Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “PICCOLO SEGRETO NERD” – Serie Coconut Cove – di M.J. O’Shea – 26 Marzo 2019

TITOLO: Piccolo segreto nerd
AUTORE: M.J. O’Shea
TRADUZIONE: Aria Zanchet
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
SERIE: Coconut Cove
GENERE: Contemporaneo
COVER ARTIST: Reese Dante
E-BOOK:
PREZZO: $ 3,99 sul sito dell’Editore
PAGINE: 84
USCITA: 26 Marzo 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Basso
LINK PER L’ACQUISTO: Piccolo segreto nerd

TRAMA:Un incontro tra vecchi compagni di liceo porterà all’amore… o al rimpianto?

Blair Fletcher, un ragazzo qualunque di Key West, diventa all’improvviso una star. Il giorno prima sta servendo ai tavoli e quello successivo si ritrova in un mondo completamente diverso: è un attore nel nuovo teen drama gay Coconut Cove. Recitare la parte dell’ape regina Ryder gli fa guadagnare in fretta amici e nemici, ma è il carpentiere del set a possedere il suo cuore fin da quando erano ragazzini.

Blair ha sempre pensato che il dio dorato Sander Christiansen fosse del tutto irraggiungibile… ed etero. Ora che Sander è tornato nella loro città natale, sembra che le conclusioni di Blair fossero sbagliate. Man mano che le cose sul set e in camera da letto si scaldano, Blair si rende conto di non essere più il ragazzino timido che non si è mai allontanato da casa e che forse per lui è arrivato il momento di avere la vita e l’amore che ha sempre desiderato.

 

Blair è un ragazzo che da pochi anni ha lasciato il mondo del liceo, per lui esperienza non particolarmente felice essendo gay e non molto popolare, ma ora ci è ripiombato dentro, essendo uno dei protagonisti di una nuova teen serie che promette di essere un successo.

L’improvvisa occasione risolve i problemi economici di Blair e di sua madre ma è anche un’opportunità per avvicinare il ragazzo dei suoi sogni, il suo vicino Sander, tipico ex idolo della scuola, eroe sportivo sempre attorniato da ragazze ma che forse non è etero come sembra.

Questo colpo di fortuna è giunto inaspettato, per di più nella sua cittadina dove non ci sono certo molti sbocchi e opportunità; attraverso i suoi occhi seguiamo la trama della serie, un mix tra Beverly Hills e Glee, imperniata su un gruppo di studenti di liceo tra bisticci puerili, rivalità e gelosie, segreti e tradimenti.

I protagonisti sono prevalentemente gay e così è facile prevedere i prossimi capitoli di questa serie, infatti ci hanno già presentato un prossimo protagonista, Tony, personaggio interessante che spero di ritrovare presto, come anche i ragazzacci e il vero cattivo, Howie, un personaggio che spero possa evolversi ma che per ora è antipatico e invidioso del successo altrui.

“Era stupefacente quanto fossero tutti così diversi nella vita reale. Almeno la maggior parte di loro.”

Una cosa interessante del romanzo è il continuo passare dal mondo vero al mondo finto della serie, con le contraddizioni tra i personaggi e gli attori che li interpretano; purtroppo, pur essendo un espediente intrigante, molte volte questo mi ha confuso perché non riuscivo a sovrapporre il personaggio al suo interprete, facendomi così perdere l’immediatezza del racconto, la sua leggerezza.

Un romanzo breve comunque piacevole e simpatico, i cui protagonisti spero di ritrovare per un approfondimento che le pagine limitate di questo non hanno permesso.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: