Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “JACKASS FLATS” – Serie Riding Cowboy Flats #1 – di Julia Talbot – 7 Agosto 2018

TITOLO: Jackass Flats
TITOLO ORIGINALE: Jackass Flats
AUTORE: Julia Talbot
TRADUZIONE: Emanuela Graziani
SERIE: Riding Cowboy Flats #1
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Cowboy
COVER ARTIST: Bree Archer
E-BOOK:
PREZZO: $ 4,99 su Dreamspinner
PAGINE: 103
USCITA: 7 Agosto 2018
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio Basso
LINK PER L’ACQUISTOJackass Flats (Italiano)

TRAMA: Riusciranno un militare girovago e un cowboy abitudinario a trovare il modo di far funzionare la loro storia?

Tate ha l’impressione che la parte migliore della sua vita gli sia sfilata davanti, ecco perché il cowboy passa tutte le sere nei bar. Quando conosce Dave, un giovane soldato di una vicina base dell’esercito, pensa però che le cose potrebbero migliorare. Il loro primo incontro è un po’ rocambolesco, ma presto Tate scopre che lui e Dave hanno abbastanza in comune da rendere i loro appuntamenti interessanti.

Dave non condivide l’atteggiamento dell’esercito nei confronti degli omosessuali e non si preoccupa di nascondere agli amici la sua relazione con Tate. Quando si rende conto che avrebbe dovuto essere più cauto, potrebbe essere ormai troppo tardi. Ma Dave è disposto a combattere per Tate, anche se significa sfidare proprio l’esercito.

 

Tate è un cowboy solitario che passa la maggior parte delle sue serate nei bar, sentendo che la parte migliore della sua vita gli è sfuggita dalle dita. Una sera incontra Dave, giovane soldato di stanza nella vicina base dell’esercito e, dopo questo primo rocambolesco incontro, scoprono che di avere molte cose in comune.

A Dave sta un po’ stretta la posizione dell’esercito sugli omosessuali, non la condivide e non tiene nascosta la sua relazione con Tate agli amici ma si rende conto, forse troppo tardi, che sarebbe stato meglio essere un po’ più cauto, nonostante sia comunque disposto a combattere per Tate, anche contro l’esercito e le sue politiche.

Una storia molto, forse troppo, semplice, senza colpi di scena eclatanti o drammatici, ma anche senza molto trasporto. Non mi ha coinvolto né appassionato, i personaggi sono veramente poco approfonditi, appena accennati sia negli stati emotivi che sul loro passato. Non è spiegato, ad esempio, perché Tate sia così solitario e restio a considerare una relazione con Dave, e come sia stata la sua vita prima di incontrare il giovane soldato, e si sa poco anche della sorella, che invece pare essere una presenza importante e costante della sua vita.

Dave, nel giro di poco, inizia ad avere problemi sul lavoro senza nessuna avvisaglia, e anche qui non è spiegato perché sia arrivato al problema attuale o per quali problemi pregressi si sia aggravata la sua situazione. L’evolversi del loro rapporto è stentato, non è spiegato quali remore impediscano l’avanzare della relazione, si può solo cercare di leggere tra le righe ma non ci sono informazioni sufficienti per capire. La differenza di età poi è un vero e proprio arcano: Tate si definisce un vecchio cowboy, lo rimarca spesso, ma non ci sono dati o descrizioni fisiche che facciano capire quanto vecchio sia in effetti, e la cosa l’ho trovata noiosa, come anche i numerosi vezzeggiativi che si rivolgono dal secondo appuntamento, che stonano e non sembrano adatti ai personaggi.

Tutto questo mi porta a dire “Che peccato”, perché secondo me c’erano delle buone premesse, ma tutto è davvero troppo, troppo accennato e soprattutto slegato. Se si fosse approfondito un po’ di più almeno il contesto e il carattere dei personaggi sarebbe uscita secondo me una storia più intrigante, almeno per il mio gusto personale.

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: