Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “SOLTANTO IL TUO NOME” – Serie I Guardiani degli Abissi #6 – di Mary Calmes – 13 Dicembre 2016

soltanto-il-tuo-nome
TITOLO: Soltanto il tuo nome
TITOLO ORIGINALE: Cherish your name
AUTORE: Mary Calmes
TRADUZIONE: Cinzia Labò
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Paranormal
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
COVER ARTIST: Reese Dante
SERIE: I Guardiani degli Abissi #6
E-BOOK:
PREZZO: $ 4,99 sul sito dell’editore
PAGINE: 116
USCITA: 13 Dicembre 2016

TRAMA: Malic Sunden è all’inferno, solo non letteralmente… non ancora. Come guardiano, è abituato a combattere contro i demoni e affrontare qualsiasi tipo di creatura proveniente dagli abissi, ma quest’anno deve fronteggiare una nuova e terrificante esperienza: trascorrere le vacanze di Natale insieme al suo giovanissimo ragazzo e la sua famiglia.

Ama Dylan, il suo focolare, ma i genitori del suo compagno, gli Shaw, sono tutta un’altra storia. Pensano, tra le altre cose, che Malic sia uno che si diverte a frequentare uomini più giovani. Almeno sembra piacere al loro vicino di casa, Brad. È solo apparenza, però. Quando Malic viene offerto in sacrificio a un demone che riesce a cancellare tutti i suoi ricordi tranne il nome di Dylan, ci vorranno tutte le sue capacità per sfuggire a una nuova vita in una delle dimensioni dell’inferno e fare ritorno dall’uomo che rappresenta per lui la sua casa.

MOKINA“Soltanto il tuo nome” è l’ultimo romanzo della serie I Guardiani degli Abissi e se da un lato un po’ mi dispiace – come non amare i nostri grintosi Guardiani? – dall’altro mi rendo conto che probabilmente l’autrice abbia fatto la scelta giusta, specie considerato questo ultimo capitolo, leggermente tirato e sottotono rispetto ai precedenti.

Quello che però mi ha stupita è che la Calmes dissemini qua e là piccoli input che potrebbero far pensare a uno spin-off o a un prosieguo, magari in futuro, della serie. L’improvviso aumento dei poteri di Ryan, la possibilità che Jackson diventi la nuova sentinella… insomma, secondo me l’autrice potrebbe farci un pensierino. Staremo a vedere.

Nel frattempo, in questo ultimo libro, riusciamo a dire addio a tutti i Guardiani (ma non ai loro focolari) che fanno capolino – chi per un motivo chi per un altro – durante le movimentate vicissitudini familiari e demoniache del povero Malic. Ho iniziato con trepidazione questo romanzo (che attendevo da tanto) e già dalle prime righe mi sembrava di essere stata catapultata in un universo alternativo!

Ma… ma… Dylan, cosa mi combini? Premetto che il dolcissimo ragazzo dagli occhi da Bambi è sempre stato il mio personaggio preferito, ma in poche pagine la Calmes me lo fa praticamente odiare, lui e tutta la sua antipatica famiglia! Mi sarei presa quell’orsacchiottone di Malic e me lo sarei coccolato ben bene, per poi aiutarlo a prendere a schiaffi tutta la dinastia degli Shaw a cominciare dall’odiosa sorella Tina!

Niente paura! È Natale e la Calmes adora il clima familiare sereno e amorevole, anzi ne ha fatto uno dei suoi cavalli di battaglia, come anche le mamme onnipresenti e i padri burberi ma di buon cuore. Ciò non toglie che Malic sia un vero santo, mentre quel dolcissimo marmocchio di Dylan si dimostri proprio… un marmocchio!

Devo ammettere che dalla sinossi mi aspettavo di trovare molta più azione, ma in effetti per più di metà libro non succede praticamente nulla, tranne le suddette schermaglie familiari e del buon sesso riparatore, come sempre hot, passionale e ben descritto. Quando finalmente si arriva alla parte più avventurosa – nel senso di demoni & company – il tutto inizia e termina in maniera talmente veloce, da lasciare il lettore con la sensazione che si sarebbe potuto scrivere e approfondire molto di più.

Per questo motivo “Soltanto il tuo nome” si può considerare essenzialmente un romanzo d’amore dove ci viene ricordato, ancora una volta, l’importanza del legame tra i Focolari e gli indomiti Guardiani, un legame talmente profondo e inscindibile da contrastare qualsiasi forza demoniaca.

D’altronde la Calmes è imbattibile nella descrizione dei sentimenti e delle scene romantiche e anche questa volta non si smentisce, regalandoci momenti dolcissimi tra Malic e Dylan, sicuramente quelli che ho preferito.

Un libro da leggere per tutti gli appassionati del genere fantasy e imperdibile per chi abbia già letto i precedenti della serie.

Salva

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: