Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “I TRE GIORNI DI ATAVANNO” di Fernanda Romani – 29 Aprile 2018

TITOLO: I tre giorni di Atavanno
AUTORE: Fernanda Romani
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Storico Fantasy
EBOOK:
PAGINE: 149
PREZZO: 1,99 € su Amazon
LIVELLO DI SENSUALITA’: Basso
DATA DI USCITA: 29 Aprile 2018
 LINK PER L’ACQUISTOI tre giorni di Atavanno

TRAMA: Nilio, guerriero Aldair, è tornato a casa.
I suoi dieci anni di servizio a Endora sono finiti, eppure il suo cuore è pesante. Lo aspettano i suoi genitori, una vita onorata, un matrimonio che avrebbe voluto diverso. Amira, la sua migliore amica e promessa sposa, lo ha aspettato, e nel frattempo si è innamorata; ha trovato una compagna, Yati, che sarà al suo fianco nella loro futura famiglia. Ma la loro gioia sarà incompleta. Vikandro, l’uomo che Nilio ama da quando erano entrambi ragazzi, non potrà essergli vicino. Suo padre, un nobile fanatico, contrario a qualsiasi cambiamento, non ha mai accettato la relazione di Vikandro con il figlio di un mercante e lo ha punito offrendolo al tempio di Atavanno, il Dio Senza Cuore.
Nilio sarà costretto a vivere nella stessa città, a passare a davanti al tempio del suo dio, nella consapevolezza che l’uomo al quale ha dato il suo cuore ormai è un guerriero sacro, costretto a portare sempre un maschera con l’effigie della divinità e a ripudiare qualsiasi sentimento.
Ma, durante i tre giorni dedicati a celebrare Atavanno, Nilio e Vikandro si troveranno l’uno di fronte all’altro e il loro sentimento esploderà di nuovo, portando un barlume di speranza.
Dovranno superare il dolore e il rancore, affrontare il sangue e la morte sempre in agguato e sconfiggere gli intrighi degli uomini, più che la collera di un dio. Avranno al loro fianco Amira e Yati, intrepide e disperate, decise a difendere la famiglia che hanno intenzione di costruire

 

Primo libro che ho avuto occasione di leggere di quest’autrice, sono rimasta piacevolmente sorpresa e soddisfatta perché ho trovato un libro curato, una scrittura semplice ma accattivante e una trama singolare.

Nato come spin-off della serie Endora, questo libro si legge perfettamente anche da solo – io che non ho letto gli altri, non ho trovato difficoltà- grazie soprattutto alla bravura dell’autrice che ci introduce alla perfezione nel cuore della storia e dell’azione.

Un’ambientazione di stampo storico è quella che caratterizza questo m/m, senza però quelle formalità tipiche di questo genere; in realtà veniamo catapultati dritti al punto, senza fronzoli e senza inutili dettagli e anche se la caratterizzazione è ridotta al minimo, è tutto molto ben strutturato, ben costruito, con dei personaggi di grande forza, sia fisica che caratteriale.

Una società che si basa sul combattimento e l’adorazione degli Dei è alla base di questa storia, con un antefatto che pone le basi proprio della storia di Nilio, guerriero figlio di mercanti, e Vikandro, guerriero anch’egli ma di origine nobile.

Antefatto che riguarda una violenza subita da una sacerdotessa a opera di alcuni guerrieri e da quel momento la popolazione ne invia alcuni di servizio a Endora, che per dieci anni diventeranno dei mercenari sessuali per le guerriere del regno.

Fra questi guerrieri figura Nilio che, finiti i dieci anni torna finalmente a casa, ritrovando i genitori e la sua promessa sposa, che lo accolgono con grande affetto; ma Nilio è un uomo distrutto perché il suo amato Vikandro, colui che doveva diventare il suo amante, con il beneplacito della sua sposa e della sua amante, ha votato la propria esistenza all’adorazione e al servizio del dio Atavanno, per proteggere l’amato Nilio dalla furia del padre. Padre che vieta, con inganni e ricatti, l’unione tra i due uomini, per colpa dell’estrazione sociale di Nilio, considerato non meritevole perché di rango inferiore.

È in occasione però dei tre giorni di Atavanno, in cui tutto il popolo rende omaggio al dio con dei combattimenti, che Nilio e Vikandro si incontrano di nuovo, facendo riaccendere la scintilla della passione e dell’amore che non si era mai del tutto spenta.

La cosa più singolare descritta dall’autrice è sicuramente il sistema delle relazioni: ogni persona può contrarre un matrimonio verde, con solo un’altra persona, oppure un matrimonio azzurro, in cui ognunao delle due parti può portare dentro l’unione un’altra persona, che diventa ufficialmente l’amante ma che in pratica è il vero destinatario dell’amore dello sposo o della sposa. Un’idea che ho trovato interessante, un po’ insolita ma che trova una sua precisa collocazione in questa storia.

La forza di questa unione però trova la sua massima espressione, nell’aiutare i due amanti a ritrovarsi e salvarsi a vicenda, con la forza di Amira, la sposa di Nilio, e della sua amante Yati, due donne coraggiose e caparbie che affrontano senza paura chi vorrebbe dividere per sempre i due uomini.

Una struttura e una scrittura che sembrano complesse ma che invece scivolano via, una lettura fluida e scorrevole con una storia costruita alla perfezione, intrigante e appassionante.

Nonostante la quasi assenza di scene sessuali esplicite, questo libro ha un’atmosfera sensuale, fatta di sguardi e parole appena accennate, di pensieri d’affetto e d’amore che coinvolgono prima di tutto i due amanti, Nilio e Vikandro, ma che riescono a mettere in luce anche il grande cuore delle due donne, due eroine senza clamore ma di grande effetto.

Lo consiglio assolutamente.

2 commenti su “RECENSIONE: “I TRE GIORNI DI ATAVANNO” di Fernanda Romani – 29 Aprile 2018

  1. Fernanda Romani
    11 maggio 2018

    Grazie! Sono davvero felice e lusingata che il mio libro sia piaciuto.

    Mi piace

    • Beatrice
      21 maggio 2018

      Ciao, scusa il ritardo con cui ti rispondo ma ogni tanto qualcosa sfugge senza volerlo 🙂 Mi è piaciuto davvero tanto e spero di leggere presto un altro tuo libro 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 maggio 2018 da in Fantasy, Recensione, Romance, Storico con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: