Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL PRINCIPE DEL TEATRO” – Serie Storie d’amore a Laguna #3 – di Tara Lain – 15 Gennaio 2019

TITOLO: II principe del teatro
AUTORE: Tara Lain
TRADUZIONE: Claudia Nogara
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
SERIE: Storie d’amore a Laguna #3
GENERE: Contemproaneo
COVER ARTIST: Reese Dante
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 sul sito dell’Editore (attualmente in offerta)
PAGINE: 247
USCITA: 15 Gennaio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio alto

TRAMA: Guidato dal desiderio di diventare uno stilista di successo e preoccupato di dover nascondere il suo passato discutibile, Ru Maitland ha permesso che la sua ossessione nei confronti della star dei film d’azione Gray Anson sostituisse la sua vita sociale. Ossessione e realtà si scontrano quando a Ru viene chiesto di ideare dei costumi moderni per una rappresentazione speciale dell’Amleto che vede come protagonista proprio Gray Anson e che sarà allestita al Teatro di Laguna. Gray si rivela un miscuglio di timidezza e spavalderia e, nonostante un fidanzamento di grande risonanza con una donna dell’alta società, i segnali che manda a Ru fanno ballare la salsa alla sua libidine.

Gray Anson ha quello che la maggior parte della gente può solo sognare: ricchezza, popolarità e un lavoro che ama. In cambio ha detto addio a ogni parvenza di privacy e al diritto di dire no alle migliaia di persone che dipendono da lui e ai milioni di fan che lo amano. Tutto quello che ha sempre desiderato sta appena al di là della bolla della sua vita, ma deve decidere a quali compromessi scendere per ottenere ciò che vuole. Quando il passato travagliato di Ru si infrange sul presente infestato di paparazzi di Gray, entrambi si renderanno conto che a volte l’unico compromesso accettabile è la verità.

 

Un parere a caldo su quanto mi è piaciuto ‘sto libro? Da matti!

Penso che questo terzo volume della serie sia, al momento, il mio preferito, anche se mi hanno conquistato tantissimo pure i precedenti.

Abbiamo già avuto modo di conoscere la sfavillante gaytudine di Ru, migliore amico e socio/dipendente di Shaz, precedente protagonista e qui importante spalla e consigliere.

Rupert è un po’ meno appariscente di lui, ma siamo sulla stessa lunghezza d’onda: tutti gli stilisti sono un po’ regine del dramma e sopra le righe, prendere o lasciare.

Dal mio punto di vista, la sua caratterizzazione è perfetta: accattivante, ironica, melodrammatica, sognatrice e realistica al punto giusto. Ru sa regalare al lettore lati insospettati di sé, a partire dal suo passato tormentato, dall’infanzia povera e dalle mosse di karate che non gli rovinano la manicure impeccabile.

Ru, come molti di noi comuni mortali, è segretamente e follemente innamorato del suo principe azzur- pardon, attore preferito, anche se sa che non ha nessuna speranza… A meno che non ci metta lo zampino il destino, e suddetto attore (il più famoso e ricercato, al momento) non voglia sperimentare un ruolo diverso e non finisca per indossare degli abiti originali cuciti da Ru stesso.

Gray Anson è un miraggio erotico ambulante e un attore sulla cresta del successo, specializzato nei film di esplosioni e adrenalina. È ricchissimo, bellissimo, carismatico e, purtroppo, palesemente etero.

Eppure, standogli accanto, Ru impara a comprendere aspetti dell’uomo che pochi conoscono e i due si lanciano messaggi contraddittori e tentativi di flirt che, se attuati, darebbero un grosso scossone alle loro vite.

La storia d’amore di Ru e Gray è tutt’altro che semplice o scontata. I nostri protagonisti devono affrontare un sacco di cose che remano loro contro, devono risolvere problemi e imprevisti, devono capire quali siano le loro priorità – come singolo e come coppia – e se valga la pena o no stravolgere le loro vite così come le conoscono.

La trama offre spunti interessanti su cui riflettere: sulla vita dei personaggi famosi, sulle rinunce in nome della notorietà, sulla mancanza di privacy, sull’omofobia nel mondo dello spettacolo e fra le persone comuni, e molto altro ancora.

È stato piacevole ritrovare vecchi personaggi già conosciuti e trovarne di nuovi, sia positivi sia negativi.

La mamma di Gray merita una menzione tutta per sé; ho stimato tantissimo il suo personaggio, ma lascio il piacere di scoprire da voi il perché.

Ho apprezzato tutta l’ambientazione del libro, sia la parte legata alla moda (dalle passerelle alla costruzione dei costumi), sia la parte del teatro, del recitare, delle controfigure, delle scene da imparare e i problemi connessi a quel mondo.

L’autrice ha uno stile piacevole, ricco di descrizioni che fanno cogliere significati e sfumature con immediatezza, sia che si tratti di un costume di scena sia che si parli di sentimenti, e il testo è piacevolmente tradotto con cura.

L’unica piccola lamentela personale è l’uso frequente dei vezzeggiativi come ‘caro’ o ‘tesoro’, ma non è una critica, perché questa scelta è coerente col personaggio di Ru e con quello di Shaz, quindi ha un suo senso usarli.

Come dicevo all’inizio, tutta la trama sa un po’ di fiaba moderna, dove il protagonista incontra il suo idolo inarrivabile e, dopo parecchio patire, come in ogni buon romance, l’amore trionfa.

Il mio consiglio è di godervi il libro, senza pensare che certe siano un po’ esagerate o poco realistiche, e spero possa piacervi quanto l’ho adorato io.

 

Salva

Salva

2 commenti su “RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL PRINCIPE DEL TEATRO” – Serie Storie d’amore a Laguna #3 – di Tara Lain – 15 Gennaio 2019

  1. Tara Lain
    17 gennaio 2019

    Thank you so much for reading my Prince! I’m so happy you enjoyed it. : )

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: