Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

DOPPIA RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “COME UN INCENDIO” di KC Burn – 8 Gennaio 2019

TITOLO: Come un incendio
AUTORE: KC Burn
TRADUZIONE: Chiara Fazzi
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemproaneo
COVER ARTIST: Jennifer Vance
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 sul sito dell’Editore (attualmente in offerta)
PAGINE: 193
USCITA: 8 Gennaio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio
LINK PER L’ACQUISTOCome un incendio

TRAMA: Il pompiere californiano Hayden Hurst inizia a rendersi conto che la vita non è tutta combattere incendi e bere con gli amici. Nella sua casa e nella sua vita c’è posto per qualcuno, ma non ha ancora trovato quella persona speciale. E sebbene abbia dichiarato la propria omosessualità al lavoro, sa che presentarsi a un evento sociale con un uomo al braccio è tutta un’altra cosa. Teme che questo possa essere troppo per i suoi poco tolleranti “amici”.

Jez Bouchet, ballerino di Broadway, non passa per etero fin da quando, all’età di diciassette anni, è stato picchiato perché gay. Dopo aver ricevuto una redditizia offerta di lavoro a Hollywood, abbandona la sua vita a New York e raggiunge Los Angeles in auto. Il fratello gli trova in fretta un posto dove dormire a casa del suo migliore amico, Hayden. 

L’attrazione fra Hayden e Jez è inaspettata ma ardente, e i due vi si abbandonano ancor prima di essere sicuri di piacersi. Tuttavia Jez detesta gli amici omofobi di Hayden e Hayden sa che Jez è troppo esuberante per passare inosservato. Il fratello di Jez rappresenta un’ulteriore complicazione.

Nonostante gli ostacoli, i due si gettano a capofitto in una relazione. Ma Jez ha dei segreti: un minuscolo cane viziato e uno stalker testardo. Se non racconterà tutto a Hayden, rischia di soffocare la loro storia prima che questa riesca a sbocciare.

 

Hayden è un giovane pompiere con un lavoro che ama, una bella casa, un gruppo di colleghi e amici che sembrano accettare la sua sessualità che, fin dal coming out doloroso che lo ha allontanato dai genitori, non nasconde più.

Purtroppo la sua apparente libertà è un’illusione vista la sua propensione a evitare qualsiasi conflitto, passando così sopra ai continui scherzi e prese per i fondelli dei suoi colleghi Jordan e Vic, all’apparenza gioviali e amichevoli ma in verità omofobi, razzisti e misogini; per diversi anni Hayden ha vissuto da solo e ora vorrebbe di più che qualche incontro occasionale di sesso anonimo, ma la sua inesperienza nelle relazioni e il timore delle reazioni dei colleghi lo frenano.

Jez è il fratello minore del miglior amico di Hayden, Michael, arrivato in California per un buon ingaggio e per sfuggire a problemi molto seri provocati da un ex decisamente preoccupante, uno stalker che spera di aver seminato per sempre.

Michael è un personaggio interessante: sembra sfuggente, affezionato al fratello ma all’apparenza non intenzionato a includerlo nella sua vita, forse è per questo che ha chiesto a Hayden di ospitare Jez per qualche tempo nella bella casa ereditata dalla sua amorevole nonna, l’unica persona che lo ha accettato e amato incondizionatamente.

La convivenza tra i due giovani è inizialmente impacciata e con qualche bugia e fraintendimento, ma ben presto una buona amicizia sembra possibile e anche qualcosa di più, data la forte attrazione tra loro, ma l’ambiente ostile in cui vive Hayden e il passato problematico di Jez, che forse non è risolto come lui spera, sembrano ostacoli difficili da superare se non riusciranno ad aprirsi l’un l’altro ed a essere sinceri (anche con se stessi) e pronti a compromessi.

Bel romanzo romantico e a tratti anche divertente; i battibecchi tra i due protagonisti e la loro insolita routine a tre con l’irresistibile cucciolo Fang si contrappongono alla parte romantica del racconto, creando una piacevole lettura, ricca anche di approfondimenti su varie problematiche tra cui famiglie omofobe e crudeli che possono distruggere una persona in molti modi, amori che si trasformano in prevaricazione e persecuzione e amicizie che vere amicizie non sono.

Consigliato a tutti.

 

 

Hayden Hurts lavora come pompiere presso la stazione di Pasadena in California e si trova a ospitare il fratello minore del suo migliore amico, che si sta trasferendo da New York a Los Angeles per un’offerta di lavoro, e con il quale scoprirà un’intensa e insolita attrazione, cose nella sua vita che non funzionano più come prima, amici che non sono veramente amici, e realizzando cosa gli manca per essere felice.

Jez Bouchet approfitta dell’offerta di lavoro a Los Angeles per allontanarsi da una situazione che lo spaventa, convinto in un nuovo inizio lontano da New York, complicato però da un’immediata attrazione verso il suo coinquilino e da qualche scomoda verità sul fratello, che è l’unica famiglia rimastagli dopo essere stato rifiutato dai suoi genitori per il suo coming out.

Hayde e Jez per molti versi sono l’opposto l’uno dell’altro; mentre Hayden è una persona tranquilla e abitudinaria, dichiarato sul lavoro ma comunque molto riservato sulla sua vita privata, Jez è vistoso, colorato e a volte eccessivo, orgoglioso di quello che è e non disposto a nascondersi per nessuno.

Vivere con Jez aprirà gli occhi a Hayden su eventi e situazioni a cui lui, per abitudine e quieto vivere, non aveva mai dato la giusta importanza, tipo sopportare comportamenti tossici da chi si dichiarava suo amico. Allo stesso tempo ridarà sicurezza a Jez, il quale si trova a gestire sentimenti e paure che a volte sfociano in crisi d’ansia molto pesanti. Insieme ritroveranno fiducia in loro stessi, nel prossimo e recupereranno il fratello e il miglior amico che negli anni sembrava aver preso le distanze da loro.

Una lettura carina, fluida e piacevole, in cui troviamo due uomini che si aiutano nel ritrovare il giusto equilibrio per poter vivere la loro vita, innamorandosi nel processo, apprezzando le loro differenze, spronandosi e supportandosi a vicenda nel superare le rispettive difficoltà, cercando il dialogo e il compromesso per essere felici.

Come dicevo una lettura carina e dolce, ma che purtroppo non mi ha coinvolto molto, nonostante i personaggi siano ben delineati e le situazioni interessanti; personalmente ho trovato troppi tentennamenti e dubbi che hanno reso la mia lettura lenta e non sono riuscita ad appassionarmi alla storia. L’evolversi delle situazioni, in particolare l’atteggiamento del fratello, mi è sembrato strano e quasi intollerante all’inizio e chiarito poi troppo velocemente, senza darmi il tempo di empatizzare con loro. La parte del cucciolo l’ho trovata simpatica, ma quella relativa allo stalker, nominato all’inizio e che sembrava del tutto scomparso, l’ho trovata poco approfondita visto che in poche pagine ricompare e che poi tutto si risolve senza quasi colpo ferire. Mi sarebbe piaciuto qualche spiegazione in più sulle motivazioni della sua ricomparsa, resta invece quasi tutto sullo sfondo.

Resta una buona lettura, ben scritta, dolce e romantica, che piacerà sicuramente a chi apprezza le storie di rivalsa personali e su persone tossiche e ignoranti. Personaggi positivi, buoni sentimenti e cuccioli affettuosi, più alcune scene hot appassionate, faranno passare qualche ora rilassante.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 gennaio 2019 da in Contemporaneo, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: