Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “JESSE’S DINER” – Serie Hope #2 – di Cardeno C. – 18 Novembre 2019

TITOLO:  Jesse’s Diner
AUTORE: Cardeno C.
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
SERIE: Hope #2
PREZZO: € 2,99 su Amazon
PAGINE: 86
USCITA: 18 Novembre 2019
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alta

TRAMA: Due uomini con un passato in comune e un’attrazione reciproca devono essere sinceri con se stessi e l’uno con l’altro per poter realizzare i loro sogni.

Il tranquillo e umile Tanner Sellers passa la vita gestendo una tavola calda a Hope, in Arizona. Non particolarmente socievole, il ventiduenne sta per conto suo e si gode un’esistenza semplice, ma desidera qualcuno da amare. Nei suoi sogni più segreti, quella persona è il sexy Steve Faus. Ma Steve è il padre del suo migliore amico e il vedovo del suo mentore, e di conseguenza intoccabile.

Nonostante alcune difficoltà, il trentanovenne Steve Faus ha avuto una bella vita. È apprezzato a lavoro, ha un eccellente rapporto con il figlio universitario e vive in una splendida cittadina. Diciotto mesi dopo aver perso il suo compagno, l’unica cosa che gli manca è una persona con cui condividere la propria vita. Se Steve fosse sincero con se stesso, ammetterebbe che quella persona è un giovane uomo che conosce e a cui tiene da anni. Steve e Tanner si desiderano, e tutto ciò che gli serve è una spintarella nella giusta direzione perché il loro sogno si avveri.

 

Doverosa premessa, io adoro le storie di Cardeno e alcune sono i miei comfort book per eccellenza. Anche questo libro ha trovato un posto nella lista delle mie letture preferite sia per la storia semplice e senza drammi che per la dolcezza e passione che traspaiono dalle pagine.

Tanner è un ragazzo timido e taciturno, quasi un solitario, trasferitosi a Hope all’età di sedici anni dove ha fatto amicizia solo con Mike, un ragazzo popolare e molto estroverso che lo ha preso sotto la sua ala e che praticamente lo inserisce nella propria famiglia. Così conosce quello che sarà il suo mentore, Jesse, proprietario della tavola calda del paese dove poi lavoreranno insieme, nonché uno dei padri di Mike, e Steve, l’altro padre e sua enorme cotta adolescenziale.

Ora dopo la prematura morte di Jesse, Tanner si trova a gestire la tavola calda lasciatagli in eredità dal suo mentore, vive una vita tranquilla e serena ma vorrebbe qualcuno da amare e da cui tornare alla sera, con cui condividere la vita e su cui contare, ma il fatto di essere troppo timido e sempre in imbarazzo davanti agli altri non gli dà l’opportunità di conoscere persone nuove, senza considerare il fatto che chiunque perderebbe contro Steve, per il quale ancora spasima.

Sarà una telefonata di Mike, preoccupato per il padre, a spingere Tanner ad andare a controllarlo, mettendo in moto una serie di eventi che porteranno alla luce tra i due uomini attrazione prima e sentimenti poi. Scopriranno così di volere le stesse cose ma dovranno essere sinceri con loro stessi e l’uno con l’altro per ottenerle.

Tutto scorre fluido e senza intoppi, anche quello che potrebbe essere un ostacolo si incastra invece come in un puzzle ben costruito; Steve è un uomo affermato e di successo, ha avuto una bella vita con il compagno e un bel rapporto con il figlio, e dopo quasi due anni di solitudine sente di nuovo la voglia di avere vicino qualcuno e di rimettersi in gioco.

È molto dolce e passionale il modo in cui Steve si propone a un Tanner totalmente perso per lui, talmente ingenuo e convinto di non essere all’altezza dell’uomo che desidera da anni che non si accorge del suo interesse, ma una volta capito che Steve è sul serio interessato a lui e che ricambia i suoi sentimenti impara in fretta e con tanto entusiasmo a seguire la corrente, senza troppi pensieri o dubbi, iniziando un percorso che lo potrebbe portare ad avere qualcuno che lo ami come ha sempre desiderato.

Una lettura dolcissima ma anche molto passionale, leggera e rilassante, senza angst di sorta o difficoltà insormontabili che facciano penare i nostri protagonisti, quel tipo di lettura scorrevole e fluida che ti fa arrivare alla fine del libro senza rendertene conto lasciandoti pienamente soddisfatta ma con la voglia di poterne leggere ancora e ancora.

Consigliatissimo per leggere una storia che è una coccola librosa, a chi piace lo stile romantico ma allo stesso pieno di passione di Cardeno che ti fa fare sempre un sospiro soddisfatto alla chiusura del libro.

 

 

 

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 novembre 2019 da in Contemporaneo, Racconto, Recensione in anteprima, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: