Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “SCENT OF DARKNESS” – Serie The Sensory Game #1 – di F.N. Fiorescato – 10 Giugno 2019

 

TITOLO: Scent of darkness
AUTORE: F.N Fiorescato
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
GENERE: Fantasy
SERIE: The Sensory Game #1
EBOOK: Si
PREZZO: € 3,99 nei maggiori store e sito Editore
PAGINE: 201
DATA USCITA: 10 Giugno 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTO: Scent of Darkness (The Sensory Game Vol. 1)

TRAMA: Un mantello nero, una falce che riflette la luce morente di una pallida luna piena e un teschio nascosto da un oscuro cappuccio, il Tristo Mietitore non potrebbe essere più diverso dalle classiche rappresentazioni. Occhi come il cielo dell’estate, capelli color del grano maturo e un’aura di tristezza che lo accompagna in ogni spostamento tra il mondo dei vivi e quello dei morti, Blake Yama è la Morte e accompagna le anime tra le placide acque del fiume Adhara in modo che rinascano ancora e ancora, in un dolce circolo senza fine. La sua condanna, però, è quella di rivivere, epoca dopo epoca, la fine della storia con la sua anima gemella. Impossibilitato a spezzare la maledizione che lo accompagna da secoli, Blake continua a cercare il suo unico amore, a vivere la loro storia e poi a vederlo morire, senza poter fare nulla per evitarlo.Dopo anni di attesa, viene richiamato dall’inconfondibile profumo di mughetto nella cittadina di Cobh, in Irlanda, per ritrovare di nuovo la sua anima gemella, ma questa volta il destino ha deciso in maniera diversa. Questa volta il dolore di Blake sarà più forte.

Logan lavora in un pub, sogna il grande amore e, nel bel mezzo di una serata tranquilla, incontra l’uomo più bello che abbia mai visto. Ma Blake nasconde dei segreti e Logan non è sicuro di volerli scoprire. Nel momento in cui gli occhi azzurri dell’uomo incontrano quelli di Logan, il ragazzo vede il suo futuro? Oppure, ciò in cui deve credere è sepolto nel passato di entrambi?

 

Conosciamo tutti come viene descritta la Morte nell’immaginario collettivo, ma Blake Yama non ha di sicuro la falce, il lugubre mantello o il volto scheletrico.

Vi ricordate il vecchio film con Brad Pitt “Vi presento Joe Black”? Beh, ecco. Quello, almeno fisicamente, si avvicina parecchio all’aspetto del nostro protagonista. Blake, però, porta su di sé un pesante fardello, una maledizione eterna come lui: secolo dopo secolo, ritrova la sua anima gemella – il suo amore immortale – ed è destinato ad amarla per poco tempo, prima di trascorrere un’altra spasmodica attesa in dolorosa solitudine.

Nel frattempo, nel suo compito di Morte, accoglie le anime e le accompagna nell’aldilà, favorendo la reincarnazione immediata delle più meritevoli. Immaginate quanto sia dura accompagnare l’altra metà del tuo cuore e doverla lasciare senza sapere dove e quando la ritroverai?

Blake e Logan ci regalano una storia dolcissima e commovente, che fa strizzare il cuore al punto giusto per l’ingiustizia che subiscono. Non mancano neppure passione e devozione, il giusto mix di sensualità ed erotismo. Il loro amore, però, è più forte di tutto: del tempo, dell’amnesia, dei ricordi persi da ritrovare, persino dell’ineluttabilità della morte stessa, se vogliamo. Quando si tratta di Logan, Blake subisce il proprio ruolo – cui non può sottrarsi, suo malgrado – e lungo la storia abbiamo modo di capire i suoi sentimenti, il dolore, l’immenso amore per la sua anima gemella.

Mentre il suo amato lo attende, invece Logan si reincarna di volta in volta in uomini dall’aspetto diverso, eppure i suoi sentimenti restano immutati e la loro connessione prescinde ogni regola divina o umana. Tramite brevi sprazzi di ricordi, possiamo conoscerli in vari momenti condivisi nei secoli, ma in questa reincarnazione moderna succede qualcosa di diverso dalle precedenti e vi invito a scoprire cosa sia, quali siano i turbamenti di Logan che non riconosce quell’uomo affascinante davanti a lui, anche se il suo cuore e il suo istinto lo attirano come una calamita verso quello sconosciuto. Nell’eterno equilibrio precario tra Bene e Male, come potranno un comune umano e un essere immortale amarsi come meritano? Per scoprirlo, non vi resta che leggerlo!

L’ultima considerazione da offrirvi prima di concludere è che, accanto a due protagonisti che mi sono rimasti nel cuore, ci sono alcuni personaggi secondari che arricchiscono la trama. La simpatica famiglia di Logan merita una menzione, ma soprattutto sua sorella Enya, positiva e solare, amica preziosa e complice dei nostri eroi. Anche del mondo sovrannaturale abbiamo modo di conoscere alcuni personaggi interessanti, potenti e imprevedibili. Essendo questo il primo volume di una serie, spero che avremo modo di ritrovarli ancora.

Dal canto mio, ve lo consiglio caldamente se amate le storie fantasy e sovrannaturali, le reincarnazioni, le anime gemelle e i grandi amori immortali.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 giugno 2019 da in Fantasy, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: