Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “BLOCCATI DALLA NEVE” di Teodora Kostova – 5 Dicembre 2016

bloccati-dalla-neve

TITOLO: Bloccati dalla neve
TITOLO ORIGINALE: Snowed In
AUTORE: Teodora Kostova
TRADUZIONE: Sara Benatti
COVER ARTIST: Jay Aheer
GENERE: Contemporaneo 
LIVELLO DI SENSUALITA
‘: Alto
FORMATO: Ebook
PAGINE: 108
CASA EDITRICE:
Self Publishing
DATA DI USCITA: 5 Dicembre 2016
LINK DI AMAZON: Bloccati dalla neve

TRAMA: Sta’ attento a quello che desideri…
Nate è stato innamorato di Quinn, il migliore amico di suo fratello, fin da quando ne ha memoria. Quando però ha finalmente la possibilità di dimostrare a Quinn quello che prova, il suo cuore si spezza nel più inaspettato dei modi.
La seconda possibilità arriva quando meno te l’aspetti…

Quinn non crede nei miracoli, soprattutto a quelli di Natale. Quando decide di riconquistare Nate sa che non sarà facile. L’ultima cosa che si aspetta è che una notizia preoccupante di carattere medico, un viaggio in auto e una brutta tempesta di neve lavorino in suo favore.
Alla fine, un capanno nel bosco si rivela essere non solo il rifugio di cui hanno disperatamente bisogno, ma anche il miracolo di Natale personale di Quinn.

A volte, per perdonare, devi essere bloccato dalla neve…

FedericaNate è segretamente, o quasi, innamorato del migliore amico di suo fratello da sempre, finché non decide che non può continuare così. È ora di fare qualcosa e se tutto si risolvesse in un disastro… almeno potrebbe andare avanti sapendo di aver fatto tutto il possibile.

Ma tutto va molto meglio di quanto Nate si fosse mai aspettato e passa un’incredibile notte fra le braccia dell’uomo che ha sempre amato.  Quando però arriva la mattina dopo, trova solo un biglietto da parte di Quinn… che se n’è andato.

Ovviamente ne rimane devastato, come se qualcuno lo avesse pugnalato al cuore, e decide di trasferirsi in California con suo fratello e iniziare una nuova vita. Due anni dopo, a pochi giorni dal Natale, vede Quinn comparire alla sua porta.

Quinn vuole scusarsi e magari avere un’altra possibilità, ma ha ferito Nate così profondamente che sembra quasi impossibile rimediare e  non può biasimarlo se non vorrà perdonarlo. Nonostante queste premesse, è comunque una storia di Natale.

Un lungo viaggio in macchina verso casa e una tempesta di neve possono cambiare tutto. E lo faranno.

Quando è uscito in inglese, è stato il primo libro di questa autrice che ho letto, e non è stato sicuramente l’ultimo. In italiano Francy&Alex ci hanno già regalato “Ballando” che è piaciuto moltissimo, e stiamo aspettando tutte con curiosità il seguito, vero?

Tendenzialmente mi piacciono le storie ricche di angst. Certo, in un racconto natalizio non potevo aspettarmene troppo, ma ce n’è la giusta dose per non avere una storia stucchevole, ma al contrario intrigante e appassionante.

Anche se è un racconto breve l’autrice riesce a non deludere. È piena di sentimento, e non parlo solo di amore, ma anche di rabbia, delusione, tensione e conflitti che ci fanno maggiormente apprezzare il lieto fine che una storia natalizia deve avere.

L’attenzione è basata esclusivamente su Nate e Quinn, lasciando poco spazio ad altri personaggi. Dulcis in fundo, anche se forse è la prima cosa che colpisce, vogliamo parlare della copertina?? No, non c’è molto da dire, è bellissima, godiamocela e basta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 dicembre 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance, Romanzo breve con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: