Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “FRAT BOY & TOPPY” – Serie Theta Alpha Gamma #1- di Anne Tenino – 12 Aprile 2019

TITOLO: Frat boy and Toppy
TITOLO ORIGINALE: Frat boy and Toppy
AUTORE: Anne Tenino
TRADUZIONE: Micol Mian
SERIE: Theta Alpha Gamma #1
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 4,99  su Amazon
PAGINE: 222
USCITA: 12 Aprile 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Brad è bravissimo a soddisfare le aspettative degli altri. Fare lo stesso con le proprie, però, non gli riesce altrettanto bene. Prendiamo la storia dell’omosessualità. Okay, sì. Gli ci è voluto un incontro mattutino con il culo nudo e peloso di un compagno di confraternita per ammetterlo, ma adesso sa la verità. La sua vita gay può iniziare.
Purtroppo, non è così semplice. Non ha ancora ben stabilito come fare coming out con nessuno, neanche con Sebastian, l’assistente strafigo del suo corso di Storia. Sebastian è tutto quello che Brad non è: intellettuale, raffinato, villoso. Gay dichiarato. E non sembra interessato a lui, nemmeno quando Brad si rende ridicolo cercando di attirare la sua attenzione.
Un punto per l’idiozia: Sebastian fa ben più che notarlo, se lo porta a letto. Brad è già stato con un sacco di ragazze, ma con lui il sesso è tutta un’altra storia: erotico, travolgente, impetuoso e un po’ dominante in un modo che lo fa impazzire. Ma quando quel sesso fantastico diventa qualcosa di più – oserà pronunciare la parola che inizia per “A”? – Brad deve accettare l’umiliante realtà: Sebastian non prova lo stesso. O forse sì? Dopotutto, anche i dottorandi possono essere idioti riguardo alle questioni di cuore.

 

Questa storia mi ha ricordato perché io adori lo stile della Tenino: è una trama ricca d’ironia, che mi ha strappato diversi sorrisi e qualche risata, ma che sa anche trattare argomenti importanti e delicati senza drammi o toni cupi e scontrosità. Mi sono affezionata al suo protagonista e l’intero racconto mi è piaciuto tantissimo.

Brad è quello che comunemente si definisce un ‘frat boy’, il classico ragazzo da confraternita americana, l’archetipo etero dello sportivo tutto muscoli e niente cervello, dedito solamente allo sport e poco allo studio, sciupafemmine incallito e superficiale.

Non fosse che Brad, se si gratta via un po’ la superficie degli stereotipi, non è esattamente così. Sì, è ricercato dalle ragazze e la sua fama lo precede, ma non è del tutto meritata. Brad ha un problema con certi pensieri fissi e certi desideri che spera gli passino prima o poi e crede che le ragazze potrebbero ricondurlo sulla retta via, non fosse che, trovandosi davanti l’ennesimo compagno di squadra nudo negli spogliatoi, Brad realizza che no, non può più mentirsi: lui è gay, e deve farsene una ragione. Come il fatto che l’assistente del professore di Storia, Sebastian, ha il culo più bello del mondo.

Sebastian è gay dichiarato ma non cerca legami e non sa cosa sia l’amore. Tuttavia, dal canto suo, ha notato Brad a lezione, anche se lo crede un irriducibile sportivo senza cervello e questo urta il suo animo da cervellone.

Una sera, dopo una festa della confraternita di Brad, i due hanno modo d’interagire e danno il via a un’inaspettata, appassionante relazione che mi ha conquistata, in un perfetto mix di sensualità bollente e dolcezza.

Di questa storia ho amato soprattutto la caratterizzazione di Brad, che è davvero diverso da come appare di primo acchito. Ha un animo buono, sensibile ed è fondamentalmente un po’ troppo ingenuo. Vi lascio il piacere di scoprire da soli cosa sia davvero e che doti nascoste abbia, ma ho apprezzato che in questa storia trovi il modo di realizzare se stesso non solo sul piano amoroso, ma anche quello lavorativo e sono convinta che nei prossimi volumi scopriremo ancora la sua evoluzione.

Accanto ai protagonisti incontriamo i compagni di università, amici e coinquilini, più o meno simpatici, che avranno il loro spazio in futuro, visto che questo è il primo libro di una serie. Kyle merita una menzione su tutti, per la sua divertentissima logorrea e il buon cuore.

Non mi resta che consigliare caldamente questa bellissima storia, ringraziando l’autrice e complimentandomi per l’ottima resa italiana.

 

 

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: