Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “MISFITS” – Serie Urban Soul #1 – di Garrett Leigh – 27 Luglio 2019

TITOLO: Misfits
AUTORE: Garrett Leigh
TRADUZIONE: Cristina Bruni
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo MMM
SERIE: Urban Soul #1
EBOOK: Si
PAGINE: 279
PREZZO: € 5,99 su Amazon
DATA USCITA: 27 Luglio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio Alto

TRAMA: Il ristoratore Tom Fearnes ama il suo compagno Cass da una vita, ma spesso il lavoro li tiene lontani l’uno dall’altro. Quando conosce un sorprendente ragazzo di nome Jake nel vivace quartiere di Camden Town, il loro primo e inebriante incontro prende una piega inaspettata.

Il giorno in cui si risveglia nel letto di Tom, Jake Thompson non riesce a credere di essere stato così fortunato. Tom è splendido, gentile e… impegnato. Scoprire che l’uomo vive una relazione aperta lo sconvolge, ma lui è una tentazione troppo forte e, quando le difficoltà lo spingono a dover accettare l’aiuto di Tom, Jake si ritrova in mezzo a due uomini che hanno smarrito la loro strada.

Cass Pearson è un’anima inquieta. Ama Tom con tutto se stesso, ma a volte pensa di non avere nulla da offrirgli. Jake gli appare, dunque, come la soluzione perfetta. Rischia tutto ciò che ha pur di far mettere Jake e Tom assieme, ma il ragazzo resiste, scettico, fino a quando l’oscurità del passato di Cass torna a farsi viva.

A quel punto, Jake capirà di essere lui quello forte, e di dover combattere per riportare la luce nelle vite dei due uomini che ha imparato ad amare.

 

Devo ammettere che dalla sinossi mi aspettavo una storia più semplice e molto più focosa, come lo sono molti libri con delle thresome, qui invece i protagonisti danno ampio spazio a dubbi e sentimenti, a lavori ingombranti e impegnativi, a cercare di capire come rendere realtà quello che desiderano, ad affrontare un passato irrisolto e a supportarsi a vicenda. Tutto questo arricchisce una trama all’apparenza semplice, rendendola così particolare e interessante.

Le voci narranti sono principalmente di Tom, ristoratore impegnato da quasi dieci anni con Cass, suo socio anche nella loro azienda e con il quale ha una relazione aperta, e di Jack, un ragazzo che conosce per caso e con il quale finisce a letto dopo una serata passata a chiacchierare.

Jack però al risveglio invece di trovare Tom incontra Cass e la cosa lo fa arrabbiare al punto da chiedere chiarimenti a Tom, scoprendo così il tipo di relazione che vivono e prendendone subito le distanze.

Quando però Jack si trova in difficoltà, accetta l’aiuto di quest’uomo che tanto l’ha colpito e a cui non riesce a resistere, facendo al contempo amicizia anche con Cass, inquieto e un po’ più chiuso del compagno e che sembra non essere del tutto felice e soddisfatto. Senza accorgersene si ritrova sempre più preso tra questi due uomini che sembrano aver perso la direzione giusta, nonostante l’amore che provano l’uno per l’altro.

Ho davvero apprezzato che la storia si sia sviluppata in modo lento, senza innamoramenti improvvisi, con una tempistica credibile e con il giusto spazio per dubbi e insicurezze. È un lento crescere di complicità e sentimenti che, grazie alla presenza di Jack, colma la distanza che loro malgrado si era creata tra Tom e Cass, troppo presi dagli orari di lavoro e dall’errata idea di non essere all’altezza l’uno dell’altro.

Il doppio punto di vista ci aiuta a capire i vari personaggi, e infatti Tom e Jack sono ben delineati, trasmettendoci l’attrazione che provano e i loro dubbi su come far funzionare le cose. Jack infatti è molto titubante sul come potersi inserire tra questi due uomini che si amano così tanto senza distruggere ciò che hanno costruito in tanti anni, e anche su quale sarà il suo posto in questa relazione. Tom sembra non riuscire a resistergli, ma che ruolo avrà Cass in tutto questo?

L’unica voce di cui si sente molto la mancanza è proprio quella di Cass, il personaggio più intrigante e misterioso, che con il suo dire e non dire, la tristezza latente e un passato che sembra avere ancora presa su di lui, lascia molto all’immaginazione del lettore. Lo spazio a lui dedicato è un po’ poco mentre invece sarebbe stato bello conoscerlo di più per sapere cosa gli è successo e come affronta la presenza di Jack nel rapporto col compagno.

Una storia di rivalsa su un passato che può condizionare la nostra felicità se lo permettiamo, sulle difficoltà che la vita e il destino ci mettono davanti e su cosa dobbiamo affrontare per ottenere quello che vogliamo.

Una bella storia d’amore che consiglio di leggere, con tre uomini diversi ma che hanno in comune il bisogno di avere nella propria vita persone che ti accettino come sei e per chi sei, completandosi a vicenda.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 luglio 2019 da in Contemporaneo, M/M/M/, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: