Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “QUANDO TORNA IL SERENO” di Nuel – 1° Aprile 2019

 

TITOLO: Quando torna il sereno
AUTORE: Nuel
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PAGINE: 100
PREZZO: € 2,99 su Amazon
USCITA: 1° Aprile 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Basso
LINK PER L’ACQUISTO: Quando torna il sereno

TRAMA: Daniel sapeva che tornare a Chesteridge non sarebbe stato facile. Aveva messo un oceano tra sé e l’uomo che amava pur di dimenticarlo, ma quando si ritrova Alex davanti deve fare i conti con un sentimento che non è mai passato davvero.
Alex è ancora più bello di come lo ricordava e ancora più inaccessibile adesso che sta per sposare Caroline, la donna impostagli dal padre e che Daniel odia con tutte le sue forze.
Eppure, se c’è qualcuno che li vuole insieme è proprio lei, l’unica a conoscere i loro trascorsi e la paura di Alex di deludere le aspettative di quel padre per cui è disposto a rinunciare a tutto, anche all’ultima possibilità di essere felice con l’uomo che non ha mai dimenticato.

 

Di solito quando leggo per la prima volta un nuovo autore cerco di farlo a mente aperta, perché sicuramente avrà uno stile che potrebbe piacermi ma anche deludermi, come capita sempre con le cose che non conosciamo. Purtroppo devo dire che non è scattata la scintilla tra me e questo libro, anche se la storia non è nulla di nuovo; dalla sinossi mi sembrava avesse comunque delle potenzialità che mi avevano incuriosito, ma che non ho poi ritrovato nello sviluppo della storia.

Ma veniamo al libro. Daniel ritorna al suo paese natale, in Inghilterra, per il funerale del nonno e rivede Alex, il ragazzo da cui era fuggito perché aveva scelto Caroline, la fidanzata impostagli dal padre, invece che il ragazzo che diceva di amare. Alex adesso è in procinto di sposare la sua fidanzata, anche se allo stesso tempo cerca di rivedere Daniel, ribadendo però la sua intenzione di non voler deludere il padre.

L’interazione tra Daniel e Alex mi ha ricordato i dialoghi delle telenovelas, dove i protagonisti dicono e non dicono, usano esternazioni improvvise e drammatiche non giustificate dalla situazione descritta, lasciando il lettore un po’ spaesato. Inoltre le descrizioni dettagliate di piante e fiori, per quanto possano essere interessanti, non sono utili per l’evolversi della storia, specie in una non molto ampia come questa, perché portano via a mio parere spazio ai protagonisti principali e distraggono la lettura.

Qui, tuttavia, a mio parere la pecca non è la brevità del libro, come mi è successo con altre letture, ma la caratterizzazione dei personaggi che ho trovato un po’ lacunosa, così come certe situazioni sembrano esasperate senza un motivo di supporto, l’evolversi della storia è repentino e troppo facile, senza chiarimenti sui sentimenti e i motivi che hanno portato alle decisioni prese in precedenza. Una storia per me acerba, non sviluppata e approfondita nel modo migliore e che avrebbe dovuto dare maggiore risalto sia ai personaggi principali che al loro percorso.

Un’altra nota stonata, sempre secondo il mio parere, è l’aver trovato poco fluida la lettura, specie a causa delle numerose ripetizioni dei nomi propri. Se volete comunque farvi una vostra opinione, consiglio di leggerlo comunque, magari lo troverete più nelle vostre corde rispetto a me.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 aprile 2019 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: