Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL SOLDATO” – Serie Free Men #2 – di Kate Aaron – 11 Febbraio 2019

TITOLO: Il Soldato
TITOLO ORIGINALE: The Soldier
AUTORE: Kate Aaron
TRADUZIONE: Emma Donati
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
GENERE: Fantasy MMM
SERIE: Free Men #2
E-BOOK:
PREZZO: € 3,99 nei maggiori store
PAGINE: 293
USCITA: 11 Febbraio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio
LINK PER L’ACQUISTOIl Soldato (Free Men Vol. 2)

TRAMA: L’amore è il legame più forte.

Tre mesi. È tutto ciò che è bastato a Kai per abbandonare la libertà e imparare ad amare la sua nuova vita come schiavo di piacere di un ricco signore del Thirsk.

Ritrovandosi di nuovo circondato dalla sua gente, dovrebbe essere felice, eppure loro non sono come lui li ricordava. Diffidenti e disgustati dalla sua relazione non con un uomo, ma due, rendono ben chiaro che Kai non ha più un posto tra loro.

Picchiato, affamato e torturato, quando arriva la possibilità di fuggire Kai ha a malapena le forze per compiere il viaggio. E anche se avrà successo, come potrebbe qualcuno amare ciò che lui è diventato per sopravvivere?

 

La storia riprende esattamente dalla fine del primo libro, ma a guidarci in questo sarà la voce di Kai, ex soldato Granthiano venduto al mercato come schiavo e ora proprietà del padrone e ora in marcia attraverso il deserto per una destinazione ignota.

Vivremo e soffriremo con Kai, conosceremo finalmente i suoi pensieri e come vive la sua condizione di schiavo, come si sia affezionato a Tam e anche al padrone, che si è rivelato molto diverso da come si aspettava, pur sapendo che non arriverà mai ad avere con lui lo stesso legame che condivide con Tam, ma allo stesso tempo desiderando che questo avvenga.

In mano al suo ex popolo, che lo disprezza per la sua condizione di schiavo e la relazione con ben due uomini, viene imprigionato, affamato e torturato insieme a Tam e al padrone e, quando ormai la loro vita sembra appesa a un filo, si trova ad affrontare la traversata nel deserto in cerca di aiuto per la loro libertà, affrontando tutto da solo e sacrificando il proprio benessere per gli uomini che è arrivato ad amare.

Kai mi ha fatto davvero tenerezza, perché nonostante sia un soldato addestrato e abbia visto morire il suo migliore amico, di cui era innamorato, non si è indurito, ha ancora un cuore buono ed è disposto a sacrificare tutto, anche se stesso, per la felicità di Tam e di quel padrone che ha imparato ad apprezzare nei tre mesi da schiavo. La libertà di cui ha goduto come schiavo non è paragonabile a quello che aveva come uomo libero, specie per il fatto che essere se stesso può portarlo a essere giudicato e ucciso, e mi ha fatto tanto soffrire tutto questo, sia per le torture e le privazioni che ha subito, ma anche per come non si senta abbastanza importante per Tam e il padrone, quanto desideri invece essere parte di quel legame, bramandolo con tutto il cuore.

A differenza del primo libro, molto più sensuale, questo è molto introspettivo perché Kai ne è quasi del tutto il protagonista assoluto; cercherà di salvare la sua vita e quella dei suoi uomini, attraverserà più volte il deserto in solitaria, cercherà aiuto e combatterà contro il suo ex popolo per la loro vita e libertà. Questa serie mi intriga molto, il fatto che la voce narrante cambi a ogni libro la rende diversa dal solito oltre che interessante, perché ci dà una visione completa dei personaggi, più dettagliata e introspettiva, arricchita da scene molto sensuali e appassionate, in un’ambientazione fantasy ben delineata senza essere troppo dettagliata, ma abbastanza da far sentire il calore del deserto e dei due soli che mettono a dura prova il nostro Kai.

In questo seguito si soffre, si piange e ci si emoziona a ogni pagina per questo soldato che dimostra coraggio e una forza d’animo grandissimi, ma anche tanta insicurezza a causa delle torture subite. Consigliato caldamente per conoscere il vero Kai, per continuare una serie bella e intrigante con personaggi interessanti e sensuali e per prepararci al prossimo capitolo che avrà la voce narrante del padrone, di cui sono curiosissima già dalla sua comparsa nel primo libro.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 febbraio 2019 da in Fantasy, M/M/M/, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: