Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “ALFIE ADAMS E LA VITA (COME PRENDERLA DI TRAVERSO)” di Suki Fleet – 10 Febbraio 2021

TITOLO: Alfie Adams e la vita (come prenderla di traverso)
AUTORE: Suki Fleet
TRADUZIONE: Cristina Massaccesi
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
EBOOK:
PAGINE: 50
PREZZO: € 2,99 su Amazon
DATA USCITA: 10 Febbraio 2020
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio

TRAMA: Riuscirà Alfie ad avere una seconda chance con Benji?

Dopo aver perso il lavoro con una compagnia televisiva e aver visto la sceneggiatura su cui ha duramente lavorato venire scartata senza troppe cerimonie, Alfie si presenta alla festa di compleanno di Jam, il suo più vecchio amico, ubriaco, convinto che il suo mondo sia finito e che ogni cosa intorno a lui stia per crollare con un rumore assordante. È strano, però, come Benji, il fratello minore di Jam, sembri sapere esattamente quello di cui Alfie ha bisogno.

Da dodici mesi a questa parte, Alfie si è buttato a capofitto nel lavoro e ha provato a non pensare troppo a Benji, bello e amante del punk. Ha cercato di non fare caso alla maniera in cui quel ragazzino dolce di cui era solito prendersi cura, e che lo seguiva adorante dappertutto, sia cresciuto diventando un ragazzo possente e dal cuore enorme.

Mentre smaltisce la sbornia, Alfie comincia a vedere le cose da una nuova prospettiva e Benji ottiene tutta la sua attenzione.

Se soltanto Alfie riuscisse ad ammettere cosa vuole davvero…

 

Tutto in una notte.

In questo romanzo breve sembra che tutto si svolga in una lunga, stramba e infinita notte, durante la quale tutto viene a galla ed è impossibile tornare indietro.

Alfie è alla fine della giornata peggiore della sua vita, appena licenziato e con la delusione che lo attanaglia, ha prospettive future scarse e la solitudine che si è creato da solo, allontanatosi da mesi dai suoi amici con la scusa del lavoro.

Una sera però non può esimersi dall’incontrare il suo più caro amico Jam, essendo il compleanno di quest’ultimo, ma la tristezza gli fa commettere il grave errore di ubriacarsi, sciogliendogli la lingua con effetti imbarazzanti… ma forse non tutto il male viene per nuocere.

Benji è il fratellino di Jam, anche se ora è un bel ragazzone di diciannove anni, e da sempre ha un bellissimo rapporto con Alfie, o almeno lo aveva prima che lui si allontanasse da loro senza ragione o spiegazioni. Incontrarlo ubriaco e in vena di confidenze è forse l’occasione per affrontare il loro rapporto irrisolto, chiarire le cose tra loro e passare oltre, in un modo o nell’altro.

Tra confidenze, vodka, nausea e altre spiacevoli conseguenze causate dal troppo alcol ingerito da Alfie, tutti i nodi sembrano venire al pettine con conseguenze inaspettate.

Romanzo breve ma molto intrigante e coinvolgente, con tocchi di humor e qualche parte sexy, romantico quanto basta e con un solo difetto: troppo breve, avrei voluto qualche capitolo in più per capire meglio i due protagonisti e la loro storia passata, ma anche così è molto bello ed è stato un vero piacere leggerlo.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 febbraio 2021 da in Contemporaneo, Racconto, Recensione, Young adult con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: