Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “COME UN GABBIANO” di Eliana Matana Ruggiero – 13 Marzo 2021

 
 
TITOLO:  Come un gabbiano
AUTORE:  Eliana Matania Ruggiero
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE:  Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 2,99 su Amazon (Disponibile su Ku)
PAGINE: 193
USCITA: 13 Marzo 2021
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Basso
LINK PER L’ACQUISTO: Come un gabbiano
 
 

TRAMA: Cosa accadrebbe se un trentacinquenne ischitano, solitario e taciturno, si ritrovasse in compagnia di un ventunenne milanese, chiacchierone e vivace?
Andrea vive e lavora a Ischia, l’isola amata da molti turisti, dove è nato e ha vissuto fino ai dieci anni, e dove ha deciso di ritornare all’età di venticinque, nella speranza di ricostruire una vita che vede disintegrarsi dinanzi ai suoi occhi, senza riuscire a far nulla per impedirlo.
Prigioniero nell’anima, anche se circondato dal mare aperto, Andrea passa le sue giornate lavorando come cameriere in un ristorante e quasi tutte le notti a pescare sul vecchio pontile di Forio, pur di star lontano da quella casa in cui si sente soffocare ma che, per un contorto senso di responsabilità, non riesce ad abbandonare.
A disturbare le sue tranquille notti al pontile, come le giornate lavorative al ristorante, arriva però Daniele, un turista milanese chiacchierone, che lo fa impazzire chiedendogli i cibi più strani e che passa il suo tempo a meditare e leggere proprio dove lui ama pescare.
Per quale motivo quel ragazzino snob e dai gusti per lui discutibili lo assilla e non lo lascia in pace? Andrea non lo sa, pur avendo l’iniziale impressione d’averlo già conosciuto e, resistendo alla tentazione di usarlo come esca, sopporta la sua presenza.
Può quella che sembra una spina nel fianco trasformarsi in qualcosa di piacevole e permettergli di tornare a volare?

Mrs DarcyUn incontro estemporaneo, quasi imbarazzante, tra un quasi trentenne e un quattordicenne nella splendida Ischia sembra essere una cosa senza importanza ma non è così, come i nostri protagonisti scopriranno sette anni dopo.

Andrea ha passato questi sette anni lavorando come cameriere, badando al suo ex molto problematico e pescando, unico hobby che lo rilassa e rasserena in una esistenza senza sogni e prospettive.

Daniele invece è un studente universitario milanese, in visita fuori stagione a Ischia con una coppia di amici; nonostante il freddo e la solitudine, accentuata dalla vista dei suoi amici innamorati, viene assalito dai ricordi di sette anni prima quando, ragazzino, aveva passato una bellissima estate sull’isola e aveva avuto la sua prima cotta, un turbamento nuovo e inaspettato verso un affascinante uomo incontrato al porto, un incontro che gli ha cambiato la vita.

Andrea e Daniele si incontrano di nuovo dopo tanti anni, ora sono uomini diversi per età, esperienze e aspirazioni; il primo non si ricorda più di quello strano ragazzino, mentre Daniele è ancora affascinato dal triste e affascinante isolano, un uomo che ha desiderato e sognato per anni, trasformandolo nella sua mente in un personaggio di fantasia più che di carne e ossa.

Lo strano interesse di questo invadente ragazzo un po’ diverte e un po’ scoccia Andrea, chiuso nella sua esistenza solitaria e desolata, ma ben presto le nottate di pesca insieme li avvicinano e sembrano dar loro un’occasione per conoscersi meglio e chissà… magari affrontare quelli che al momento sembrano ostacoli insormontabili.

Buon romanzo scorrevole e molto piacevole, autrice molto brava che spero di ritrovare (magari con la storia di Filippo); la trama è davvero coinvolgente e credibile sia per la scrittura che per l’ambientazione, così come per i tre protagonisti, così diversi tra loro: Andrea, triste e perso in una vita sempre uguale piena solo di doveri e responsabilità, Daniele, giovane studente con sogni e speranze ma anche maturo e pronto a impegnarsi, e Filippo, il “cattivo” della storia ma anche un essere disperato e in apparenza egoista, pieno di gelosia e rancore ma con una speranza di redenzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 marzo 2021 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: