Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “BRODY & NICK” – Serie C’è qualcosa in lui #2 – di A.D. Ellis – 6 Agosto 2018

TITOLO: Brody & Nick
TITOLO ORIGINALE: Brody and Nick
AUTORE: A.D. Ellis
TRADUZIONE: Mary Durante
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
SERIE: C’è qualcosa in lui #2
GENERE: Contemporaneo Military
EBOOK: Si
PAGINE: 220
PREZZO: € 3,99 nei maggiori store e sito editore
DATA USCITA: 6 Agosto 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Molto alto

TRAMA: Lo Specialista dell’esercito Brody King è un soldato rispettato e di successo. A un anno dal congedo, concepisce un piano per poter risparmiare dei soldi, un piano che richiede che lui si sposi.

Nick Ferguson è occupato a laurearsi e, al tempo stesso, a crearsi una carriera nella gestione dei servizi per la comunità. Con il suo contratto d’affitto in scadenza, è più che desideroso di accettare il folle piano di matrimonio di Brody.

Una soluzione che sembra rapida e semplice si evolve in qualcosa che nessuno dei due aveva messo in conto. Quando le sue paure e le sue insicurezze affiorano, Brody prende una decisione che potrebbe allontanare Nick per sempre. Può un matrimonio di facciata, costruito sull’amicizia, sopportare gli ostacoli di un futuro incerto?

 

Secondo episodio della serie C’è qualcosa in lui, questo libro può essere letto anche da solo perché autoconclusivo e con personaggi diversi.

In questo in particolare conosciamo, come da titolo, Brody e Nick, alle prese con una situazione che fino a qualche anno fa avremmo trovato solo ed esclusivamente nei romance F/M, ovvero il matrimonio di convenienza.

Brody è un militare con ancora un anno di servizio attivo e vorrebbe disperatamente poter abitare fuori dalla base, privilegio consentito solo però a chi si sposa. Con l’introduzione del matrimonio egualitario anche in Texas, dove si trova, concepisce un piano diabolico per sposare il suo amico Nick, prendere le sovvenzioni che gli spettano col matrimonio e riuscire a risparmiare qualcosa per quando finirà il suo servizio e si troverà a dover tornare nel mondo civile.

Un piano estremamente ingegnoso se non per il fatto che Brody e Nick si conoscono a malapena e sono quasi degli estranei; Brody usciva col coinquilino di Nick e a tutti gli effetti si sono scambiati solo poche parole. Ma nemmeno questo li ferma e si imbarcano in quest’avventura, che economicamente conviene a entrambi, convinti di uscirne dopo un anno come niente fosse ed emotivamente intatti, e invece si trovano invischiati in sentimenti che nessuno dei due era pronto ad affrontare.

Brody e Nick sono due personaggi che mi sono piaciuti molto, proprio in virtù del loro essere imperfetti, ansiosi, tormentati e incapaci di avere una conversazione normale, con tutti i problemi (spesso inesistenti) che si accumulano nelle loro teste dure.

Mi sono immedesimata in Brody, nella sua confusione, nel suo tormento, nel suo voler provare a se stesso di potercela fare lontano da tutti e senza l’aiuto di nessuno, ma l’ho anche detestato in alcuni momenti per le sue scelte non molto intelligenti. Nick è un personaggio adorabile, una persona con un cuore enorme che ho letteralmente adorato.

La storia, seppur abbastanza prevedibile, è ben scritta e coinvolgente, molto dolce ma anche un po’ sofferta… e anche molto hot, con delle scene davvero bollenti. Consigliato.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: