se dalle radici di un odio tanto profondo, possa fiorire la speranza di un amore sincero.

 

Non so da dove iniziare per dirvi quanto mi è piaciuta questa storia.

Siamo abituati a una Agnes Moon dedita al fantasy: adorabili lupacchiotti, misteriosi vampiri, e divertenti viaggiatori nel tempo. Qui l’autrice decide di cambiare radicalmente genere. Questo infatti è il suo primo libro contemporaneo, lo catalogherei come un romantic suspance, ed è un altro centro, almeno per me.

La storia è ben scritta, sia come trama che come scrittura, che è sempre molto pulita e corretta. Una storia di mafia, intrigante e appassionante, ma nonostante l’ambientazione forse più seria, almeno rispetto al solito, l’autrice non dimentica la consueta l’ironia e le battute divertenti, che alleggeriscono un po’ l’atmosfera e che io ho apprezzato moltissimo.

I personaggi sono belli. Nathan, tormentato da un dolorosissimo passato e con un lacerante desiderio di vendetta, quando incontra Ange si sente combattuto fra quello per cui si sta preparando da una vita e i sentimenti che irrompono prepotenti per questo ragazzo, che è come un raggio di sole in un mondo così feroce.

Nathan è un ‘cattivo non cattivo’. Insomma, non è uno stinco di santo ma ha sicuramente delle attenuanti. La sua famiglia è stata sterminata quando lui era un bambino e, nonostante abbia avuto la fortuna di avere dei buoni genitori adottivi, la sua sete di vendetta è cresciuta sempre di più. Il suo unico scopo è quello di distruggere e poi uccidere il boss della mafia di Boston che gli ha rovinato la vita. Quale modo migliore che prendersela con la sua famiglia? Salvo che poi si trova davanti un bellissimo ragazzo da cui si sente subito pericolosamente attratto, e che rischia di mandare in fumo i suoi progetti di vendetta.

Ange è dolce e innocente, ha vissuto per tutta la vita sotto una campana di vetro, lontano dai loschi ambienti mafiosi. Nascosto agli occhi di tutti, forse per amore o forse per vergogna, visto che per un boss mafioso non sembra proprio il figlio ideale.

Non voglio dire altro, forse anzi ho già detto troppo, perché qualsiasi commento potrebbe rovinare la suspanse; c’è violenza ovviamente, vista l’ambientazione, ma non gratuita né esasperata, e ci sono amore, passione, inganni, colpi di scena e dolcezza. Un cocktail perfetto che dà equilibrio alla storia, che sono sicura vi conquisterà.

Mi sbilancio, lo so che non si dovrebbe fare, ma con questa ultima prova posso sinceramente dichiarare che Agnes Moon è una delle mie preferite autrici emergenti nel gay romance italiano. Non vedo l’ora di leggere altro di suo.

 

3 commenti su “RECENSIONE: “MISSISSIPPI’S HEART” di Agnes Moon – 12 Febbraio 2018

  1. emmablackauthor
    13 febbraio 2018

    Non ne dubito! Agnes ha uno stile unico e merita davvero! Complimenti per la recensione, mi ha incuriosita ancora di più sulla trama!

    Piace a 1 persona

  2. Agnes Moon
    13 febbraio 2018

    Lo ammetto, questo mio primo contemporaneo – dopo tanto fantasy – mi metteva in grande agitazione; senza contare la virata leggermente dark al quale i miei lettori non sono abituati. Dark ma non troppo, perché sotto sotto sono una romanticona e lo sviluppo della storia tra Ange e Nathan ne è la prova 😉
    Ti ringrazio molto Federica, sono contenta che Mississippi’s Heart ti sia piaciuto e la tua recensione è bellissima ❤

    Mi piace

    • fede1974
      13 febbraio 2018

      Grazie Agnes, sono sincera, i tuoi libri mi piacciono sempre moltissimo e sono contenta ti piaccia la mia recensione

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 febbraio 2018 da in Contemporaneo, Racconto, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: