Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “LE COSE ACCADONO” di Giacomo Assennato – 26 Febbraio 2018

TITOLO: Le cose accadono
AUTORE: Giacomo Assennato
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Si
PREZZO: 3,99 su Amazon (disponibile su Ku)
PAGINE: 153
DATA USCITA: 26 Febbraio 2018
LIVELLO DI SENSUALITA’: Molto Basso
LINK PER L’ACQUISTOLe Cose Accadono
 

TRAMA:E’ una vita che Gianni scatta ideali polaroid quando avverte “il momento”, ovvero l’attimo che segna il solco fra il prima e il dopo, quello che andrebbe tatuato nella memoria perché non si ripeterà.
Gianni è gay e ha potuto crescere ed esserlo abbastanza serenamente, anche se qualcosa rimane a galleggiare in sottofondo e l’ansia di non essere adeguato lo accompagna fedele.
“E’ come se fossi impegnato in una maratona, con la felicità che sta lì, sulla linea del traguardo. Partecipo alla gara, e questo è già tanto; non mi sono mai ritirato, ci provo tutte le volte che posso. Ma è sempre un altro che arriva primo, che taglia il filo di lana. E la felicità se la porta a casa lui. Io al massimo so essere sereno.
E allora, se proprio qualcuno ha voluto che prendessi posto un’altra volta sulla linea di partenza e sta per cominciare una nuova gara… bene, sto al gioco: voglio scaldarmi bene i muscoli, e poi, al via, partire veloce mettendocela tutta, senza mai guardarmi intorno o indietro, pensando che magari questa volta toccherà proprio a me essere quello che farà il giro del campo fra gli applausi, sorridendo con la coppa in braccio.
La storia prende il via da un incontro impacciato che risulterà fondamentale e di crescita per tutti e due i protagonisti, che hanno qualcosa di pesante e scuro nel passato, qualcosa che impedisce di vivere pienamente il presente. Gianni è più trasparente mentre Francesco ha dentro qualcosa che influisce sul suo presente. Perdendosi e ritrovandosi diventano come vasi comunicanti: il fluido delle cose scorre dall’uno all’altro, cambiandoli.
“Volerci vivere insieme, sentirlo così profondamente, non riuscire neanche per un secondo a immaginare di farne a meno sono concetti davvero ridicoli solo perché siamo due uomini? E sul serio le stesse identiche sensazioni diventerebbero invece, agli occhi di tutti quanti, una grande storia d’amore se solo fossimo un ragazzo e una ragazza? Ma che differenza c’è?”
Ed è nel conquistare questa “normalità” (brutta parola) che il passato verrà messo da parte.

 

Le cose accadono è un libro passato un po’ in sordina, che non ha avuto molta promozione ed è un vero peccato perché è uno di quei libri senza drammi o situazioni troppo complicate ma che si leggono con vero piacere.

È un libro che ho letto in appena due giorni perché scritto con brio, autoironico e spesso sarcastico ma senza essere eccessivo, un libro con una storia semplice e leggera ma è la scrittura in questo caso a fare la differenza, rendendolo davvero molto coinvolgente.

Gianni, protagonista e unica voce narrante, è un ragazzo di 32 anni, con una famiglia affettuosa e un pochino impicciona e sta per andare a vivere da solo e per questo riceve, con benevola rassegnazione, tutto l’amore e l’affetto della madre, preoccupata come se “partisse per la guerra”.

Gianni è un personaggio logorroico, ansioso, insicuro, pieno di ironia verso se stesso e gli altri, che ama il suo lavoro e nonostante la preoccupazione ossessiva per ogni cosa, alla fine è l’anima della festa, il buffone, quello con la battuta sempre pronta.

Quando incontra Francesco però si trova all’improvviso senza parole per quell’avvicinamento così sfrontato, senza sottintesi, non abituato a un corteggiamento così diretto.

La relazione tra i due ragazzi parte così, da un invito a un altro; si conoscono, si piacciono e svelano piano piano le proprie personalità, con tutti i pregi e i difetti.

Gianni, nelle sue divertenti elucubrazioni, ogni tanto si fa prendere dal panico: per la differenza di età perché pensa che prima o poi peserà sul loro rapporto; perché Francesco nasconde qualcosa sulla sua famiglia che non è pronto a condividere o perché in fondo non si sente del tutto adeguato.

Allo stesso tempo però, sempre con ironia, rimane un personaggio positivo, forte anche nella sua insicurezza e non ha paura di mostrare i propri sentimenti, siano essi positivi o negativi.

Quella raccontata in questo libro è una storia dolce, delicata, ma anche divertente che vede nascere e svilupparsi una relazione tra due persone semplici e genuine che amano la vita e tutte le sue sfumature.

Ve lo consiglio assolutamente.

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 ottobre 2018 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: