Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “SOPRAVVISSUTO” – Serie Survivor #1 – di TM Smith – 29 Aprile 2019

TITOLO: Sopravvissuto
TITOLO ORIGINALE: Survivor
AUTORE: T.M. Smith
TRADUZIONE: Arabella McKenzie
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
COVER ARTIST: PF Graphic Design
SERIE: Survivor #1
GENERE: Contemporaneo 
EBOOK: Si
PAGINE: 204
PREZZO: € 3,99 nei maggiori Store e sito Editore
DATA USCITA: 29 Aprile 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTO: Sopravvissuto (Survivor Vol. 1)

TRAMA: Il mondo di Taylor Langford è crollato all’età di soli tredici anni: i suoi genitori sono stati uccisi, lasciandolo solo e orfano. Senza altri parenti vivi, sarebbe sicuramente diventato parte di una statistica, se non fosse per l’intervento del poliziotto che ha trovato il ragazzo nella soffitta dove sua madre lo aveva nascosto quella sera fatale. Nonostante la tragedia e il conseguente dolore nella sua vita, Taylor si rende conto di quanto sia fortunato.

Frank Moore è un agente del dipartimento di polizia di Dallas quando lui e il suo partner rispondono a una chiamata a Devonshire, uno dei quartieri più ricchi della città. Pensano che il ragazzo delle varie foto presenti in tutta la casa sia stato rapito fino a quando non lo trovano, scosso ma vivo. L’agente Moore riconosce il dolore negli occhi del giovane, dal momento che ha perso sua madre, a causa del cancro, quando era solo un ragazzo. Interviene e si assicura che Taylor venga inserito in un’affettuosa famiglia adottiva. Nel corso degli anni Frank diventa un appuntamento fisso nella vita di Taylor.

Dieci anni dopo, il caso è ancora irrisolto, e l’adolescente, un tempo insicuro e allampanato, è diventato un giovane laureato che sa esattamente quello che vuole. Sta tornando a casa dall’uomo che ha contribuito a plasmare e dare forma alla sua vita, e che ha amato da quando riesce a ricordare, Frank Moore. Ma Taylor non è l’unica persona che ritorna a Dallas e, mentre Frank è distratto dai propri sentimenti contrastanti e dal nuovo legame che cresce tra i due, il passato si insinua su di loro, determinato a finire quello che era iniziato dieci anni prima.

 

Nota dell’autrice.

Questo è un romance May/December e, come nella vita, ci sono rapporti sessuali che si verificano prima che i personaggi principali si trovino l’un l’altro. Ma è necessario; è pensato per mostrare la crescita del personaggio e la conoscenza di sé. Non c’è assolutamente nessun tradimento.

 

Non conosco bene la Smith, ma la trama m’intrigava ed ero curiosa di leggere questo libro – il primo di una serie – che si è rivelato un’ottima lettura.

Fin dalle prime righe si entra nel vivo della scena e si respira adrenalina, perché questo romance è tinto di giallo e non si fa mancare nulla: amore, passione, dolcezza, amicizia, affetto, allegria, gelosia, drammi, colpi di scena… ce n’è per tutti i gusti.

Il tredicenne Taylor è l’unico sopravvissuto a una strage familiare apparentemente inspiegabile. Anche le indagini non sono risolutive e il povero ragazzo deve combattere quotidianamente i suoi ricordi, gli incubi, i traumi che si porta appresso da quella notte.

Eppure Taylor ha due angeli custodi che vegliano su di lui: i due agenti di pattuglia che lo hanno trovato, Frank e Caleb, che hanno preso a cuore la sua situazione.

Frank, in particolare, fa in modo che il ragazzo sia adottato da una buona famiglia e cresca in un ambiente amorevole. Nel corso degli anni, i due uomini diventano un punto di riferimento per lui, come dei fratelli maggiori, tanto da passare molto tempo assieme, comprese le vacanze e le festività.

Taylor trascorre i dieci anni successivi amato dai genitori adottivi, che sono due splendide persone, e circondato da amici e affetti. La sua omosessualità non è un problema e può sperimentare a piacere, anche se il suo attaccamento a Frank è diventato qualcosa di diverso dall’affetto fraterno che ha sempre sentito, ma non sa se l’uomo – anch’egli apertamente gay – potrebbe ricambiarlo. Avere dieci anni di differenza non è un grosso problema per Taylor, ma perdere il legame con Frank potrebbe esserlo.

Il suo ritorno a casa dopo la laurea potrebbe essere il momento perfetto per tentare di coronare il suo amore, ma ci sono parecchi imprevisti da affrontare prima di cantar vittoria.

Come ho detto all’inizio, questo libro è davvero una storia piacevole, coinvolgente, ben scritta e ben tradotta. Vengono analizzati tutti i sentimenti e le emozioni umane, non mancano introspezione e azione.

L’alternanza dei punti di vista dei due protagonisti ci permettere di conoscere a fondo il loro pensiero e le loro caratterizzazioni sono davvero interessanti e non scontate.

Malgrado le parti drammatiche, di questa trama ho amato la dolcezza e la positività dei personaggi, non solo i primari ma anche tutti i secondari che creano un ambiente piacevole, fatto di scherzi e amore come una grande famiglia allargata.

La trama è tutt’altro che scontata e alcuni colpi di scena ben piazzati la rendono interessante fino alla fine.

Non mi resta che consigliarne la lettura, restando in attesa del prossimo volume, che ha per protagonisti alcuni personaggi che si ha modo di conoscere in questo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 aprile 2019 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: