Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “APRIRE GLI OCCHI” – Serie Upending Tad #5 – di Kora Knight – 21 Gennaio 2019

TITOLO: Aprire gli occhi
TITOLO ORIGINALE: Bringing it home
AUTORE: Kora Knight
TRADUZIONE: Nela Banti
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
COVER ARTIST: Angelice
SERIE: Upending Tad #5
GENERE: Contemporaneo bdsm
EBOOK: Si
PAGINE: 145
PREZZO: € 2,99 nei maggiori Store
DATA USCITA: 21 Gennaio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Molto Alta

TRAMA: È venerdì sera, e Tad si ritrova a fare più o meno quello che si era aspettato: festeggiare con gli amici il compleanno di Breck in un night club.

Niente di stravagante, niente di inusuale.

Fino a che Scott e il suo gruppo di amici non si fa vedere al locale. Buffo che l’unica persona che Tad preferisce su tutti sia l’ultima che vorrebbe vedere. Ma ora che ha individuato il ragazzo dall’altra parte del locale, sembra non essere in grado di levargli gli occhi di dosso. Il che finisce per essere una pessima cosa. Sembra che Scott in pubblico, con altri uomini attraenti intorno, sia una questione molto diversa da quella a cui lui è abituato.

Mentre alcuni eventi disturbanti si susseguono, Tad se ne va prima di perdere la testa e, nonostante ciò, non riesce a ottenere l’attimo di respiro di cui ha bisogno. La situazione si evolve di male in peggio e la serata si conclude in un modo che non avrebbe mai immaginato.

Ma quando le cose tra lui e Scott arrivano a toccare il fondo, l’unica direzione rimasta deve essere quella di risalire verso l’alto. Se solo la vita di Tad seguisse quella regola. Purtroppo, la strada che ha percorso ultimamente non è stata così semplice.

Dopo una serie di questioni finalmente svelate, riuscirà Tad a trovare la forza per fare pace con il passato di Scott, così che possano indirizzarsi verso il futuro?

 

Siamo quasi alla fine di questa serie composta da racconti non lunghissimi, molto intensi, che ci fanno conoscere Tad e Scott. Devo ammettere che non ho mai apprezzato molto i libri non corposi perché lasciano comunque delle lacune, ma in questa serie non si sente assolutamente la mancanza di nulla, i personaggi sono focalizzati, descritti divinamente, e le situazioni, affrontate una alla volta in ogni episodio, sono delineate alla perfezione risultando complete e coinvolgenti, e si arriva alla fine soddisfatti e vogliosi di saperne ancora e ancora.

In questo episodio Tad dovrà prendere il coraggio a due mani per ammettere davanti agli altri, amici e famiglia, chi sia e chi ha intenzione di amare, un dilemma che lo mette a dura prova, come abbiamo visto nei libri precedenti, e che di conseguenza mette a dura prova anche Scott, il quale essendo dichiarato soffre dell’indecisione di Tad, anche perché è davvero molto preso dal ragazzo timido, come lo chiama lui.

Sono stata completamente rapita da questa lettura, molto intensa e intrigante, ma che, a mio parere, supera in passione e sentimenti tutti i precedenti capitoli; preparatevi quindi, perché dire che è focoso ed emozionante non rende l’idea di quello che vi apprestate a leggere.

La Signora Knight ha la particolare capacità di mantenere l’interesse sempre alto, arricchendo di volta in volta la trama con nuove situazioni ed emozioni. Scott è un personaggio molto intrigante, con quel suo modo di spingere Tad sempre oltre i suoi limiti, senza forzarlo ma spronandolo con dolce insistenza, facendogli così scoprire se stesso, anche se Tad è un po’ lento a capire.

Tad a sua volta si trova a riconsiderare tutta la sua esistenza, scopre quanto stia bene con Scott e quanto vorrebbe stare solo con lui, deve solo prendere il coraggio a due mani per afferrare la felicità che sente quando sono insieme, anche se la cosa lo spaventa un po’.

Finalmente avremo l’occasione di conoscere qualcosa del passato di Scott, quello che lo ha fatto diventare così deciso e irriverente, e che ce lo farà amare ancora di più, perché vi assicuro che tutti vorremmo uno Scott tutto per noi, e avremo anche qualche piccolo particolare in più su Max, il coinquilino che finalmente sembra ammorbidirsi nei confronti del nostro Tad.

Non voglio dire altro per non rovinarvi il piacere di scoprire cosa succede, ma devo avvertirvi di leggerlo nel privato di casa vostra, potreste avere qualche episodio di guance e orecchie roventi per l’intensa focosità di questo capitolo, che è molto più bollente del solito, e chi segue la serie dall’inizio sa quanto sia già molto passionale. Ma a me ha colpito molto di più il sentimento che traspare da tutta quella passione, un sentimento profondo e intenso e descritto così bene da poterlo quasi vedere, rendendo questo non un semplice racconto erotico ma un romance degno di questo nome.

Consigliatissimo per chi segue la serie dall’inizio ovviamente, questo episodio in particolare merita tutta l’attesa, ma consigliato anche a chi ama l’amore in tutte le sue forme e inclinazioni, per chi apprezza la passione bollente che qui esce letteralmente dalle pagine, e a chi ama una lettura romance scorrevole e ben scritta, che lascia pienamente soddisfatti.

p.s. Per godervi appieno l’esperienza, preparatevi le canzoni di Ed Sheeran e in particolare Bloodstream e Give me Love, da ascoltare al momento opportuno, e non dimenticherete più Tad e Scott.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: