Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

YA.O.I e non solo…

 

cover-rubrica

 

 

Cari amici e amiche di Tre Libri sopra il Cielo, torno questo mese a parlarvi di alcune autrici tra le più amate. Per oggi ne scelgo tre, ma nei prossimi mesi mi piacerebbe dare spazio anche ad altre mangaka yaoi tra le più famose e che, personalmente, apprezzo molto!

yaoi2

La prima di cui vi parlo è Yoneda Kou, che è tra le mie preferite per stile di disegno e storie raccontate. Ha debuttato nel 2009 con Doushitemo Furetakunai, arrivato in Italia come Non mi farò coinvolgere, che ha riscosso grande successo e che a me è piaciuto tantissimo! Ha uno stile molto pulito e trame che non si bloccano solo al sesso, cosa che per quanto mi riguarda apprezzo molto.

Ha pubblicato anche diverse doujinshi con lo pseudonimo di RAW e NITRO Koutetsu. In Italia è arrivata con i volumi autoconclusivi Eppure sogno un’amore dolce e NightS, e con la serie Twittering Birds Never Fly, tutti editi da Flashbook Edizioni.

ayano_yamane_005La seconda è un’autrice molto conosciuta e tra le prime arrivate nel nostro Paese: Ayano Yamane.

Ha uno stile di disegni e soprattutto colorazione davvero sublimi e ha pubblicato anche due artbook (raccolta d’illustrazioni) in Giappone, che ho avuto il piacere di sfogliare (davvero meravigliosi). Ha debuttato con diverse doujinshi del manga shounen Slam Dunk, per poi darsi allo yaoi con opere quali The Crimson Spell e You’re my love prize in viewfinder. Oltre a queste, edite per la Kappa Edizioni, è arrivata in Italia anche con Amore senza Frontiere per la Magic Press.

Purtroppo non è tra le più celeri, ma ogni suo volumetto è una chicca.

tra-le-braccia-primavera-3La terza e ultima di cui vi parlo è un’autrice che, ammetto, conosco poco, ma che ha fatto scalpore ovunque per le sue storie. Si tratta di Youka NITTA, debuttante nel 1997 con il suo GROUPIE, ma famosa per Haru Wo Daiteita, in Italia con il nome di Tra le Braccia della Primavera. Si dice che quest’ultimo sia il primo titolo giapponese a non avere dei ruoli precisi di seme e uke. Infatti i suoi personaggi appaiono come reverse, ed è forse anche questo uno dei motivi per cui questo manga abbia fatto tanto scalpore.

Il suo stile è diverso da quello delle altre artiste e subito riconoscibile, netto, caratterizzato da una colorazione precisa, con ombre molto nette. Per quanto mi riguarda non è tra i miei preferiti, ma non si può negare che il mio sia un giudizio personale e che le sue storie valgano la pena di essere lette.

Le conoscete già? Quali sono le vostre opere e, soprattutto autrici, preferite? Parlatecene!

Alla prossima!

 

grace

6 commenti su “YA.O.I e non solo…

  1. foxelyxyz
    31 gennaio 2017

    Non conosco Yoneda Kou, anche perché ho accantonato la fase yaoi da un po’, ma le storiche, come la Yamane e la Nitta, sono tra le mie autrici preferite di sempre.
    Concordo con te: hanno un tratto meraviglioso e storie appassionanti.

    Liked by 1 persona

    • graceds
      31 gennaio 2017

      Vero? 🙂
      Sì, ti capisco, anche a me ne sfuggono un sacco delle “nuove”. La Yoneda però mi ha rapito il cuore dal primo momento ♥

      Liked by 1 persona

      • foxelyxyz
        31 gennaio 2017

        Magari ci darò un’occhiata, ha un tratto interessante! 🙂
        Ah, dimenticavo le CLAMP, con tutti i loro ammiccamenti yaoieggianti, più o meno espliciti. Tu che ne pensi?

        Mi piace

  2. Nadia
    31 gennaio 2017

    Io devo dire che in assoluto adoro tra le tre Nitta Youka,e i suoi capolavori, riesce a creare dei personaggi indimenticabili , poi viene Yoneda Kou, che ha un suo stile molto particolare e poi la Yamane…Naturalmente e ne sono tante altre che producono eccellenti lavori, cone la Takanaga, la Masara, la Yonezou….Insomma non c’e’ che l’imbarazzo della scelta

    Liked by 1 persona

    • graceds
      31 gennaio 2017

      Sono d’accordo, anche io ho apprezzato tanto i suoi personaggi.
      Poi sì, c’è davvero l’imbarazzo della scelta… e anche io adoro lo stile della Takanaga e della Yonezou, specialmente nei disegni!

      Mi piace

  3. Laura
    14 marzo 2017

    Non mi piace la Yamane, ma la Yoneda e la Nitta si, sono bravissime. Della Yoneda poi ho tutto, ti consiglio dei volumi unici della Kou Yoneda, tra cui: Non mi farò coinvolgere e Eppure sogno un dolce amore. Non te ne pentirai! Nel mio blog puoi trovare dei brevi commenti, senza spoiler, di entrambi i titoli.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 31 gennaio 2017 da in Ya.O.I e non solo con tag , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: