Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “TUTTA COLPA DI GRINDR” di Lapo Baiacchi Laganà – 24 Giugno 2021

 
 
 
41XH7JV7vPS
 
TITOLO: Tutta colpa di Grindr
AUTORE: Lapo Baiacchi Laganà
CASA EDITRICE: Milena Rainbow
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Si
PAGINE: 80
PREZZO: € 2,99 su Amazon
DATA USCITA: 24 Giugno 2021
LIVELLO DI SENSUALITA’: Basso
LINK PER L’ACQUISTOhttps://amzn.to/3q8ezn2
 
 

TRAMA: Lapo non crede più nell’amore e per questo sta per eliminare tutte le app d’incontri. Prima di farlo, però, apre Grindr e si ritrova davanti la foto di un ragazzo. Gli piace e decide di contattarlo. Mai si sarebbe aspettato che quello sarebbe stato l’inizio di una grande storia d’amore.

giada-e1616053656868

 

La prima cosa che ho notato di questo libro è stata la cover: accattivante ed estiva al punto giusto. Insieme alla trama, così spontanea e semplice, prometteva una storia perfetta per staccare la spina in questa calda estate, una storia piena di risate e dolcezza, di tenerezza e voglia di vivere.

Questa piccola novella infatti è il racconto di una love story ai tempi di internet, ai tempi dei social network come Grindr, mezzi usati giornalmente un po’ da tutti, in grado di farti conoscere persone vicine e lontane ma questo senza mai farti capire la vera essenza di chi hai “di fronte”.

Il libro ci presenta la storia di Lapo, un uomo che per puro caso incontra Luca, un ragazzo che ha scoperto proprio grazie a Grindr. Lapo si è ritrovato davanti il suo profilo dopo essere entrato nella app con il solo desiderio di cancellarla definitivamente dallo smartphone. Una storia quindi molto semplice, un amore già finito ma vissuto dal suo protagonista con tutto lo slancio affettivo e passionale del mondo.

Una storia che sicuramente ha colpito e insegnato qualcosa a Lapo, che lo ha fatto crescere e maturare nel profondo ma che a me purtroppo ha un po’ annoiato. Vista la lunghezza del testo era inevitabile non avere modo di approfondire la vita del protagonista, conoscere meglio il suo carattere, conoscere meglio lo stesso Luca e capire i motivi per cui Lapo si è innamorato di lui, decidendo di condividere una piccolissima parte della sua esistenza.

Abbiamo sì la possibilità di conoscere la vita di una persona come noi, una persona comune, di rivivere quella che potrebbe essere la storia di uno dei nostri amici. Non ho alcun dubbio che questa storia sia stata terapeutica per l’autore, un modo per esorcizzare i brutti pensieri, per dimenticare l’inevitabile delusione di una storia finita troppo presto. Un tentativo apprezzabile ma purtroppo non scevro, secondo la mia opinione, di criticità.

Ho trovato lo stile di scrittura troppo simile a quello di tantissimi autori di fan fiction sul web, quel modo di scrivere che troppo spesso trasmette poche emozioni e inoltre non ho trovato un messaggio qualsiasi che valga la pena trasmettere ai lettori. Insomma, non è scattata la scintilla. Spero che l’autore possa mettersi nuovamente in gioco, migliorando sempre più e che il prossimo libro rientri nelle mie corde.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 luglio 2021 da in Contemporaneo, Racconto, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: