Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

DOPPIA RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “KAIROS” di Mary Calmes – 10 Luglio 2018

TITOLO: Kairos
TITOLO ORIGINALE: Kairos
AUTORE: Mary Calmes
TRADUZIONE: Claudia Nogara
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
COVER ARTIST: Reese Dante
E-BOOK:
PREZZO: $ 5,99 su Dreamspinner (attualmente in promozione)
PAGINE: 151
USCITA: 10 Luglio 2018
LIVELLO DI SENSULITA‘: Medio Alto / Medio
LINK PER L’ACQUISTOKairos (Italiano)

TRAMA:A volte, il giorno più bello della tua vita è quello che non avresti mai potuto immaginare.

Joe Cohen ha dedicato gli ultimi due anni a una cosa sola: accudire e nutrire Kade Bosa, suo socio nella loro agenzia investigativa, coinquilino e migliore amico. Per lui Kade rappresenta il mondo, anche se alla loro relazione manca ciò che Joe desidera di più. Ma non vuole fare pressioni: Kade ha un passato travagliato, e Joe è abbastanza certo di essere l’unica cosa che gli impedisce di crollare.

Allontanato dalla sua stessa famiglia, Joe sa bene quanto sia importante tenere strette le persone a cui si vuole bene, ma non si sarebbe mai aspettato che il suo passato e il suo presente si scontrassero, e che la stessa cosa succedesse a Kade. La prova in cui si sono imbattuti potrebbe cambiare le loro vite, dal tragico passato di Kade al loro lavoro. E potrebbe persino regalare loro il futuro che Joe non avrebbe mai osato desiderare…

 

La Calmes è una delle mie autrici preferite, e questa storia mi ha confermato il perché lo sia.

Anche se non è particolarmente lunga, è un concentrato di emozioni che ti catturano e ti fanno entrare in sintonia coi personaggi fin dalle prime righe. Non mancano gli imprevisti e i colpi di scena, fughe precipitose e tante cose da rimettere in discussione, ma di questo libro ho amato soprattutto la dolcezza, perché – pur non mancando retroscena citati, crudi e dolorosi – questa è una storia di amore, di rinascita, di accettazione e rivalsa.

Un testo perfetto per coccolarsi dopo una giornata stressante o semplicemente se si cerca una storia con tanti buoni sentimenti e ironia, uomini virili che non temono di piangere e simpatiche gelosie. Ah, aggiungiamo un punto bonus, perché quando si cita Aaron Sutter io mi sciolgo come un gelato al sole.

Joe e Kade sono colleghi, amici, coinquilini, due personalità interessanti che si fondono a perfezione, peccato che Joseph sia da sempre segretamente innamorato di Kade e tema di perderlo rivelandogli ciò che prova. Ci penserà un viaggio improvvisato a rimescolare le carte delle loro vite, a farci conoscere un adorabile ‘cucciolotto’ da proteggere e l’eclettica famiglia di Joe.

Ho amato questa storia, dal ritmo piacevole e dallo stile (com’è nelle corde di quest’autrice) come sempre un po’ sopra le righe. Si potrebbe obiettare che, mentre Kade ha una formazione da poliziotto alle spalle, per Joe non ci si improvvisa investigatori privati dall’oggi al domani, ma francamente lo ritengo secondario, perché la trama regge bene e la resa italiana è piacevole.

Nella storia è presente un’unica scena esplicita, a compimento di un percorso, gradevolmente descrittiva e coinvolgente.

Se amate quest’autrice, non potete perdervi questo gioiellino, ma potete gustarvelo anche solo se cercate una storia dolce, divertente e positiva.

 

 

 

Joe Cohen ha cambiato vita dopo essersi allontanato dalla famiglia e ora tutto il suo mondo è Kade Bosa, miglior amico, coinquilino e socio nella loro agenzia investigativa. Dopo due anni passati ad accudirlo, gli manca la sola cosa che Joe desidera di più dalla loro relazione. Kade infatti ha un passato difficile e Joe sa di essere la sola cosa che gli impedisce di crollare, quindi non vuole fare pressioni.

Durante un lavoro si imbattono in una prova che innesca una serie di eventi che porta a scontrare il loro passato con il presente, cambiando le loro vite, il tragico passato di Kade e anche il loro lavoro, forse persino il loro futuro nel modo in cui Joe non avrebbe mai osato sperare.

Due uomini che si sono incontrati in un momento delle rispettive vite in cui si sentivano persi e soli, uno per essersi allontanato dalla famiglia e l’altro per un passato che lo ha lasciato senza un lavoro e senza l’appoggio della sua di famiglia. Ma decidono di lavorare insieme, diventando amici e aiutandosi a vicenda.

Li conosciamo dopo due anni dal loro incontro e scopriamo tramite Joe, voce narrante della storia, il passato di Kade, quel passato che lo ha fatto precipitare in un buco nero, come Joe riesca a stabilizzarlo e a diventare il suo faro nella tempesta, e come Kade sia per lui l’unico punto fermo della sua vita lontano da casa.

Le dinamiche tra Kade e Joe sono simpatiche, divertenti e movimentate, fanno capire l’affetto e l’amicizia che c’è tra di loro, ma anche l’amore e la preoccupazione reciproca di sottofondo, che fa pensare e sperare in uno sviluppo romantico.

I personaggi secondari sono particolari e non solo di contorno, ma contribuiscono alla storia con ricche caratterizzazioni, come Debra, la giornalista investigativa, donna forte ma affettuosa, Evan, l’ex di Joe, miliardario ma con un forte codice etico, i famigliari di Joe, in particolare la mamma Nora, donna risoluta e piena di sorprese con atteggiamenti aggressivo-passivi un po’ subdoli.

Il mio preferito però è Declan, il ragazzo che trovano nel caos del loro caso, dolce e sfortunato nella sua giovane vita. Cacciato di casa, ha vissuto di espedienti, ma ora Joe e Kade lo prenderanno sotto la loro protezione come un fratellino minore, dandogli ciò che gli è mancato.

Anche la parte suspense, non predominante ma funzionale per dare una risposta al passato di Kade, semplice e leggera, dà quel tocco in più che rende movimentata e interessante la storia.

Per me questo libro è in pieno stile Calmes, dinamico e romantico, spiritoso e intrigante, si toccano quasi con mano l’amore e l’affetto che coinvolgono tutti i protagonisti, primari e secondari, facendone quasi una storia corale.

Mi sono piaciuti molto Kade e Joe e il loro modo di coprirsi le spalle a vicenda, non solo nel lavoro ma in tutte le situazioni, esserci sempre quando l’altro può averne bisogno, sapere di poter contare sull’altro, essere la sua famiglia quando non c’è più quella d’origine.

Avrei moltissime altre cose da dire ma svelerei troppo e vi rovinerei il piacere di scoprirvele da soli, quindi vi consiglio caldamente di leggere questo libro per conoscere la dolcezza di Joe e la forza di Kade, e passare qualche ora leggendo una bella storia di amore, amicizia, divertimento, con un po’ di mistero e anche del buon vino!

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 luglio 2018 da in Contemporaneo, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: