Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “KOKORO O KOMETE: Con tutto il cuore” – Serie Love Japan #3 – di Myrddin Emrys – 27 Settembre 2018

TITOLO: Kokoro o Komete: Con tutto il cuore
AUTORE: Myrddin Emrys
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
SERIE: Love Japan #3
PREZZO: € 2,99 su Amazon
PAGINE: 128
USCITA: 27 Settembre 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Basso
 

TRAMA:  Cosa si è disposti a sacrificare per non distruggere un’amicizia che dura da tutta una vita? Ryūichi non ha dubbi: la propria felicità. Pur di non rivelare a Tamar di essere innamorato di lui e perderlo per sempre, è determinato a tenere il segreto per sé e a soffrire in silenzio. Ma dopo tanti anni trascorsi ad ascoltare impotente il rumore delle proprie lacrime, Ryūichi capisce di averne abbastanza e acquista il biglietto per tornare in Giappone. Lì il suo segreto sarà al sicuro e potrà ricominciare una nuova vita senza più Tamar al fianco. Ha già un lavoro che lo aspetta e una casa dove abitare. Ha pensato a tutto. 
O quasi.

Tutti i romanzi della collana “Love Japan” sono autoconclusivi.

 

Ryuichi e Tamar sono amici da una vita, due giovani ragazzi diversi tra loro ma con qualcosa in comune: la loro grande amicizia e un segreto.

Ryu è un nippo-toscano poco più che ventenne, molto legato all’Italia dove è nato e cresciuto ma con una parte di sé rivolta al Giappone, terra paterna di cui conosce e ama lingua e tradizioni. Molte volte ha pensato di trasferirsi nella sua seconda patria ma una cosa lo ha sempre trattenuto: Tamir, il suo più caro amico, quasi un fratello ma anche il suo grande amore. Purtroppo è un amore celato da molti anni, da quando sì è accorto di essere gay e di desiderare e amare il suo amico, un amore impossibile che lo fa soffrire, quasi come una catena che gli impedisce di andare avanti e trovare qualcun altro da amare.

 

“Ormai era diventata un’abitudine quella di nascondersi dietro un velo di freddezza che non provava, onde evitare di incappare nel disprezzo di Tamar. C’erano stati momenti, in quegli anni, in cui era stato sul punto di fuggire per non vederlo più, per mettersi il cuore in pace e magari darsi la possibilità di innamorarsi di qualcuno che l’avrebbe ricambiato. Invece, da perfetto masochista, rimaneva ancorato a lui”

Tamir è un bellissimo ragazzo, simpatico, affascinate e rubacuori, sempre attorniato da ragazze (ma mai in una vera relazione) cosa che indispettisce e ferisce Ryu, anche se non può fargliene una colpa. Seguiamo i due ragazzi in quella che potrebbe essere la loro ultima estate insieme, ormai adulti e appena affacciati al mondo del lavoro, Ryu come ingegnere e Tamar avvocato, alle prime armi ma con buone prospettive, uniti anche dall’impegno in una compagnia di rievocazioni storiche medioevali, in cui Tamar è il prode e bel cavaliere che difende l’onore di una gran dama offesa, e sconfigge (ogni volta) il cavaliere “cattivo” Ryu, dopo un avvincente duello di spade.

Mentre seguiamo i patemi e le incertezze di Ryu, ci rendiamo conto che anche Tamir non è indifferente all’amico, ma come lui non vuole rischiare di perdere la sua amicizia e dunque l’equivoco sembra destinato a perdurare all’infinito, anche se la decisione di trasferirsi definitamente in Giappone potrebbe dare una spinta decisiva ai due ragazzi per rivelarsi oppure perdersi per sempre.

Oltre ai due protagonisti, ci sono altri personaggi interessanti tra cui Gioele, “trombamico” di Ryu, innamorato senza speranza ma anche amico sincero, Annamaria, logorroica e civetta collega-amica dei due ragazzi, gli splendidi genitori di Ryuchi, così diversi ma anche così uniti e affezionati al figlio, orgogliosi di lui e del suo desiderio d’indipendenza nonostante il dispiacere per il probabile trasferimento, in netta contrapposizione con i genitori di Tamar, persone con la mente ristretta e poco disposti a cambiare, neppure per il bene del figlio.

Un romanzo fresco e romantico, un buon amalgama tra occidente e oriente, lettura piacevole e consigliata.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: