Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

LGBT… ON THE MOVIE

lgbt on the movie

 

Buongiorno amici e amiche del blog! Questa settimana parliamo di cinema e del film “The Danish Girl”.

 

“Non importa cosa indosso perché quando sogno, sogno i sogni di Lili”.

Diretto nel 2015 da Tom Hooper, il film è un adattamento del romanzo “La Danese (The Danish Girl)” scritto nel 2000 da David Ebershoff e liberamente ispirato alle vite dei pittori danesi Lili Elbe e Gerda Wegener. Abbiamo già trattato l’argomento tempo fa con questo articolo: https://trelibrisoprailcielo.com/2015/06/17/non-tutti-sanno-che-4/)

Nei panni di Lili Elbe, una delle prime persone a essere identificata come transessuale e a essersi sottoposta a un intervento chirurgico di riassegnazione sessuale, troviamo l’attore Eddie Redmayne, mentre Alicia Vikander interpreta Gerda Wegener. Inoltre fanno parte del cast Matthias Schoenaerts, Ben Whishaw, Amber Heard e Sebastian Koch.

 

“Io ti amo perché sei l’unica persona che mi ha reso possibile”.

Nella Copenhagen degli anni 20, la ritrattista Gerda Wegener è sposata con il pittore paesaggista Einar Wegener. Tra i due vi sono alcune tensioni dovute alla disparità tra la notevole fama di lui e quella meno significativa di lei, oltre al fatto di non riuscire a concepire un bambino nonostante i numerosi tentativi. Ma nonostante ciò, si amano e sono complici l’uno dell’altra. Un giorno Gerda chiede a Einar di posare per lei al posto di una modella donna e quasi per gioco assume l’identità di Lili Elbe. Il dipinto raggiunge grande popolarità ed Einar inizia a mantenere in modo permanente un’apparenza femminile perché sempre più attratto dagli abiti femminili, e prende coscienza del fatto di essersi sempre riconosciuto nel sesso opposto, nonostante abbia tentato di nasconderlo a se stesso e alla società.

Incapace di smettere di vestirsi e atteggiarsi da donna, nel corso degli anni Einar lascia il posto a Lili, e man mano che il suo desiderio si fa sempre più forte, grazie all’aiuto e al supporto della moglie, consulta diversi psicologi che però lo vogliono internare o dichiarare schizofrenico. Einar si rifugerà nella chirurgia sperimentale del dottor Warnekros che da tempo studia e progetta un intervento di riassegnazione sessuale, un’operazione mai tentata prima e dai molti rischi, cui Einar si sottoporrà come cavia per essere finalmente Lili Elbe.

Einar Wegener ha vissuto due vite, la prima con la moglie Gerda in Danimarca e la seconda a Parigi come Lili Elbe, diventando uno dei primi transgender della storia.

 

“Cosa ho fatto per meritarmi tanto amore?”

Nel settembre 2009 il regista Tomas Alfredson rivelò a Variety di stare lavorando a un adattamento del romanzo, ma in seguito lasciò il progetto e venne sostituito nel gennaio 2010 da Lasse Hallstrom.

In principio nel ruolo di Lili si era pensato a Nicole Kidman, mentre nella parte di Gerda sono numerosi i nomi che si sono alternati, da Charlize Theron a Marion Cotilard. Nel febbraio 2011 Screen Daily riportò che le riprese del film sarebbero iniziate nel luglio di quell’anno e che Rachel Weisz avrebbe interpretato Gerda Wegener, ma nel maggio dello stesso anno sia Weisz sia Hallstrom lasciarono il progetto. Il 28 aprile 2014 venne annunciato che Tom Hooper avrebbe diretto “The Danish Girl” e che Eddie Redmayne avrebbe interpretato il ruolo principale di Einar/Lili. Nel giugno 2014 entrò nel cast Alicia Vikander e l’anno seguente si aggiunse anche Matthias Schoenaerts nel cast.

Le riprese del film si sono tenute nella primavera del 2015 a Copenaghen e nel febbraio dello stesso anno venne pubblicata la prima foto di Redmayne nei panni di Lili Elbe. E’ stato proprio Redmayne a pubblicare sul suo account di Twitter la prima foto ufficiale per il film.

“Guarderemo ogni cosa da una prospettiva femminile. Penso sia il ruolo più sensibile che io abbia mai interpretato. Il pericolo di un intervento chirurgico è stato così estremo allora. E’ una cosa così coraggiosa quella che Einar ha fatto”. (Eddie redmayne)

Presentato in concorso alla 72° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, “The Danish Girl” venne proiettato al Toronto International Film Festival 2015 e fu distribuito nelle sale statunitensi a partire dal novembre 2015 in un numero limitato di copie. Arriva in Italia il 18 febbraio 2016 e incassa oltre 4.000.000 di euro. Negli Stati Uniti ottiene il Rating R vietato ai minori di 17 anni non accompagnati per nudità completa e scene con tematiche sessuali.

 

“Tu hai sentito il mio desiderio, quando nessuno poteva capire. Tu hai capito”.

“The Danish Girl” è quel film che non ti stanchi mai di vedere, è quel film che ti lascia dentro una sensazione strana, un po’ malinconica, che ti porti dietro per giorni. E’ quel film a cui sei preparata ma in realtà ogni volta che lo vedi non sei pronta alle sensazioni che ti farà provare in quel momento, è quel film che ti farà piangere durante la visione ma anche il giorno dopo, se per caso ripensi a una scena.

“The Danish Girl” è un film che indugia nelle sfumature e nella contemplazione di una femminilità che coincide con la grazia e che si esprime nel sorriso, nei movimenti impercettibili del capo. Eddie Redmayne è stato straordinario nella sua interpretazione di Einar/Lili, ma anche il personaggio di Gerda è molto interessante. Artista volitiva, forte, emancipata, è un personaggio che lascia un’impronta incancellabile nel film.

 

TRAILER:

 

FONTIhttp://www.youtube.com

https://it.wikipedia.org/wiki/The_Danish_Girl

https://www.mymovies.it/film/2015/thedanishgirl/

http://tvzap.kataweb.it/news/178162/the-danish-girl-in-prima-tv-la-storia-del-primo-transgender-della-storia/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 aprile 2018 da in lgbt on the movie con tag , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: