Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “L’ISOLA DI CORENTIN” di Cristiano Pedrini – 30 Maggio 2018

TITOLO: L’isola di Corentin
AUTORE: Cristiano Pedrini
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PAGINE: 200
USCITA: 30 Maggio 2018
PREZZO: € 2,99 su Amazon
LIVELLO DI SENSUALITA’: Basso
LINK PER L’ACQUISTOL’isola di Corentin
 

TRAMA: Corentin ha la sua isola, quel luogo sicuro nel quale si protegge dal mondo, dove non lascia entrare nessuno. Scrive romanzi e sogna un grande domani, che tarda ad arrivare, visto il suo straziante passato e il suo faticoso presente . Le sue giornate trascorrono tra il Monet Verde, la libreria galleggiante sulla Senna, lasciata  in eredità dal nonno e il suo girovagare per le vie di Parigi.

Corentin, seppur abbia la forza di superare e osare, è chiuso nel suo mondo, nella sua isola fino  all’incontro con Flavie, un noto pittore che lo aiuterà a uscire allo scoperto e a osare rimettendo in discussione ciò che vuole mostrare di sé agli altri.

La vita, l’amore, l’arte, la cornice romantica Parigina, i sogni e le speranze…

Tutto sarà trascinato dalla ruota di un destino che porterà i due a riscoprire se stessi, mostrando la bellezza delicata di quei giorni che sembrano scaturire dalle pagine di una fiaba tinta dai colori della speranza.

 

Questa romanzo è una favola dolce e romantica che si svolge in un posto incantevole come Parigi, con protagonisti uno scrittore sognatore, un ragazzo innamorato, un pittore disincantato, un sordido mecenate e alcuni angeli custodi.

I quattro angeli custodi sono alcuni parigini che aiutano in vario modo il giovane e sperduto Corentin a sopravvivere nella grande città, dopo il suo arrivo dalla provincia, povero di mezzi e di appoggi ma ricco di speranza e di sogni; quello più grande è di poter scrivere e vivere di quello, far leggere e apprezzare ciò che scrive, anche se per ora ha un solo libro all’attivo, per di più auto-pubblicato e che non sa come piazzare, nonostante tutti i suoi sforzi.

Il suo mondo, anzi la sua isola come la chiama lui, non è un posto reale ma un rifugio nella sua mente, un luogo sereno dove può sentirsi al sicuro, ed è costituito dal suo piccolo monolocale ricco solo del suo gatto Pierrot, e dall’unica eredità della sua famiglia ormai perduta: il battello-libreria di suo nonno Marcel, che lui ama certo, ma che non lo fa vivere sicuramente nell’agiatezza.

Per supplire alla cronica mancanza di fondi accetta, non senza remore né tira e molla, di essere il modello per un noto pittore, un uomo disincantato e ormai privo di ispirazione, dedito più a lavori su commissione che a opere frutto della sua arte, cieco alla sua coscienza che gli suggerisce di non cedere alle lusinghe di Philippe, un ricco e ambiguo mecenate amante dei ritratti di fanciulli, e forse ancor di più dei relativi modelli.

Molto interessante è la collaborazione tra il pittore e il ragazzo, che sembra risvegliare l’antica passione nell’artista e forse anche la sua coscienza, mentre un personaggio del passato di Corentin bussa alla sua porta. L’amore sembra così poter toccare Corentin, ma purtroppo senza dolore e tribolazioni non c’è storia e anche i nostri protagonisti, in varie misure, ne saranno toccati, ma tranquilli, l’autore ha tracciato per i suoi lettori il finale che ogni favola si merita.

Ottima l’ambientazione, trama discreta con personaggi credibili, piaciuta la prima parte del romanzo meno la parte finale, un po’ troppo favolistica per il mio gusto, ma nel complesso una lettura piacevole adatta ai lettori romantici.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 giugno 2018 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: