Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

BLOG TOUR E GIVEAWAY: RECENSIONE IN ANTEPRIMA de “LO SCORPIONE ODIA LA VERGINE” – Serie Segni d’amore #2 – di Anyta Sunday – 3 Luglio 2018

Comincia oggi il fantastico blog tour per l’ultima uscita di Anyta Sunday. Per la serie Segni d’amore domani esce “Lo Scorpione odia la Vergine“. Non perdetevi le altre tappe e non dimenticatevi che il giveaway dell’autrice, che mette in palio due libri a scelta tra quelli pubblicati in italiano, è ancora attivo. Basta cliccare sul link. Buona fortuna
TITOLO: Lo Scorpione odia la Vergine
TITOLO ORIGINALE: Scorpio hates Virgo
AUTORE: Anyta Sunday
TRADUZIONE: Eloriee per Triskell Translation
SERIE: Segni d’amore #2
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo 
EBOOK: Si
PAGINE: 314
PREZZO: € 4,99 su Amazon
DATA USCITA: 3 Luglio 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto

TRAMA:  Quest’anno si tratta di guarire il cuore, Scorpione.
È tempo di lasciarsi alle spalle gli atteggiamenti negativi e le facciate stoiche e di permettere agli altri di vedere la tua parte più vera e vulnerabile.

Percy Freedman non è in lutto. Assolutamente no, rimangiatelo subito. No, è assolutamente sicuro che vendere la casa della sua zia defunta e lasciare i vicini che conosce da anni sia la cosa più sensata da fare. Quale persona sana di mente terrebbe una casa che odora di tutti gli abbracci che non riceverà mai più? Nessuno, ecco chi.

Be’, tranne i vicini che vivono nella sua strada senza uscita. Sembrano tutti convinti che qualche mano di pittura e dei mobili nuovi cancelleranno le emozioni negative. Tutti vogliono che rimanga.

Anche la sua vecchia nemesi, Callaghan Glover.
Soprattutto la sua vecchia nemesi, Callaghan Glover.

Attirato in una partita di Sherlock Gnomes, Percy si ritrova a passare con i vicini più tempo di quanto sarebbe considerato salutare. Oltre a destreggiarsi tra nuove e sorprendenti granate verbali di Cal, e la sua amicizia sempre più stretta con Gnomber9, Percy comincia a chiedersi se, dopo tutto l’idea di vendere poteva essere nata davvero dal dolore…

Esatto, Scorpione. Con un po’ di pazienza, il crepacuore potrebbe diventare solo un ricordo…

 

Il primo volume di questa serie mi era piaciuto tantissimo – una lettura da punteggio massimo –,  quindi immaginavo che, pur avendo davanti un racconto carino, sarebbe stato difficile bissare nuovamente e invece, mentre leggevo, sono stata piacevolmente smentita.

Anche se questi non sono Theo e Jamie, i nuovi protagonisti mi hanno fatta innamorare della loro ‘storia di nemesi mancata’ e del buon vicinato.

Fin dalle prime righe conosciamo Percy, che si ritrova ad affrontare il lutto dopo la morte dell’amata zia, l’unica che, anni addietro, l’ha accolto in casa dopo che la famiglia l’ha ripudiato per il suo coming out. Percy eredita la dimora di zia Abby e tutto il chiassoso, generoso, strambo vicinato che è compreso nel pacchetto: soprattutto il suo confinante, Callaghan, a cui Percy ha giurato odio eterno (e altrettanta attrazione negata) fin dal primo imbarazzante incontro.

Il volume si snoda fra buffe discussioni e ironia, gentilezze mascherate da sgarbi, piccole gelosie, momenti teneri, romantici e un po’ di malinconia mista al dolore del lutto. Ah, sì. Ci sono anche un amore spropositato per i dinosauri e le magliette imbarazzanti, cacce al tesoro rivisitate, chat sconclusionate e buoni sentimenti a palate.

Non ci sono molte scene esplicite, ma quelle presenti sono ben descritte e piacevoli.

La trama ha un buon ritmo; lo stile dell’autrice è come sempre coinvolgente e la resa italiana sa valorizzarlo al meglio, mentre scopriamo le (dis)avventure di Perseus e Callaghan.

Percy, in particolare, non sa cosa fare a questo punto della sua vita, non vuole restare in una casa troppo piena di ricordi, al momento troppo dolorosi, e il suo rapporto con Cal parrebbe troppo complicato e inconcludente.

Mi è piaciuta tutta l’incertezza che ha saputo trasmettere sino alla fine, mentre conosciamo meglio anche Cal e la sua adorabile famiglia.

Come ho accennato sopra, ad arricchire la storia c’è tutta una tribù di vicini, impiccioni ma simpaticissimi e molto altruisti, capeggiati dalla mamma dei gemelli, Crystal, con le sue previsioni astronomiche ad hoc.

Nella trama ritroviamo anche Theo e Jamie con una piacevole comparsata, assieme alla loro testardaggine e alle scommesse.

In appendice al volume c’è una bellissima sorpresa: una decina di pagine che l’autrice aveva postato separatamente dal volume originale inglese e che qui troviamo già tradotte come epilogo della storia.

In attesa di leggere l’ultimo libro che chiude questa trilogia (e che spero sia tradotto presto), vi suggerisco di gustarvi questo. Se avete amato il primo, non vi deluderà.

 

 

Ecco il link per il giveaway: http://www.rafflecopter.com/rafl/display/88d45f0361/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 luglio 2018 da in Contemporaneo, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: