Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “PIU’ CHE AMICI” – Serie Più che… #3 – di Lane Hayes – 21 Maggio 2019

TITOLO: Più che amici
AUTORE: Lane Hayes
TRADUZIONE: Simona Busto
SERIE: Più che… #3
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
COVER ARTIST: Aaron Anderson
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
USCITA: 21 Maggio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Quando Curt Townsend, giovane avvocato di successo di Washington, partecipa al suo primo matrimonio gay, non si aspetta niente di più di una bella serata per festeggiare due uomini fortunati disposti a impegnarsi l’uno con l’altro. Di certo non prevede d’incontrare qualcuno come Jack Farinelli. Jack ha quattordici anni più di lui e gestisce due attività: un gay bar e un negozio di moto. È splendido e sicuro di sé, e Curt è convinto di non aver nulla in comune con lui. 

Jack sta bene così com’è. È attratto dalla prontezza di spirito di Curt e dalla sua disinvoltura, ma soprattutto dalla loro inattesa passione comune per il baseball. Mentre creano un’amicizia basata sull’entusiasmo per lo sport, cominciano un viaggio che piano rivela come le loro differenze potrebbero essere il catalizzatore di una forte attrazione. Entrambi hanno provato sulla propria pelle cosa significa soffrire, ma si rendono conto di aver bisogno di mettere da parte il passato e imparare a guardare avanti con fiducia se vogliono avere un futuro insieme.

 

Al matrimonio di Jay e Peter – i due protagonisti del libro precedente – Curtis conosce Jack, un invitato molto vicino a Peter; l’attrazione tra loro è istantanea e bollente e si svolge in un gioco sensuale di sguardi intensi e significativi.

Il libro, proprio come lo erano stati i precedenti della serie, gioca moltissimo sulla differenza caratteriale dei protagonisti e in questo caso si aggiunge una differenza di età di ben quattordici anni che aggiunge quel pizzico di mistero in più, quel di più che intriga e attrae portandoci in una storia molto dolce ma anche sexy.

Curtis è un avvocato, un avvocato che si occupa principalmente di ricerche e nonostante ami il suo lavoro si rende conto che molti potrebbero reputarlo noioso, prevedibile proprio come lui; Curtis sa di essere attraente e di avere un fisico niente male ma percepisce anche la sua normalità, il suo essere nella media, né troppo né poco, il suo essere un ragazzo come tanti altri senza una vera caratteristica che potrebbe farlo spiccare in mezzo agli altri.

Curtis, però come si capisce andando avanti nella lettura, è una contraddizione vivente perché nonostante il suo bisogno di normalità, di controllo, di essere sempre all’erta è anche una persona che non si tira indietro nelle sfide, non è un ragazzo fragile o lamentoso ma cerca anche di infrangere i propri limiti – sempre con molta calma – e lo fa senza mai vacillare.

Quando incontra Jack, che gli ricorda un pirata dal suo sguardo malizioso e anche un po’ pericoloso, e dal suo fisico imponente e massiccio, rispetto soprattutto al suo più minuto, sa che rappresenta una sfida enorme per la sua sanità mentale, perché Jack è un concentrato di sensualità, di pericolosità, di limiti da valicare, e nonostante una certa ritrosia iniziale la loro attrazione è veramente esplosiva.

Jack è l’essenza dell’uomo sensuale in cerca solo di un’avventura, un uomo deciso che vuole solo una soddisfazione immediata senza dover pensare al dopo o a relazioni serie. Ma con Curtis diventa molto difficile dare seguito ai suoi propositi e rimanere fermo davanti alla sua decisione di non impegnarsi; fin da subito a una certa attrazione si somma anche la voglia di stare insieme, di svolgere attività quotidiane semplici come una vera coppia, di vedere dove quella relazione nata un po’ per caso potrebbe portare.

Un’attrazione esplosiva che diventa amicizia e poi amore… o il contrario?

“Stavo imparando a non quantificare e mettere in discussione. Stavo imparando a prendere quello che mi veniva dato e ad apprezzare la mia incredibile fortuna. Stavo imparando a fidarmi, perché non c’era davvero nulla di meglio che essere innamorati del proprio migliore amico.”

Un libro dolce e sensuale senza troppe problematiche, leggero e molto carino.

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: