Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “NEL BENE E NEL MALE” – Serie Thirds #8 – di Charlie Cochet – 17 Settembre 2018

TITOLO:  Nel bene e nel male
TITOLO ORIGINALE: Thick & Thin
AUTORE: Charlie Cochet
SERIE: THIRDS #8
TRADUZIONE: Emanuela Graziani
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Paranormal/Poliziesco
EBOOK: Si
PAGINE: 113
PREZZO: € 3,99 su Amazon
DATA USCITA: 17 Settembre 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTONel bene e nel male (THIRDS Vol. 8)

TRAMA:Nel giro di qualche giorno, Dex è stato rapito, torturato, ucciso, è tornato in vita, è divenuto per metà teriano, gli è stato offerto di diventare una spia e ha accettato la proposta di matrimonio del suo ragazzo teriano giaguaro, Sloane Brodie. È molto da accettare e, sebbene stia ancora cercando di capire tutto quello che è successo, sa che deve andare avanti.
Dopo gli eventi di Gioco di specchi, Dex e Sloane si ritrovano in una delle situazioni più spaventose in assoluto: rivelare la verità alla loro famiglia della Destructive Delta. Una volta calmate le acque, nulla sarà più lo stesso, e starà a Dex dimostrare che, nonostante i cambiamenti, la famiglia è l’unica cosa che rimarrà sempre uguale.

 

Seguito diretto del precedente e adrenalinico capitolo della serie Thirds, ritroviamo protagonisti i nostri Dex e Sloane, che devono gestire le conseguenze dei fatti e delle nuove scoperte avvenute nella loro vita, sia privata che professionale.

Un libro quindi centrato più sui personaggi che sul risolvere casi; vedremo Dex in particolare cercare di adattarsi al suo nuovo stato di primo ibrido umano-teriano, alle sue nuove capacità e a come gestirle, ma soprattutto a confessare alla sua famiglia ufficiale e alla famiglia che si è formata al lavoro, la sua squadra, le novità che lo riguardano e i cambiamenti che tutti dovranno affrontare.

Un libro molto coinvolgente nonostante sia corto, cosa per me molto spiacevole perché vorrei non finissero mai libri simili, un po’ corale perché vedremo tutti i componenti della squadra alle prese con ansia e paura ma sempre pronti a supportarsi a vicenda, come la famiglia che sono diventati.

Mi sono divertita moltissimo a leggere la parte di Ash quando Sloane lo mette al corrente della proposta fatta a Dex, di come prima sia al solito burbero e antipatico ma che poi si emozioni per la felicità del suo migliore amico, e mi ha fatto anche molta tenerezza quando si è infuriato alla notizia del nuovo lavoro accettato da Sloane e Dex, reagendo in modo aggressivo e violento, facendo capire quanto fosse ferito per quello che per lui è il loro abbandono.

La reazione di Cael e Tony, quando Dex confessa loro tutto quello che gli è capitato dal suo rapimento, alla sua morte e al fatto che adesso è un ibrido e che non sanno ancora cosa questo comporterà per lui, rivela la loro rabbia mascherata da paura per la sua sicurezza emotiva e fisica.

Dex, come dall’inizio della serie, si conferma il collante della squadra, con il suo carattere solare e spensierato tira fuori il meglio, e il peggio nel caso di Ash, da tutti i componenti, stabilendo un rapporto di profonda amicizia e affetto che difende con ferocia e a tutti i costi.

Più vado avanti con questa serie più mi appassiono a tutti i personaggi e alle loro storie, perché ognuno di loro è delineato in modo completo e con tratti sempre intriganti, cosa non facile, con risvolti avvincenti che non stancano e invogliano a voler scoprire sempre di più. Anche i piccoli particolari che fanno da corollario alle varie situazioni sono così ben dosati e simpatici da alternare perfettamente momenti leggeri ed emotivi, per esempio la scoperta del nome di Fossette, il ragazzo di Letty, l’ho trovato geniale, come anche tutti i riferimenti agli anni ottanta e alle serie cult come Star Trek e Star Wars, dettagli che rendono questi guerrieri dei simpatici nerd.

Una lettura più che piacevole, fluida e divertente, con risvolti emotivi alleggeriti da simpatiche buffonate, sempre a carico del nostro Dex che però stavolta perde un po’ l’equilibrio, visti i molti disastri che si è trovato a gestire, ma si riprende come solo lui sa fare e grazie al suo punto fermo, il suo amore Sloane, più innamorato che mai.

Consigliatissimo, bello divertente e molto focoso, con un anticipo del prossimo libro che non vedo l’ora di leggere, i cui protagonisti mi intrigano dal primo libro, il medico legale dott. Hudson Colbourn e il caposquadra della Theta Destructive Sebastian Hobbs.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: