Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… JIN e LOGAN de “LEGAME DI FIDUCIA” di Mary Calmes

LEGAME DI FIDUCIA
TITOLO: Legame di Fiducia
TITOLO ORIGINALE: Trusted Bond
AUTORE: Mary Calmes
TRADUTTORE: Cornelia Grey
COVER ARTIST: Anne Cain
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
SERIE: Scelta del cuore #2
GENERE: Fantasy
EBOOK: Si
FORMATI: Epub, mobi, PDF
PAGINE: 301
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
DATA USCITA: 17 Luglio 2012
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK DI ACQUISTO:

TRAMA: Jin Rayne sta facendo fatica ad adattarsi alla nuova vita che dovrebbe amare. Invece di adattarsi ad essere il compagno del capotribù Logan Church, Jin non riesce a superare il fatto che il suo amante era eterosessuale prima che si incontrassero. Ha scoperto la gioia di appartenere a Logan, ma teme che la sua nuova vita potrebbe svanire da un momento all’altro, nonostante Logan insista che staranno insieme per sempre, fine della storia.

Jin vuole fidarsi di Logan, ma quel desiderio sarà messo alla prova sia da un capotribù rivale che da una sconvolgente rivelazione riguardo l’esistenza di Jin. In gioco c’è la vita di Jin, ed il suo posto nella tribù. Se vuole sopravvivere per rivedere Logan, dovrà lasciare andare la sua paura ed accettare liberamente il legame, perché solo allora potrà avere davvero fiducia.

 

Mrs DarcyNel primo romanzo l’autrice ci ha fatto entrare nel mondo delle pantere mannare, di cui abbiamo conosciuto gli usi e i costumi e incontrato i protagonisti della saga; in questo secondo libro incontriamo nuovamente Jin e Logan alle prese con i loro primi problemi di coppia, dati dal non conoscersi ancora bene e dal carattere schivo e diffidente del nostro Reah maschio, assolutamente giustificabile vista la vita difficile da lui condotta sino all’incontro con Logan.

Questa storia inizia con un attacco al loro clan da parte di un’altra tribù e non è l’unico. Per tutto il romanzo Jin è bramato, circuito, malmenato, torturato da molteplici mutaforma, chi per possederlo, chi perché lo vuole come sua Reah. In particolare, una sua vecchia conoscenza, pazzo e ferocemente possessivo, lo fa rapire e portare in Egitto dove viene quasi ucciso.

Per buona parte del libro lui e Logan rimangono separati ma Jin cerca in ogni modo di ricongiungersi al suo compagno, rischiando la sua vita e non solo, scoprendo nel frattempo una parte sorprendente di sé che gli sarà molto utile in futuro. Logan, anche se ha una parte marginale in questo romanzo, si svela un po’ di più nei sentimenti, che sono fortissimi verso Jin, come anche la sua natura buona e giusta, da ottimo capo e compagno ideale. Non cede alle paranoie e alle titubanze del giovane, ma tenta in tutti i modi di dimostrargli il suo amore e nello stesso tempo di ottenere la sua fiducia.

Altri personaggi che si fanno notare sono: Domin, che nel primo libro ci veniva presentato come personaggio negativo e che invece ritroviamo qui perfettamente integrato nella nuova tribù, e Yuri sempre più leale verso Jin e Crane. Poi Laurent e Ammon, personaggi negativi in modo diametralmente opposto l’uno dall’altro ma perfetti nel ruolo, indimenticabili.

Di questo romanzo ho apprezzato il lato avventuroso per via delle battaglie, degli inseguimenti, delle fughe rocambolesche e dei combattimenti nell’arena, però l’ho trovato un po’ appesantito, soprattutto nella parte “egiziana”, dalle lunghe spiegazioni dei ruoli, nomi, usanze e leggi presenti nel libro (anche se ho immaginato fossero necessarie). Una parte che non ho apprezzato, invece, sono i ruoli che l’autrice assegna sempre alle donne della saga… si dividono in compagne di comodo, terrorizzate di essere ripudiate, o spietate assassine ma sempre per la paura di perdere il loro tenore di vita o lo status sociale. Uniche eccezioni sono la madre e la sorella di Logan, molto gentili e amorevoli, le uniche che dimostrano amore e affetto verso i loro compagni.

Nel complesso per me è un ottimo romanzo mm per gli amanti dei fantasy e dell’avventura, anche se certo non mancano il romanticismo e le scene d’amore, sempre molto hot e coinvolgenti. Personalmente ritengo che sia una delle poche saghe che migliora nel tempo, perché introduce sempre nuovi personaggi e sviluppa ottimamente i vecchi, a volte in modo imprevedibile.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 febbraio 2016 da in Fantasy, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: