Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “THE FALLEN BOY” – Serie Il Richiamo #1 – di C.K. Harp – 20 Luglio 2018

TITOLO: The Fallen Boy 
AUTORE:  C.K. Harp
CASA EDITRICE: Self Publishing
SERIE: Il richiamo #1
GENERE: Contemporaneo/Suspense
PAGINE: 212
EBOOK: Si – disponibile anche in cartaceo
PREZZO: € 2,99 su Amazon (Disponibile su Ku)
DATA DI USCITA: 20 Luglio 2018
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio
LINK PER L’ACQUISTOThe Fallen Boy. Il Richiamo

TRAMA: Se la vita che hai sempre conosciuto fosse un’immensa bugia, saresti in grado di tirartene fuori? E tutto sommato, vorresti?

Cyrus Nance ha ventisette anni, una famiglia ricca alle spalle e una carriera brillante davanti a sé. Il suo è un futuro scritto, un successo assicurato. Per tutti.

Eppure qualcosa agisce nell’ombra. Forse il destino, forse la volontà di chi lo ha avvolto nella menzogna. Tuttavia, quando si ritrova in una clinica psichiatrica e l’eco degli esperimenti alieni a cui è stato sottoposto diventa ossessionante, Cyrus è costretto a mettere in discussione ogni cosa.

Ogni cosa, di quel che ricorda.

D’altronde, quando sei in coma riuscire a rendersi conto del tempo che scorre è troppo difficile, e la mente sa essere subdola inquietante. Nella realtà come nella fantasia.

Cyrus è un giovane trovato in un luogo deserto in cattivo stato mentale e fisico; ricoverato in un ospedale psichiatrico, ha affermato di essere stato rapito dagli alieni, che lo hanno tenuto prigioniero e che lo hanno torturato e fatto esperimenti su di lui.

È la verità o sono le farneticazioni di un pazzo? Da dove deriva la cicatrice che ha sulla tempia e cosa significano i suoi terrificanti ricordi?

Prima era un fresco neurochirurgo, figlio di una famiglia ricca e influente, un ragazzo spensierato e senza pensieri, ora è un povero uomo smarrito e insicuro, senza più famiglia se non il suo vecchio amico Liam, ex coinquilino e occasionale amante, che si è preso cura di lui e verso il quale prova gratitudine ma allo stesso tempo dubbi.

Quale rapporto unisce Liam al medico curante di Cy, Stan: amicizia, collaborazione, amore o passione, oppure una oscura complicità che coinvolge Cy? E poi Elenz. Chi diavolo è Elenz?

Forse è solo la gelosia, amplificata dai dubbi e dalla confusione che ha nella mente, ma Cyrus non è più sicuro di nulla e brancola nel buio, tra droghe più o meno necessarie che lo intontiscono e lo fanno dubitare ancor di più di se stesso e del mondo che lo circonda.

Un’altra presenza intrigante e destabilizzante è Newell, affascinante infermiere che lo circonda di premure e gli fa fremere il cuore ma di cui non riesce a fidarsi, mentre cogliamo nei pensieri di quest’ultimo ricordi di un loro amore antecedente: è la verità o è un’altra illusione?

L’autrice fin dalle prime pagine ci lascia nel dubbio e nell’incertezza, non spiega quasi il contesto e ci lascia arrancare con il protagonista, tra presente e passato, incuriosendo il lettore e appassionandolo alla storia; noi, come il povero e sconvolto protagonista, cerchiamo la verità tra ricordi sbiaditi, fatti rivelati a poco a poco (quali veri e quali falsi?), provando un’iniziale simpatia per Liam, ma successivamente intrigati da Nowell, in un continuo ribaltamento dei ruoli: chi è il buono e chi il cattivo, chi di loro è il vero amore di Cy, qual è il sogno e quale la realtà, esistono gli alieni e c’entrano davvero in questa storia?

Tutte queste domande e altre ancora si accumulano in questo romanzo e ci accompagnano verso il secondo capitolo di una interessante trilogia; il romanzo mi è piaciuto molto nonostante non ami le serie a puntate e mi sia persa un poco all’inizio. La trama mi ha ricordato alcune delle serie tv che preferivo e che ancora amo, piene di intrighi e teorie terrificanti e, ahimè, credibili, perciò non vedo l’ora di leggere il seguito.

 

2 commenti su “RECENSIONE: “THE FALLEN BOY” – Serie Il Richiamo #1 – di C.K. Harp – 20 Luglio 2018

  1. Federica D'Ascani
    27 luglio 2018

    E io sono al settimo cielo sul serio. Grazie di cuore, non avete idea di quanto mi abbiate resa felice!Prometto di essere meno ermetica nel secondo… almeno un pochino!

    Mi piace

  2. daisydarcy
    28 luglio 2018

    ammetto di essere rimasta un pò spiazzata all’inizio ma appena ingranato è stato un vero piacere,aspetto con l’acquolina il prossimo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 luglio 2018 da in Contemporaneo, Recensione, Romance, Suspence con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: