Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “THE CRAZY WOLF 2” di Samantha M. – 29 Luglio 2019

TITOLO: The crazy wolf 2
AUTORE: Samantha M.
CASA EDITRICE: Self Publishing
SERIE: The crazy wolf
GENERE: Fantasy
EBOOK: Si
PAGINE: 350
PREZZO: € 3,80 su Amazon
DATA USCITA: 29 Luglio 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Basso
LINK PER L’ACQUISTO: The Crazy Wolf 2

TRAMA: Io sono Conrad, il 𝐵𝑎𝑠𝑡𝑎𝑟𝑑𝑜.

Sono nato fuori dal matrimonio e non sono mai stato riconosciuto, ma ho vissuto un’infanzia felice e agiata.

Mio padre, Lord Owen Meyer, si è sempre preso cura di me e di mia madre. Non ci ha mai fatto mancare nulla, almeno finché non è stato ucciso.

Il 𝓜𝓪𝓬𝓮𝓵𝓵𝓪𝓲𝓸 lo ha sbudellato, portandomi via tutto.

Per riuscire a racimolare qualche soldo, mia madre è stata costretta a tornare nel bordello di Mister Haki dal quale papà l’aveva salvata. Ma, dopo due anni di sofferenze, è venuta a mancare anche lei.

Non ho più niente, sono rimasto solo e con un cuore pieno di odio, che reclama vendetta.

Il 𝓜𝓪𝓬𝓮𝓵𝓵𝓪𝓲𝓸 me la pagherà cara!

Lo farò soffrire nel modo peggiore: rapirò ciò che gli è più caro, suo figlio, e glielo restituirò un pezzetto alla volta.

 

𝘼𝙫𝙫𝙚𝙧𝙩𝙚𝙣𝙯𝙚: violenza fisica di vario tipo.

 

Dopo due anni ritroviamo Daniel e Furio, sempre innamorati e felici ma, per un caso fortuito, non più soli avendo adottato un ragazzino abbandonato, Mihai, un giovane lupo simile a Furio e per questo non amato neppure dalla sua famiglia.

Gli anni passano in fretta e vediamo Mihai diventare un giovane uomo, con amici fraterni, come la fenice Hank, e Jessica, demone d’acqua; la scuola è finita e mille desideri e speranze lo animano, tra cui trovare il proprio compagno, un lupo che ami lui e la sua Fiera, proprio come i suoi genitori che ritroviamo estremamente uniti, nonostante qualche inevitabile e a volte divertente battibecco.

Purtroppo il passato del Macellaio incombe, un giovane lupo aspetta da anni la sua vendetta: Conrad, il figlio di Lord Owen, il passato nemico di Furio e Daniel, uomo crudele e corrotto ucciso nel precedente romanzo dallo stesso Furio, evento che ha lasciato nella disperazione e nella miseria il figlio e la madre, con terribili conseguenze che Conrad non può dimenticare e perdonare.

Dopo anni di addestramento ed elaborati piani di vendetta, per Conrad è arrivato il momento di agire, e la decisione di torturare e uccidere il figlio del suo odiato nemico sembra inevitabile. Ma si sa, il destino a volte è bizzarro, spesso quasi crudele…

Mihai ha provato la solitudine, la fame, il terrore, ma ha trovato anche l’amore dei suoi genitori e una vita finalmente felice, e ora perdere tutto e diventare la vittima di un uomo spietato è terribile, scoprire poi che Conrad è il suo compagno predestinato è un incubo, ma mentre lui lo odia e lo teme, la sua Fiera gli rema contro, felice ed eccitata, desiderosa di unirsi a lui, nonostante la situazione tragica in cui si trovano.

Il conflitto non è solo tra i due insoliti compagni, divisi tra odio e rancore, paura e incertezza, ma anche tra Mihai e la sua Fiera, per la prima volta in contrasto, cosa che certo non aiuta il confuso e impaurito prigioniero, attratto sì dal suo compagno ma anche desideroso di tornare a casa, dai suoi genitori e dagli amici.

Tutte queste problematiche sono ostacoli quasi insormontabili, e se aggiungiamo genitori furiosi e implacabili, migliori amici insoliti (che spero di ritrovare nel prossimo libro) e un nemico subdolo e inaspettato, la storia si fa intricata e con diversi colpi di scena che potrebbero dividere per sempre la nostra nuova coppia oppure…

Bel romanzo fantasy, forse leggermente inferiore al precedente ma sempre di buona qualità; l’idea della doppia personalità di uno dei protagonisti è per me buona e originale, ma mentre nel primo romanzo era essenziale e rendeva la coppia Furio e Daniel quasi in terzetto, qui è a volte quasi un elemento di disturbo, almeno durante la prima parte della prigionia di Mihai. Capisco la necessità di unire i due protagonisti nonostante la cattiva partenza, ma personalmente ho trovato la Fiera un po’ troppo invadente, fin troppo desiderosa di unirsi al suo compagno, senza dare così al giovane prigioniero un attimo di tregua per adattarsi alla situazione e perdonare Conrad.

Nel complesso comunque parere decisamente positivo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 settembre 2019 da in Fantasy, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: