Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “TEST OF VALOR” – Serie Valor #2 – di Keira Andrews – 2 Ottobre 2019

TITOLO: Test of valor
TITOLO ORIGINALE: Test of valor
AUTORE: Keira Andrews
TRADUZIONE: Ilaria D’alimonte
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Valor #2
EBOOK: Si
PAGINE: 270
PREZZO: € 4,99 su Amazon
DATA DI USCITA: 2 Ottobre 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK PER L’ACQUISTO: Test of valor (edizione italiana)

TRAMA: Sono liberi dalla Casa Bianca, ma il loro amore proibito potrà sopravvivere nel mondo esterno?

Ora che suo padre non è più presidente, il ventiduenne Rafa Castillo può finalmente stare insieme all’ex agente dei servizi segreti Shane Kendrick. Shane ha rinunciato alla sua carriera per Rafa, nonostante i suoi colleghi abbiano messo in dubbio la sua sanità mentale e la sua moralità. Ansiosi di sfuggire a domande e pregiudizi, i due si sono creati una nuova vita insieme in Australia: anche se Shane si dibatte tra gli incubi e il suo istinto iperprotettivo e Rafa affronta le proprie insicurezze, sono più innamorati che mai.

Ora devono solo sopravvivere a una visita dell’ex presidente e di sua moglie.

I genitori di Rafa non approvano affatto la sua relazione con un quarantenne e sono determinati a farlo ragionare. Non capiscono come il loro figlio possa essere felice con un uomo più anziano, e dubitano delle buone intenzioni di Shane. Rafa e il suo compagno vorrebbero solo una vita normale insieme; ma quando all’improvviso si trovano a lottare per la sopravvivenza, devono anche dimostrare che la forza del loro amore può sconfiggere qualsiasi minaccia.

 

II primo volume di questa duologia mi era piaciuto tantissimo, l’ho proprio adorato, perciò avevo delle alte aspettative per questo seguito-conclusione e devo dire che il mio parere complessivo è positivo, ma alcune parti mi sono piaciute più di altre e non sempre la trama è riuscita a coinvolgermi con la stessa intensità.

Ritroviamo i nostri eroi, Rafael e Shane, qualche tempo dopo la conclusione del primo libro. Ora vivono felicemente insieme in Australia, dove Rafa vuole realizzare il suo sogno di diventare chef grazie a una prestigiosa scuola di cucina che vuole frequentare e Shane sta avviando un’attività in proprio con le sue pregresse conoscenze in materia di protezione.

La loro vita sembra perfetta: una bella casetta che è un nido d’amore, una spiaggia deserta per fare surf in pace, nessun paparazzo o pericolo all’orizzonte… ma la verità è che Shane soffre di incubi legati al rapimento di Rafa di notte, e teme a lasciarlo da solo anche per poche ore di giorno; è vittima di una specie di disturbo da stress post traumatico, che lui non vuole affrontare come meriterebbe e che nega strenuamente, tanto da ferire Rafa con le sue bugie, anche se l’intento di proteggerlo dalle sofferenze è nobile.

Rafa, dal canto suo, deve riorganizzarsi l’esistenza e il futuro, e finalmente poter essere un giovane uomo gay dichiarato e avere una relazione alla pari col suo uomo, ma il difficile rapporto con la sua famiglia, che non accetta il suo legame con Shane, è fonte di grande ansia e turbamenti… E l’arrivo dei Castillo in visita non può che peggiorare il tutto.

Ammetto che avrei voluto prendere a schiaffi diversa gente in questa storia, per far rinsavire più di un personaggio. Mi sono dovuta ricordare più volte che dietro e frasi spiacevoli e cattiverie gratuite si nascondono paura genuina e intenti pieni di buone intenzioni, ma mal riposti.

I genitori di Rafa credono di proteggere il loro figlio più giovane da uno sbaglio gigantesco, ma lungo la storia hanno modo di capire quanto l’amore dei protagonisti sia forte e vero.

Anche gli ex compagni di Shane dei Servizi Segreti devono affrontare il ‘tradimento’ di un uomo che rispettavano e riscoprirne il valore.

La storia racconta di questo viaggio dei Castillo e della loro scorta dentro l’Australia e dentro la vita di Rafa e Shane, un viaggio fisico e metaforico, con parecchi scossoni, incidenti e imprevisti. La seconda parte del libro è decisamente più rocambolesca e movimentata, con personaggi più o meno positivi che arricchiscono con il loro contributo.

Nel testo sono presenti numerose scene esplicite, lunghe e dettagliate, con linguaggio spinto. Per mio gusto personale avrei sfoltito un po’, ma ho apprezzato le parti più romantiche e le piccole premure, i gesti di affetto che i personaggi si regalano.

Come ho detto all’inizio, questo libro finale mi è piaciuto un pochino meno del primo, ma rimane una buona lettura che consiglio per continuità e se amate le storie con una grossa differenza d’età. Punto bonus per la resa italiana che risulta impeccabile.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 ottobre 2019 da in Contemporaneo, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: