Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “TOSSICO” – The Troubled Teen Series #3 – di Susan Moretto – 24 Gennaio 2019

TITOLO: Tossico
AUTORE: Susan Moretto
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: YA – Contemporaneo
SERIE: The Troubled Teen Series #3
E-BOOK:
PREZZO: € 4,99 su Amazon
PAGINE: 261
USCITA: 24 Gennaio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio

TRAMA: Michael è il figlio perfetto del pastore Carson: attivo nella comunità, altruista, dedito ai più sfortunati. Quando trova Jude, un giovane senzatetto che vive in un vicolo, sa che deve aiutarlo. Anche contro il volere di Jude stesso.

Jude vive una vita allo sbando: senza una casa, si prostituisce per potersi procurare le pillole a cui è assuefatto. Eppure trova difficile accettare l’aiuto di quel bel ragazzo, tanto devoto alla propria religione quanto attratto da Jude.

Due vite impossibili da conciliare, bloccate da ostacoli che neanche l’amore sembra poter superare. Come si può amare, quando sarà proprio l’amore a condannarli all’inferno?

 

“Amerai il prossimo tuo come te stesso”, ma lo amerai nel modo giusto. Lo amerai con il cuore e la mente, non con il corpo. E amerai la persona giusta.

I maschi non sono la persona giusta.”

Questo è il pensiero che ormai da anni perseguita il povero Michael, unico figlio del pastore Carson, attivo con la sua famiglia nella comunità, non solo con i suoi fedeli ma con chiunque abbia bisogno di aiuto; il ragazzo ormai si è arreso alla verità, in cuor suo riconosce di essere gay ma è deciso a non cedere al desiderio e a seguire gli insegnamenti della Bibbia, che certo non è molto comprensiva.

Jude invece è ancora un ragazzo, anche se all’apparenza sembra un adulto, distrutto dalla vita da strada che ormai vive da molti mesi, dove la sua dipendenza lo ha spinto dopo piccoli furti, per finire poi nel giro della prostituzione.

Questi due giovani non sembrano avere nulla in comune e solo il caso, e forse un aiutino di due angeli custodi, li fa incontrare durante le visite di Michael ai vagabondi della zona, e successivamente a prendersene cura con la sua famiglia, ospitando Jude in canonica e trovandogli un lavoro nel bar di Barb e Neil, due personaggi molto forti e interessanti che spero di ritrovare ancora.

Questo incontro è un ciclone nella vita, all’apparenza perfetta, di Michael, tutta dedita agli studi, alla preghiera e alle opere di carità, come ci si aspetta dal figlio di un pastore. Una vita la sua che è un percorso senza un dubbio o uno sgarro, figlio e studente perfetto (pure troppo per un normale adolescente), senza amici o relazioni sentimentali, quest’ultime relegate in fondo ai desideri, pensando solo a un futuro matrimonio “normale”, con una donna naturalmente.

Incontrare Jude, con la sua bellezza e sensualità, nonostante il suo aspetto “maltrattato” da quella vita ai margini, lo destabilizza, mettendo a nudo quei desideri che ormai non riesce più a scacciare, e ancor di più quando scopre il vero Jude, un ragazzo di animo buono e gentile, purtroppo schiavo della droga e dei guai che questa comporta.

Riusciranno a sconfiggere i demoni che li tormentano e a dare una possibilità ai loro sentimenti? Il sentiero sarà duro e ricco di ostacoli e pericoli ma per tutti c’è una speranza, infatti non vedo l’ora di leggere i prossimi capitoli per avere qualche altra notizia di questa coppia, come l’autrice ci ha ormai abituati in questa serie; inoltre mi pare di aver intravisto un’altra promettente coppia all’orizzonte o forse due visto che Neil…

Ottimo romanzo di una serie che apprezzo molto per i soggetti interessanti, originali e mai banali; ogni romanzo può essere letto da solo ma la lettura in sequenza permette di gustarseli meglio, cogliendo gli accenni di personaggi la cui storia è già stata narrata o che lo sarà successivamente.

Molti temi drammatici sono trattati, senza addolcimenti o soluzioni semplici e immediate, cosa che ho già apprezzato nel precedente Anormale; il lieto fine è sempre gradito e per la maggioranza dei lettori indispensabile, ma deve essere adeguato e verosimile e questa serie per me ne è un ottimo esempio.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: