Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “BOKEH” – Serie Una buona abitudine #2 – di Nuel – 1° Agosto 2018

TITOLO: Bokeh
AUTORE: Nuel
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Conteporaneo
SERIE: Una buona abitudine #2
E-BOOK:
PAGINE: 95
USCITA: 1° Agosto 2018
PREZZO: € 2,99 su Amazon (disponibile su Ku)
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK PER L’ACQUISTOBokeh (Una buona abitudine Vol. 2)
 

TRAMA:Sono passati due mesi da quando Ray Mayer è andato a vivere in casa Campbell ma, dopo l’incidente che ha costretto Jason in un letto d’ospedale, il loro rapporto si è raffreddato, e non certo per l’arrivo dell’inverno. 
Se dopo una vita solitaria Ray è spaventato dall’idea di un legame stabile, dopo aver provocato la morte di Carson e il coma di Maria, Jason ha più bisogno che mai della vicinanza del suo uomo.
Allontanarsi da San Francisco e trascorrere il periodo natalizio nella tranquilla campagna georgiana, potrebbe far allentare la tensione a entrambi, se non fosse proprio da lì che Ray era scappato, dodici anni prima, portandosi dietro un bagaglio di dubbi e delusioni. 
Quando il passato sembra offrire una via di fuga per non affrontare le incertezze del futuro, qualsiasi legame può essere messo di nuovo in discussione.

 

Secondo volume della seria Una buona abitudine, consiglio di leggerlo solo dopo aver letto il libro precedente perché i libri sono legati tra di loro, non solo dagli stessi personaggi ma anche dalle loro storie.

Questo libro riprende con Ray e Jason che, accompagnati anche dalla sorella e dal nipote, si recano dai genitori di Ray che tra l’altro non vede e non sente da più di dieci anni.

La situazione tra Ray e Jason sembra inizialmente aver preso una buona direzione, ma Jason si sta ancora riprendendo dal brutto incidente in cui è stato coinvolto e anche il suo lavoro di tassista è ancora in pausa. Nel loro rapporto, ancora non ben definito e ancora molto fragile, si insinuano però altri personaggi tra cui l’odioso Mitch che fa tornare la memoria di Ray sui bei tempi passati, ed entrambi i protagonisti prendono delle decisioni quanto mai discutibili e a quel punto tutto si rimette in discussione.

I personaggi di Ray e Jason sono indubbiamente caratterizzati in maniera meno superficiale rispetto al volume precedente ma la brevità purtroppo non gli dà molto spazio per capirne meglio la psicologia. In questo libro in particolare è Ray ad avere maggiore spazio ma allo stesso tempo, e paradossalmente, rimane ancora un personaggio confuso, a tratti illogico, ripiegato su se stesso e incomprensibile e, da un punto di vista meramente personale, anche poco simpatico.

Per quanto però abbia alzato più di un sopracciglio nel leggere alcune parti, la storia è comunque abbastanza coinvolgente e un po’ più articolata rispetto al primo libro. Quello però che lo penalizza è la brevità, perché proprio nel momento in cui sarebbe necessario un approfondimento la storia si fa frettolosa e i personaggi non hanno nemmeno il tempo di mostrare il proprio potenziale.

Anche se ho notato un certo miglioramento permangono purtroppo ancora alcune criticità per quanto riguarda la forma: refusi ed errori grammaticali ne sporcano il testo e anche se ho apprezzato molto di più questo secondo libro rispetto al precedente, la forma necessitava di maggiore cura.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 settembre 2018 da in Contemporaneo, New Adult, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: