Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “TRA I GHIACCI DELL’ALASKA” di Sarah Bernardinello – 15 Aprile 2019

TITOLO: Tra i ghiacci dell’Alaska
AUTORE: Sarah Bernardinello 
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK: Sì (Disponibile anche il cartaceo)
PREZZO: € 4,10 nei maggiori store e sito editore
PAGINE: 297
USCITA: 15 Aprile 2019
LINK PER L’ACQUISTO: Tra i ghiacci dell’Alaska
 

TRAMA: I lupi stanno morendo, e con essi anche altri predatori, nelle terre innevate e gelate del Denali National Park, in Alaska, per un motivo del tutto oscuro.

Quando Ike Gerrard si trova davanti il veterinario inviato a indagare su quanto sta accadendo, di certo non sospetta che quell’incontro potrebbe dare una scossa notevole alla sua vita. Tutto ciò che vede è un giovane uomo dai tratti orientali, bellissimo e insofferente al freddo. Ma lui è un uomo tutto d’un pezzo, all’apparenza. Non può mostrare l’attrazione che sente per quel ragazzino infagottato in abiti pesanti.

Elijah Ross odia il freddo, lo odia con tutta l’anima, ma il lavoro è lavoro e quando il dovere chiama… L’ultima cosa che si aspetta è che ad attenderlo all’aeroporto si presenti l’uomo dei suoi sogni: alto, brizzolato, più vecchio di lui, Ike Gerrard rappresenta tutto ciò che lui cerca in un uomo.

Peccato che il ranger sia etero, vedovo e irraggiungibile.

Tuttavia, Eli si ritrova in mezzo al nulla e ai ghiacci per scoprire il perché di quelle morti innaturali. Non avrebbe il tempo per pensare ad altro. Ma, quando meno te lo aspetti, il destino ci mette lo zampino…

Il veterinario si imbatterà in un mistero ben più grande, e nella sensazione che l’Alaska non è fredda come pensava, quando c’è un cuore caldo a circondarlo.

 

Un’ambientazione quella dell’Alaska che, nonostante io odi il freddo con tutta me stessa, mi ha sempre affascinato e intrigato tantissimo, con i suoi spazi immensi e in apparenza desolati ma in realtà pieni di vita, e poi ancora paesaggi naturali splendidi quanto pericolosi e mortali. Devo assolutamente complimentarmi con Sarah Bernardinello perché è riuscita a farmi respirare l’aria fredda e frizzante del Denali National Park. Lo confesso, ho letto il libro con Google Maps aperto e mi ci sono ritrovata in mezzo con mio grande piacere, mi sembrava quasi di poter toccare la neve dell’Alaska. Mi è sembrato davvero di essere con i protagonisti Elijah e Ike, in motoslitta o a piedi, nelle terre del parco, per capire cosa stia succedendo ai predatori, in particolare ai lupi,

Ike è un ranger del parco del Denali, ama la sua terra e gli animali che ci vivono, in particolare un branco di lupi che sta tenendo d’occhio da tempo; è preoccupato per queste morti inspiegabili ma spera che il veterinario che è stato mandato dai piani alti per scoprire cosa le provoca possa fare luce sulle cause, anche se il fatto che sia così giovane non gli dà tanta fiducia, senza contare i pensieri che il ragazzo gli ispira con la sua delicata e sinuosa corporatura e gli intriganti tratti orientali. Eli non è molto felice dell’incarico ricevuto, soprattutto per la zona in cui deve andare, remota, fredda e gelata, cosa che lui odia con tutto se stesso, ma essendo una persona dedita al suo lavoro, parte con la speranza di cavarsela in fretta. Poco dopo il suo arrivo però capisce che la cosa non è così semplice e di immediata risoluzione come sperava, complicata anche da quel ranger che incarna tutte le sue preferenze in un uomo, alto e muscoloso, brizzolato e più vecchio di lui, che infatti lo distrae parecchio dal suo lavoro.

Tra analisi e indagini, splendide escursioni in motoslitta tra neve e branchi di lupi, Eli e Ike iniziano a conoscersi, l’attrazione cresce lenta e inesorabile e, anche se non sanno dove li porterà, sentono di doverle dare un’occasione, mentre iniziano a succedere cose strane che ingarbugliano e complicano la situazione alla stazione dei ranger, mettendo in pericolo la vita di entrambi.

Mi è piaciuto tutto di questo libro, la storia, l’ambientazione in una terra per me così affascinante e misteriosa, i protagonisti, umani e animali, ben delineati e molto intriganti, le descrizioni che ti portano al fianco di Ike quando osserva il branco di lupi, e di Eli quando sente il freddo insinuarsi sotto gli innumerevoli strati di vestiti che indossa. La cottura lenta dei sentimenti tra i nostri protagonisti, non così immediata e scontata, accompagna il lettore evento dopo evento, e tiene alto l’interesse per quello che succederà dopo, con tutta la dolciosità tipica della nostra Sarah, suo marchio di fabbrica, intervallato da qualche momento focoso, appassionato ma delicato allo stesso tempo.

Eli e Ike sono due uomini diversi, anche se molto simili in alcuni aspetti; sono entrambi dei solitari seppur per ragioni diverse visto che Ike si è isolato dopo la morte della moglie ed Eli è rimasto deluso dopo la fine della sua ultima relazione. Tuttavia quest’ultimo, a differenza di Ike che vista anche la sua età si aspetta di rimanere da solo, spera un giorno di trovare la persona con cui dividere la vita e forse sarà proprio la fredda e gelida Alaska ad aiutarlo nell’intento.

Una lettura bella e dolce, appassionata e molto intrigante, con una parte suspense che, seppur non troppo complicata, è molto ben gestita, con un bel colpo di scena finale e un lieto fine degno della signora dei sentimenti dolci ma intensi.

Leggete questo libro per apprezzare una bella storia ambientata in un paese particolare e bellissimo, per i sentimenti che scaldano il cuore e anche perché è un omaggio a una bravissima scrittrice che ho amato molto e che ci ha lasciato davvero troppo presto, e che ambientava proprio in Alaska le sue bellissime storie di lupi mutaforma. Grazie Sarah e grazie alla Quixote per questo bellissimo omaggio.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: