Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “SVEGLIARSI SPOSATI” – Serie Wake Up Married #1 – di Leta Blake – 30 Ottobre 2019

TITOLO: Svegliarsi sposati
TITOLO ORIGINALE: Will & Patrick Wake Up Married
AUTORE: Leta Blake
TRADUZIONE: Cinzia Turini
SERIE: Wake Up Married #1
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 3,99 su Amazon
PAGINE: 140
USCITA: 30 Ottobre 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Basso

 

TRAMA: Unitevi alla festa in questo vibrante primo capitolo della nuova commedia romantica seriale dell’autrice best seller Leta Blake e della debuttante Alice Griffiths!

Dopo una notte di sesso bollente da ubriachi a Las Vegas, Will Patterson e il dottor Patrick, due sconosciuti, si svegliano sposati. Un divorzio frettoloso sembrerebbe l’ovvia via di uscita… a meno che non siate l’erede di un boss mafioso ferventemente cattolico, con una posizione drasticamente rigida sulla santità del matrimonio.

Stretti fra l’incudine e il martello, a Will e Patrick non piace né la situazione né l’altro, ma devono fare del loro meglio almeno fino a quando non troveranno il modo di uscire dal matrimonio. Per assicurarsi che il fondo fiduciario su cui si basa la fondazione benefica di Will non venga revocato dal nonno mafioso, lui e Patrick viaggiano fino alla città di Will, Healing nel sud Dakota, fingendo di essere due sposininovelli nel turbine del proprio amore a prima vista.

A complicare il loro progetto ci sono gli irrisolti sentimenti di Will verso il suo anche troppo recente ex fidanzato Ryan e il desiderio di Patrick di ritornare all’unica cosa che per lui è veramente importante: la neurochirurgia. Riusciranno a imbrogliare tutti? Oppure la mafia avrà il sentore che il matrimonio è falso? Buttate nel mix anche la loro attrazione bollente e le scommesse sono aperte!

 

Primo di una serie composta da sette libri, Svegliarsi sposati è il libro apripista di questa serie dedicata ai personaggi di Will e Patrick, scritta a quattro mani da Leta Blake e Alice Griffiths.

Come da titolo, Will e Patrick si risvegliano insieme in una stanza d’hotel a Las Vegas e scoprono non solo di aver fatto sesso da ubriachi ma anche di essersi sposati. Un dettaglio che potrebbe apparire insignificante visto che a Las Vegas i matrimoni, e i divorzi, last minute sono all’ordine del giorno; per Will però un divorzio lampo rappresenterebbe una vera e propria tragedia, non tanto per una questione religiosa o morale ma economica.

Figlio biologico di un boss della mafia, Will, nonostante non abbia più rapporti col padre, ha ricevuto dal nonno una cospicua eredità, che ha utilizzato per mettere su una fondazione, con dei professionisti sanitari che intendono occuparsi di chi ha più bisogno, di chi non potrebbe permettersi delle cure. Un’eredità però che passa attraverso alcune clausole decisamente restrittive come l’essere sposato – per amore – e non divorziare – o annullare – il matrimonio per nessun motivo.

Will in effetti avrebbe più di una ragione per non voler rimanere sposato – la prima sicuramente il cercare di riprendersi Ryan, l’immancabile tira e molla che è quanto di meno stabile ci sia nella sua vita – ma il pensiero di poter perdere centinaia di milioni di dollari è sicuramente una preoccupazione ben più pressante.

Patrick dal canto suo, dopo aver argomento le proprie ragioni per le quali non intende rimanere sposato per non più di un attimo, si ritrova in poco tempo anche senza lavoro, licenziato per il proprio carattere impossibile e più che arrogante e non gli resta altro a quel punto che seguire Will nella sua città e decidere il da farsi.

Nonostante la brevità di questa lettura, questo libro affronta numerosi temi, forse un po’ troppi per così poche pagine, come la mafia e un atteggiamento intimidatorio, vari problemi di salute di Will  e il suo attaccamento esagerato – e immotivato – verso Ryan, che non si fa scrupolo nel trattarlo in maniera meschina. Insomma molte cose concentrare in poco più di cento pagine, compreso l’ingombrante carattere di Patrick, estremamente arrogante e sicuro di sé.

Una lettura come dicevo apripista che snocciola tutta una serie di dinamiche destinate a sbrogliarsi nei prossimi libri. Attendiamo!

 

 

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: