Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

REVIEW PARTY: RECENSIONE de “THE NAKED FLAME” di Dawn Blackridge – 6 Luglio 2019

 

E’ con grande piacere che Tre libri sopra il cielo partecipa al Review Party dell’ultima uscita di Dawn BlackridgeThe Naked Flame, non perdetevi quindi le recensioni di tutti i partecipanti!! Che aspettate a prenotarlo? Buona lettura!!

 

TITOLO: The Naked Flame
AUTORE: Dawn Blackridge
CASA EDITRICE: Self  Publishing
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Sì 
PAGINE: 179
DATA DI USCITA: 6 Luglio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK PER L’ACQUISTO: The Naked Flame

TRAMA:The Naked Flame è il nome di una band costituita da quattro ragazzi, Mike, Aaron, David e Jeff, e una ragazza, Ella, che cantano a cappella. Alla fine della turbolenta relazione con Mike, Ella decide di andarsene e i quattro sono costretti a cercare una nuova cantante. Alle audizioni si presentano decine di ragazze e anche un ragazzo, Beauregard Hamilton, con un’estensione vocale che supera le cinque ottave. Impossibile non restarne ammirati. Beauregard diventa parte del gruppo.Mike subisce subito il fascino del ragazzo tuttavia, memore del fallimento della sua storia con Ella, cerca di mantenere le distanze, convinto che una nuova relazione con un membro della band non sia per niente opportuna. Contemporaneamente Beau rimane incantato da Mike, però fra i due non si instaura un buon rapporto, proprio per l’atteggiamento schivo del leader del gruppo e un’insicurezza di fondo di Beau.  

Un evento sismico di proporzioni disastrose si abbatterà sulla città che ne resta devastata, mentre l’intero gruppo rimarrà prigioniero sotto le macerie dell’edificio che ospitava il loro studio di registrazione. Sepolti sotto tonnellate di cemento, le conseguenze saranno complicate e i due realizzeranno la realtà del rispettivo sentimento, rendendosi conto, forse troppo tardi, di quanto la vita sia breve, di quanto tempo abbiano sprecato e di quanto poco gliene resti.

 

L’autrice Dawn Blackridge ci delizia con una nuova uscita, ambientata nel mondo della musica ma con un risvolto inaspettato.

I Naked Flames sono una band molto conosciuta e apprezzata, i suoi componenti riescono a fare tutto esaurito grazie alla loro bravura ma quando il gruppo perde uno dei suoi membri – per divergenze personali – si apre, improvvisamente e con una certa urgenza, la caccia al nuovo cantante.

Mike, Aaron, David e Jeff iniziano così le selezioni alla ricerca di una voce che possa armonizzarsi con la loro, ma sono delle selezioni brevissime perché non appena sentono la voce di Beau capiscono di avere trovato il nuovo componente della band.

Beau è un ragazzo tranquillo, un ventiquattrenne con una famiglia deliziosa che finalmente può esaudire il suo sogno; ma oltre a mostrare la sua strabiliante voce, anche diventare la nuova star dei Naked Flames si rivela essere una prospettiva assolutamente elettrizzante.

Mike, dal canto suo, dopo aver provocato – involontariamente – l’uscita di scena del componente precedente della band, si trova fin da subito in conflitto perché è attratto da Beau ma allo stesso tempo crede che coinvolgerlo in una relazione potrebbe rovinare l’armonia del gruppo, come è già successo, perciò cela i suoi sentimenti dietro una cortina di arroganza e superiorità, credendo così di scoraggiare l’altro.

La storia è incentrata quasi esclusivamente tra i due personaggi principali anche se sono presenti altri personaggi che rivestono una certa importanza ma il fulcro è proprio il loro rapporto, e come si evolve quando la loro vita cambia drasticamente dopo un evento drammatico che segnerà però tutti i componenti della band.

La relazione tra Mike e Beau tuttavia, è lasciata molto all’immaginazione perché sviluppata proprio tra questi due periodi, il prima e il dopo, e anche se possiamo immaginare come si è arrivati a un certo punto poi riusciamo a vedere i due protagonisti finalmente insieme, riuniti dopo la tragedia che ha cambiato in modo così radicale le loro vite, finalmente in grado di guardarsi negli occhi e confessare i propri sentimenti, perché quello che hanno passato e subito gli ricorda che il tempo non va sprecato, che cogliere le occasioni è la cosa più giusta da fare.

L’autrice, attraverso gli occhi di Mike, va avanti e indietro nel tempo, creando un parallelismo tra il prima e il dopo, tra la vita precedente alla tragedia e il dopo, quando tutto è passato ma le conseguenze di quell’accaduto sono destinate a durare per sempre, almeno nei loro ricordi.

Il venire catapultati all’improvviso proprio nel momento della tragedia, di quel terremoto terribile che in pochi secondi spazza via interi edifici riducendoli in nient’altro che briciole, è stato molto di impatto, realistico quasi, si respira la stessa angoscia dei protagonisti che anche una volta salvi portano dentro di sé gli strascichi di quell’esperienza così drammatica.

Un libro carino e coinvolgente, con una storia sì dai risvolti drammatici ma che ha anche una buona componente romantica.

Il blog non si esprime sul testo in quanto il file in lettura non era quello definitivo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 9 luglio 2019 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: